venerdì, agosto 04, 2006

La Pinko Di Un Anno Fa


Questa, è la Pinko Bag.
Dovete sapere, che la scorsa estate, la mia città è stata invasa da una vera e propria mania, per questa borsa.
Ricordo perfettamente, quante ragazze erano in lista d'attesa per riuscire ad acquistare la Pinko, a qualsiasi cifra.
Le più disperate, la compravano taroccata, magari al posto di Pinko, c'era scritto Pink, l'importante che fosse nera con la scritta rosa.
Già allora, mi interrogavo sul perchè, di tanta passione e non riuscivo a capire. Poi, mi sono fatta l'idea, che la Pinko Bag, era la rappresentazione dell'ESSERCI, di far parte del branco, essere come gli altri.
Ma perchè? Perchè c'è sempre questo desiderio di appartenenza così forte, così radicato. Possedere questa borsa, significava MODA, così come negli anni 80,indossare il Moncler, voleva dire essere un PANINARO, mentre portare il chiodo, ti indirizzava verso il genere PUNK/DARK.
Essere fashion, essere cool, essere trendy, la Pinko Bag fa tendenza, anche se dopo 3 minuti vorresti buttarla nel cesso perchè ti ha già stufato. Ma come si fa? quest'estate è di moda, non posso portare lo zainetto dell'anno scorso...è OUT!

9 commenti:

alicesu ha detto...

hai proprio ragione: è la ricerca di un'identità! Peccato che molti non capiscano che si conquista solo crescendo, senza dover ricorrere alla moda di massa. Anzi, io credo più nella differenzazione.. E' l'unico modo di dimostrare che si è Uno e non tanti..

Olivia ha detto...

La Pinko Bag!!!
Da me sono già 3anni buoni che le ragazze non la usano più: dopo la corsa agli armamenti (come la chiamo io!), al modello più trandy e il colore più cool, adesso a Varese portarla è da figate!!
A parte il fatto che costa una cifra, io queste necessità di dover per forza essere alla moda (e parte di un gruppo) non l'ho mai approvata neanche da ragazzina.
Non mi piace nemmeno distinguermi a tutti i costi: chi lo fa finisce per ottenere l' effetto contrario!
Io preferisco fregarmene e vestirmi con quello che mi piace, che mi sta bene e che non rischia di diventare sfigato dopo una sola stagione!
Non è quasi per niente vero, poi, che avere cose costose significa avere cose belle e alla moda: il buon gusto non ha prezzo nè status sociale! (ecco perchè mi diverto tanto a prendere in giro come si vestono i personaggi famosi!)
:D

francy ha detto...

Miss sono io: ho sbagliato di nuovo a inserire il mio indirizzo....

netstar ha detto...

Ma tu non sei cool a prescindere? :D

Anonimo ha detto...

Da noi trovi ancora mille tarocchi! Nelle bancarelle ci sono mille Pink bag bellissime..quasi tutte rosa! che roba! Ma da noi anche avere una Gucci originale ormai è fondamentale per essere In..ci rendiamo conto?? Un bacione buon WE Betta

Anonimo ha detto...

Io me ne frego, mi ricordo quando andavano di moda borse da vecchieta, veramente brute, bastava andare a prendere una vecchia antichità dalla nonna per essere alla moda. Penso che la moda più bella è quella che esce dalla nostra fantasia. La cinesina di "grande fratello" ha inventato un propio style nel vestire. A me piace senza quel foulard che si lega al ginocchio. Non e bella, e putosto banale, ma ha saputo creare il suo style personale. Dunque penso che bisogna vestirsi con personalità e fregarsene delle mode. Io compro solo per colpo di fulmine. Le marche costano di più, ma durano anche di più.

Miss Dickinson ha detto...

Io non seguo la moda, e non l'ho mai fatto nemmeno da ragazzina. Ho sempre cercato di vstirmi come piaceva a me, non come la moda imponeva.
La Pinko bag, francamente, non mi è mai piaciuta. Non per una questione di stizza nei confronti dell'ultimo grido, ma proprio perchè non è il mio genere. E poi, a forza di vederla al braccio di tutte, mi sembrava ancora più insipida.
Net, io non sono cool per carattere. Molti anni fa ero un po' dark, un po' stile Righeira (se ricordate quealche post fa..), ma completamente fuori dalla moda del momento. Oggi, non conosco tendenza, vesto come mi piace e non sto dietro a quello che i giornali comandano.

netstar ha detto...

Fai benissimo, io mi comporto esattamente allo stesso modo... Oscar Wilde insegna, eheh...

Tomas ha detto...

credo che anche in questo discorso ci vogliano degli anticorpi che qualcuno potrebbe già avere...
^___^
io odio le mode
infatti alle volte quando ce n'è una che mi piace, me ne vergogno un pò ;-)