martedì, settembre 09, 2008

NON TI SCORDAR MAI DI ME


Mi sono molto dispiaciuta quando è stata male a causa di una liposuzione finita quasi in tragedia.Sono stata contenta di vederla di nuovo in giro, sana e con l’intenzione di non farsi più tentare da quel mito inutile che è la perfezione.
Poi però, basta.
E’ tutta l’estate che me la ritrovo sui giornali: Alessandra al mare, Alessandra col fidanzato, Alessandra devota a Padre Pio, Alessandra amica dei Totti, Alessandra ritorna a vivere, Alessandra a teatro, Alessandra che gioca a pallavolo.
Non concosco appieno la carriera di Alessandra Pierelli, so solo che è stata una delle corteggiatrici, e successivamente la fidanzata (made in "Uomini e donne"), di Costantino, che ha partecipato all’Isola dei famosi e che ora si dedica prevalentemente al teatro. Non so con quali credenziali, ma ora fare teatro sembra la cosa più facile del mondo, tanto che lo ha fatto anche Alba Parietti, il che la dice piuttosto lunga.
Tuttavia, la Pierelli ora ci comunica che presto
si sposerà e che lei e il suo futuro marito vogliono tanti figli come Brad e Angelina. Non che ce ne freghi qualcosa, ma mi chiedo perché non ci dice anche quante volte evacua e che cosa mangia la mattina a colazione. Sappiamo anche che alle sue nozze ci saranno 250 invitati, tra i quali, anche i coniugi Totti, grandi amici della coppia.
Ammazza che anticipazioni, ormai Briatore e la Gregoraci sono archiviati, il matrimonio dell’anno prossimo sarà quello dei Alessandra Pierelli e Giancarlo Pantano.
Con tutto il rispetto, forse non sarà nemmeno colpa sua, però, penso io, se una persona artisticamente non sta facendo nulla, non ha una carriera strepitosa alle spalle e non ha un nome
stra-conosciuto, c’è davvero bisogno di ragguagliarci tutte le volte che si soffia il naso o si gratta la nuca?
Lei sui giornali ha parlato di tutto: ha descritto a menadito la storia della sua disavventura patita a causa di una liposuzione, non nascondendoci le sue sensazioni più personali e nemmeno le varie complicazioni che si sta ancora oggi, purtroppo, porta con se; ha raccontato della sua fede, altro argomento decisamente privato che io, da sempre, mal sopporto quando viene usato per avere titoloni sui giornali. Se credi e sei devoto, buon per te, ma è una cosa tua e non dovresti andarla a raccontare a Signorini o chi per lui.
Ormai Alessandra la conosciamo alla perfezione e per tutta l’estate le sue vacanze sono state monitorate, peggio del Grande Fratello.
Non dico di sparire nell’oblio, ma rilassarsi un attimo e vivere una vita quasi privata, visto il momento difficile che ha appena passato, forse sarebbe potuta essere una decisione alternativa.
Ma mi sa che lei non l’ha nemmeno presa in considerazione per mezzo secondo.

11 commenti:

Roberta ha detto...

Beh, chiunque ritrova la fede dopo una liposuzione andata a male...e chiunque adesso vuole avere tanti figli perche' fa figo. O no??

Mibemolle ha detto...

questo post fa il paio con il precedente, il di cui titolo è esemplificatico anche di questa tizia di cognome pierelli.
esserci sempre e stare a casa mai.
finche i giornali vengono comprati,i programmi televisivi visti e gli spazi pubblicitarti, di conseguenza, venduti, di certa gente nonc i libereremo mai...
(e la loro tracotanza dilagherà)

Miss Dickinson ha detto...

Roberta, mah, forse fa figo, forse c'è la voglia di non mollare, di non farsi dimenticare. Altrimenti non si spiega questa smania di apparire anche nel letto d'ospedale!

Mib, capisco il tuo discorso, però è anche vero che questo caso mi sembra esagerato. La Pierelli ci ha detto di tutto, che poi, lei non vuol farsi dimenticare, ma non è che sia questa grande artista..

Clelia ha detto...

Raccontare del suo intervento magari è stato anche saggio, forse e dico forse ha scoraggiato qualche ragazza ha fare lo stesso passo avventatamente. Sulla religione concordo con te... è un fatto privato e tale deve rimanere! La sua vita troppo pubblica non la aiuterà di certo a diventare un attrice credibile a calcare i palcoscenici teatrali, per quello ci vuole talento che la Sig.na Pirelli deve ancora dimostrare!

Un saluto

Clelia

Robba12 ha detto...

quasi quasi mi dispiace... mi fa davvero un po' tristezza una vita simile...

Anonimo ha detto...

Cara Miss diciamola chiara come è da noi: alla fine della Pierelli al mondo non gliene sbatte un tubo. Per quanto riguarda il suo livello artistico e la sua fama penso che sarebbe meno fuori luogo chiederle come sta mentre stende i panni dal balcone, altro che leggerlo sui giornali. Ma tant'è il mondo dello spettacolo è questo. Molte volte mi sono interrogata sul meccanismo dei giornali scandalistici e su chi cazzo li legga davvero ma questo non sembra importante dato che continuano a produrli. Becchiamoci quindi la dieta di sta qua, le emorroidi di Frizzi, la stipsi della Dalla Chiesa e via.
Tua devota lettrice, Magda.

Anonimo ha detto...

Io mi continuo a domandare...ma come si manterranno???? Chi lo paga il matrimonio? Boh! Bacione Betta

Miss Dickinson ha detto...

Clelia, si, dell'intervento ha fatto bene a parlare, ma una volta raccontata la cosa, credo che si sarebbe potuta anche fermare lì. Come hai detto tu, tutto ciò non serve per renderla un''attrice credibile, ma questo vaglielo a spiegare..

Robba, è triste davvero questa fissa di farci sapere e di apparire, altro che vita da vip..

Magda, hai ragione, non sarebbe meglio chedergliele di persona certe cose? Ma sai com'è, così le saprebbero in due, invece se lo strilla un articolo su "Chi", vuoi dal parrucchiere, vuoi a casa propria, lo sanno un po' tutti. E lo sai cosa non capisco? Come faccia lei a gongolare di questo chiacchiericcio. Mah, misteri dei vips più oscuri..

Betta, bella domanda. Lo sai che non ne ho idea?

Caustica ha detto...

Personalmente non la sopporto più anche perchè ora inizia a rompere con la religione e le solite dichiarizioni trite e ritrite. Cioè già non è una grande attrice e ora si sta rendendo anche antipatica. Mica male direi ;-)

flo ha detto...

Miss, il buco nero non si è aperto, ma se mai accadesse un giorno non mi dispiacerebbe se risucchiasse una persona che è disposta a morire per una liposuzione...

Miss Dickinson ha detto...

Caustica, ecco, prima almeno mi stava simpatica, ora chi la regge più? E' proprio la mania di esserci a tutti i costi, alla fine secondo me rasenta quasi la malattia..

Flo, una liposuzione del tutto inutile, tra l'altro, visto che era già magra a sufficienza!