mercoledì, settembre 03, 2008

LE AMICHE DELLE RAGAZZE

Niente da fare "Sex and the city" non mi appassiona, quasi quasi (anzi, senza quasi) mi intriga di più Don Matteo.
In realtà il mio prototipo di donne, le mie icone femminile, sono le ragazze de "Le Sorelle McLeod "(e tutti i loro amici mandriani, ma per altri motivi). Altre atmosfere, altre donne e soprattutto altro modo di intendere le femmine contemporanee. Che poi, parliamoci chiaro, le ragazze di Sex an the city quale ventata nuova hanno portato nelle case di noi ragazze? Forse la maniera di affrontare il sesso, ma non temo smentita se dico che io e le mie amiche, qualche anno fa, ne parlavamo quasi alla stessa maniera. C’era quella più simile a Samantha
, c’era Charlotte, c’era Carrie, e chiacchieravamo allegramente di maschiacci, anche senza essere davanti ad un insalata scondita ed un tè freddo.
Forse non svisceravamo la nostra condizione di single come fanno loro ogni tre secondi, però i nostri dibattiti li facevamo anche noi. Non avevamo ancora trent’anni, e questo particolare non va assolutamente sottovalutato. Secondo me arrivare intorno ai 40 e continuare a stabilire se Tizio a letto è meglio di Caio, mi sa un po’ di malinconico.
Le mie McLeod invece sono le donne fiere, indipendenti e coraggiose al punto tale che ogni ragazza dovrebbe eleggerle come modello di riferimento. Non portano le scarpe di Manolo Blahnik e non bevono il cosmopolitan, però sono simpatiche e battagliere anche senza saltare ogni sera su un letto diverso solo per il gusto di movimentare la vagina.

Capite bene, tutte donne a mandare avanti una fattoria con intorno il niente.
Oddio, proprio niente niente non direi, diciamo che hanno dei vicini di casa che valgono abbastanza da farmi decidere di trasferirmi in Australia, mungere le mucche e imparare ad andare a cavallo anche se soffro di vertigini.
Non ci dimentichiamo che sotto quei panni di ragazze tutte zozze e probabilmente puzzolenti di capra, battono dei cuori e delle pulsioni che quelle porcone di Sex and the city nemmeno se lo immaginano!

15 commenti:

viola21 ha detto...

ecco. lo sapevo che prima o poi sarebbe successo...

non mi toccare sex&thecity!!!!!

:)

Caustica ha detto...

Sai che hai ragione, queste Mcleod sono fortissime e sono pure una droga almeno per me :P Peccato che le diano solo d'estate e che la gente le apprezzi poco. So che nel web vanno fortissimo...

caterinapin ha detto...

A me piacciono tutti e due i telefilm, però son d'accordo con Viola, non mi toccare Sex and the City...
:)))))))))))))))))))))))))
Un bacio ;)

Cate

http://www.lateoriadeigorghi.splinder.com/

Isabel Green ha detto...

sex&city mi piace ma non mi fa impazzire. sono più il tipo da friends :)

Anonimo ha detto...

A me piace Sex and The city. Non ho mai visto Le sorelle Mc Leod, però tutti ne parlano bene....dovrò rimediare! Smakkete Betta

Monicanta ha detto...

Mah.. anche io non l'ho mai visto ...non mi incuriosisce... le mie icone sono le sorelle di "Piccole Donne" ;) e non scherzo.. ho sempre avuto un'adorazione per Jo!

Miss Dickinson ha detto...

Viola e Cate, che vi devo dire, a me le ragazze di Sex non piacciono granchè, sono orientata verso le McLeod. Però mi rendo conto del successo planetario che hanno avuto le "vostre" amiche e quindi, tanto di cappello! ;-)

Caustica, sono fantastiche e la Rai le tratta quasi al pari della signora Fletcher! So che ci sono un sacco di estimatori in rete, esistono siti, forum, blog, eppure sono sempre relegate ai pomeriggi estivi, con l'annunciatrici che le chiamano "sorelle Meclò"!

Isabel, "Friends" è un fuoriclasse nel suo genere, altra ciccia!

Betta, te lo consiglio, una volta iniziato poi non riuscirai più a smettere, vedrai..

Monicanta, Piccole Donne è un classico, specialmente l'edizione con Liz Taylor e Janet Leigh!

Clelia ha detto...

