sabato, agosto 05, 2006

Amici Di Bagordi


Sono tornata da poco da una cena, e mi sono ritrovata a pensare a come la vita reale, quella di tutti i giorni, non assomigli per niente a quella dei telefilms.
Direte, bella scoperta! ma se ci pensate un attimo, PERCHE' NON PUO' ESSERE COSI'?
Chi ci impedisce di comportarci come Dharma, o essere svampito come Will, o completamente da un' altra parte come Phoebe? Ci controlliamo, mascheriamo lati di noi che ci farebbero sembrare ridicoli e fuori posto.
Pensate se esistesse un ragazzo come Ross Geller. Sarebbe, per definizione, "lo scemo del villaggio", e invece io lo adoro.
Se potessi esprimere un desiderio, adesso, vorrei essere catapultata a New York, sul divano del Central Perk, con Monica, Rachel, Ross, Joey , Chandler e Phoebe.
Vorrei vivere una vita dove l'affitto non esiste, dove nessuno ha problemi con le bollette, dove fra amici volano baci sulla bocca ed il rapporto non si raffredda, e dove le serate sono divertenti,a prescindere.
Forse Monica dovrebbe fare un po' di attenzione, ho un debole per Chandler e magari, una volta che vengo catapultata, non è che poi starei tanto attenta al capello.
Ecco, ho rovinato l'atmosfera FRIENDS, sono diventata la rubamariti virtuale. Allora è meglio che mi sposti a Miami da Christian Troy e Sean Mc Namara, lì avrei pane per i miei denti. Questi due sono un po' il concentrato di nefandezze in assoluto, secondo il loro modus vivendi, fregare Chandler a Monica, sarebbe come accendere un cero alla Madonna, quasi un'opera di bene.
Ricapitoliamo: vorrei essere in FRIENDS, poi però divento antipatica, allora vado a NIP/TUCK,poi ,semmai, faccio anche un salto a BEAUTIFUL, e alla fine, credo proprio che mi fermerò a Wisteria Lane dalle CASALINGHE.
Wisteria Lane è un finale indegno, meglio allora l'ospedale di Chicago, quello dove il dottor Carter, mi vede un po' confusa, mi offre un caffè della macchinetta e poi mi riaccompagna a casa.
A casa però, trovo Raimondo Vianello che mi aspetta, e scopro che dal mondo dei telefilm sono stata catapultata nella sit com italiana.
Ci manca solo che al piano di sopra abiti IL MAMMO, poi, la rovina del mio sogno americano, è definitivamente completa.


12 commenti:

francy ha detto...

Io direi che la tua storia non fa una piega!!
Specialmente nella parte in cui ti trasferisci a Miami da Christian...
Comunque telefilm come Friends non ne faranno mai più e mai più nella mia vita piangerò come quando ho visto l' ultima puntata!!
Buona domenica!
:D

Pfd'ac ha detto...

La differenza tra gruppi di amici reali e catodici, oltre che nel non doversi occupare dei problemi quotidiani come le pulizie e l'affitto (a meno che non sia il tema della puntata), sta nell'accettazione dei personaggi nella loro interezza. Paradossalmente recitiamo molto più noi reali (per nascondere le nostre mancanze o darci un tono) tra di noi, che non i catodici.

sandro ha detto...

a parte che non hai citao 3 cuori in affitto!
comunque ha ragione pdf. loro hanno un personaggio e lo mantengono dall'inizio alla fine. noi recitiamo tutti i giorni cambiando spesso ruolo.

miss. non mi ero scordato di te!

Sara Sidle ha detto...

Ciao Miss sorellina!
Al contrario di te, io andrei nella "casa nella prateria"..lo sai, io sono un po' antichina..
Comunque se la vita fosse un telefilm?Pensa in che stato saremmo nella serie Spazio 1999!!

Miss Dickinson ha detto...

E' vero, alla fine i veri attori siamo noi, con tutte le maschere che indossiamo giorno dopo giorno.
Nell'irrealtà delle serie TV, c'è la libertà di essere come si vuole, bastardi come Christian Troy, o disarmanti come Phoebe Buffay.
TRE CUORI IN AFFITTO, è vero, mi era passata, ma non certo per non amore. E' sata una delle mie serie preferite, e la vita in casa con Jack, l'ho invidiata per anni.
Sandro, mi pareva che ti fossi dimenticato...io ci sono sempre a fare compagnia a tutti, e chi mi smuove!
baci!

Anonimo ha detto...

Io farei la firma per vivere (ogni tanto) in qualche telefilm...tipo "Friends" o "Dawson's creek" o mille altri...bellissimo! Un bacione Betta

alicesu ha detto...

post molto carino! (come sempre, d'altra parte.. e quindi ti ho infilato tra i blog che visiterò ogni giorno).
Comunque, non è vero che la vita non è come quella dei telefilmetti.. SEmplicemente nei telefilm tagliano le parti morbose e noiose! Perchè se trovi persone davvero genuine.. quelle cose accadono. eccome!

Miss Dickinson ha detto...

Tu dici?
Allora spero di incontrarne qualcuna...anzi, forse hai ragione, qualcuno in grado di vivere un po' come nei telefilm, lo conosco.
Diciamo che la vita di FRIENDS, per esempio, è il prototipo della mia vita preferita. Amici simpatici, serenità, e nessun bollettino da pagare.
Quelli nelle serie tv non ci sono mai..
Grazie dei complimenti, ricambio la linkata e ti mando un bacio!
Ah, magari non te l'ho detto Alice, ma anch'io ti visito tutti i giorni !

alicesu ha detto...

l'ho notato!! E le tue visite sono molto apprezzate :-)

Tomas ha detto...

mi potete ritagliare una particina in Baywatch ?
:-DDDDDDDDDDD
Maaaaaaaaareeeeeeeeee !!!!

Miss Dickinson ha detto...

Vai! In Baywatch. Tomas, farai la parte del nuovo bagnino che riuscirà a conquistare...Pamela? Jasmine? Scegli, e sarai accontentato!

Tomas ha detto...

Erika Eleniak....