Anche io trovo un po squallido parlare di sesso in quei termini a 40 anni. Sono appassionata delle ragazze della prateria... fra poco torno a Londra ma qui a Roma cerco sempre di vederle.

Un abbraccio

Clelia

Avanguard ha detto...

io non le ho mai seguite così come non ho mai seguito sex and the city ma preferisco le australiane che sono meno "fichette", meno tormentone e più spontanee :-)

gds75 ha detto...

le sorelle mc leod non ci penso proprio a vederlo, e sex & city mi riprometto sempre di cominciarlo e poi non lo faccio mai...
quindi parlo a prescindere, premettendo che pur essendo un cinefilo l'unico genere che non sopporto è il western.
Quindi la scelta è tra le mandriane delle lande desolate dell'australia e le fashon victim di una manhattan che non dorme mai.... la scelta è fin troppo scontata!!!
:D

piccolè ha detto...

A ME PIACCIONO TUTTI E DUE, MI RITROVO NEI PENSIERI DI SEX&THE CITY, HO PURE PIANTO QUANDO CARRIE E EIDEN SI SONO LASCIATI,...GRAN BEL PEZZO DI MASCULO!! PURE LE SORELLE NON MI DISPIACCIONO,...ANCHE SE LA MANDRIANA LA FAREI NELLA FATTORIA DEI VICINI,...FURIA CAVALLO DEL WEST!...ODDIO, INIZIO A PREOCCUPARMI!....BACIONI MISS, A PRESTO.

stella-marina ha detto...

Sottoscrivo ogni parola, ogni virgola... Mai vista una puntata intera di "Sex and the city",nonostante i tentativi...Ma conosco a memoria intere puntate de "Le sorelle MecLeod"...
Le ragazze di Drovers indossano i tacchi solo per andare alla festa di Miss Gungellan o per la nomina del miglior agricoltore dell'anno, bevono poco, riparano steccati e tosano le pecore, sudano e a volte sono piene di fango fino ai capelli, ma per me sono molto più autentiche delle bambole griffate e con il capello fresco di parrucchiere... Non è una questione di pregiudizio, ma di modi di essere che ci sono più vicini... Non si danno mai per vinte e accettano le sconfitte guardandosi negli occhi e sapendo che potranno superare tutto restando unite... No, non c'è sfida, Drovers Run vince su tutti i fronti... un abbraccio, Tess

Vera ha detto...

Corsa a cavallo nelle praterie o happy hour? Corsa, corsa...

Miss Dickinson ha detto...

Clelia, sono felice di sapere che anche tu apprezzi le ragazze di Drovers. Senza nulla togliere a Sex & the city, ma sul serio, vedere delle 40enni assatanate che stanno sempre lì a parlare del pisello di questo e quello, mi fanno un po' di tristezza.
Allora fra poco torni a Londra?

Avanguard, per quanto mi riguarda le McLeod vincono su tutta la linea! Ti consiglio, quando hai tempo, di dare un'occhiata ad entrambe le serie. Sono davvero curiosa di sentire il tuo parere..

Gds, sicuramente non ti piaceranno lo stesso, ma "Le sorelle Mcleod" non si svolge nel selvaggio west. La storia è contemporanea e loro sono delle allevatrici australiane che gestiscono una fattoria, nulla a vedere con Calamity Jane! ;-)

Piccolè, ormai sei andata, dopo aver cantato Furia cavallo del west credo che non ti riprenderemo più! :-)))
Ma il tuo blog che fai, hai deciso di venderlo all'asta????

Tess (Marina), io e te ci capiamo alla perfezione. Io non ho mai avuto dubbi, e sì che Sex & the city l'ho pure guardato, ma proprio non mi acchiappa.
Hai ragione, sono "modi di essere che ci sono più vicini", io e Carrie non abbiamo nulla in comune, forse nemmeno io e Tess, o Claire, o Stevie, ma sicuramente ammiro molto di più il loro stile di vita.
Drovers Run vince alla grande, proprio non c'è storia.
Un bacio.

Vera, non ci sono dubbi, per l'happy hour passo volentieri la mano anch'io... ;-)

Virgilio Rospigliosi ha detto...

Non ho mai visto nè l'uno nè l'altro dei 2 telefilm. Però è stupendo quando dici "arrivare a 40anni e discutere se a letto tizio è meglio di caio"!!!
Quello che penso è che per come va il mondo oggi dei 2 il piu reale è forse Sex and City. Purtroppo.

Bacioni