giovedì, novembre 09, 2006

L'UOMO OMBRA

Un tempo, il solenne mondo del giornalismo, era più che altro composto da uomini dei quali si sapeva il nome, si conoscevano gli articoli, e nulla di più.
Oggi, esiste Emilio Fede col cerone. Emilio Fede che in estate si stabilisce al Billionaire di Porto Cervo, che brancica tutte le meteorine o sipariette che lavorano per lui, e che adora in modo smisurato Berlusconi. Quest'uomo, è il suo unico e vero amore. Ancora lo ricordo, pieno di devozione, quando indossò come il suo amato Silvio, la bandana bianca in segno di solidarietà.
Di lui, si può dire di tutto e di più, anche il superfluo, tanto Emilio è contento.
E' notizia di questi giorni, di un viaggio all'estero compiuto con Briatore, la Gregoraci e Raffaella Zardo. Un quartetto di discutibile portata, oserei dire, ma il buon Fede lo sa. Sa che il suo posto al TG4 è inchiodato con la pistola da falegname, nessuno lo spodesterà dal trono che il suo mito vivente ha costruito per lui.
Hanno eliminato Enzo Biagi per un editoriale, solo perchè non approvava, diciamo così, l'operato del nostro venerabile ex premier.
Non si può tollerare una televisione fatta dai comunisti! tuonò il tappino di damigiana, col petto gonfio e il "cribbio", in punta di lingua.
Però, Emilio può tutto. Può mandare in onda immagini dell'attuale capo del governo con la faccia da serial killer; può decantare l'uomo bandanato come il miracolo che ci siamo fatti scappare; può sventolare la sua fede politica e tessere sperticate lodi per la casina delle piccole libertà, e gettare merdina sulla parte avversa.
Nessun ordine dei giornalisti proferisce parola. Nessun editore cerca di porre un seppur minimo freno, nessuno che cerca di arginare questa perenne campagna elettorale che va avanti da anni, senza che qualcuno decida che è arrivato il momento di spedirlo a Tele SilvioTrippino Libera.
Si è scatenato l'inferno per qualsiasi cosa, per Luttazzi, per Santoro, per Biagi, per i Guzzanti, ma il truccatissimo Emilio è ancora lì, fermo e immobile con i suoi foglietti in mano a far finta di sgridare un redattore a caso, per finire così a fare il pagliaccio a Paperissima o Striscia La Notizia.
NON consiglio il suo nuovo libro, fresco di stampa, con 115 pagine di racconti di vita. Si parla di Elena Santarelli, di Raffaella Zardo, di Briatore, di Berlusconi, argomentazioni ricche di contenuti e di personaggi che fanno accapponare la pelle.
E sono convinta che quest'uomo accompagnerà le nostre esistenze, sempre con i foglietti, con il cerone, con i lifting e le palpebre rialzate.
Finchè Silvio vivrà, Emilio sarà la sua ombra abbronzata.

16 commenti:

Miss Spoiler ha detto...

Miss D.,la tua ultima frase è da incorniciare!

Mi ero alzata col malumore..ma mi hai fatto davvero ridere....!
Grazie!

Miss S.

pensierorosa ha detto...

ho visto ieri le foto del viaggio con Briatore....
Diciamo che ognuno ha gli amici che si merita...

Avanguard ha detto...

E' il potere della tv commerciale. Se fai qualsiasi cagata in Rai, ne paghi le conseguenza a vita, se lo fai in Mediaset o altrove nessuno dice nulla. A me Fede, nonostante ciò, fa simpatia nel senso che il Tg4 mi sembra un pò Zelig, quindi quando ho voglia di ridere lo guardo! Oltrettutto Fede ha dichiarato che nel suo libro non ha inserito Prodi perchè è un uomo che non sa comunicare!??? Fede ha il suo contraltare in qualche giornalista di RaiTre ma per faziosità rimane imbattutto! Ottimo post Miss Dicki :)

Sara Sidle ha detto...

A me fa schifo. Lo trovo uno sporcaccione e pure irritante. Non mi spiego, infatti tutte le sue varie ospitate in giro per le reti.Non fa un discorso sensato manco a cercarlo col lanternino. Visti i suoi trascorsi e il suo tg, ed in più, parlando di tv spazzatura, il signor Fede dovrebbe stare molto, ma mooolto a casina sua.

Guizzo ha detto...

Hai capito adesso perché mi faccio chiamare Guizzo?
Prima anni e anni di 'Ahi Ahi Ahi se faccio un figlio', poi questa catastrofe di uomo.
Sono ormai lontani i bei tempi di Emilio Butragueno.........

kira83 ha detto...

Credo che ormai sia diventato un fenomeno di costuma, senza di lui Striscia la notizia rimarrebbe senza servizi...
Io in genere lo guardo quando mi voglio fare due risate!

gds75 ha detto...

la cosa che veramente mi fa incazzare è come tutti gli ambienti radical chic tendano sempre a minimizzare il fenomeno e parlare di una "simpatica" esagerazione.
eppure quando ci fu il sequestro della sgrena il buon emilio fu capace di farmi incazzare come una iena.
è semplicemente un pezzo di merda, sia come giornalista, ma sopratutto come essere umano.
o smesso di ridere del suo fare giornalismo e spero (inutilmente) che si riveda la legge e si cominci a fare un po di giustizia togliendo rete 4 a calimero e lasciando di fatto questo stronzo senza un tg di regime!!!

Miss Dickinson ha detto...

Grazie Miss! Averti fatto passare un po'di malumore, mi sembra già un ottimo risultato!
Pensierorosa, verissimo. Gli amici di Fede sono quelli che sono, penso alla Ventura, alla Santanchè,mi sembrano nomi abbastanza significativi..
Avanguard, la Rai fa uso del bigottismo come io adopero il computer. Mediaset invece, se si amico o tirapiedi del capoccia, potresti anche uccidere tua madre in diretta, che tanto il tuo posto nessuno te lo toglie. A me Fede non fa simpatia, mi sembra disturbante e non sopporto tutti i salamelecchi che gli fanno i vari conduttori, quando va a fare il buffone a destra e sinistra.
Grazie del complimento finale, un bacio!
Guizzo, sappi che non mi è mai venuto in mente di associare il tuo nome, a quello di Fede. Sono uguali, è vero, ma se penso a te come Emilio, l'immagine che associo è quella del Che. Mentre per lui...hai presente il tappino???
Kira, ormai la vera anima di Striscia, è lui. Credo che per un giornalista forse l'intento dovrebbe essere un altro, ma ormai Emilio, è davvero un giornalista?
Gds, la penso esattamente come te. Trovo che Fede con il rapimento della Sgrena, e pure con quello delle due ragazze italiane delle quali mi sfuggono i nomi, abbia dimostrato la sua totale ineguatezza nel fare il mestiere di giornalista. Sottoscrivo in pieno le tue parole, mi fermo qui, hai detto tutto tu.

sandro ha detto...

alla fine è simpatico. fa il lecchino in maniera tanto spudorata che è quasi difficile prenderlo sul serio.
la sua devozione a Silvio invece è sincera. ricordati che ,dopo una brillantissima carriera di giornalista in Rai, prima come inviato poi come direttore del tg1, era finito nella melma, coperto dai debiti e berlusconi lo ha riesumato.
per quanto riguarda la cronaca è ancora bravino e il tg è originale.
non dovrebbe piu occuparsi di politica e scivere libri. ma è a fine carriera, ormai, credo, non gli greghi piu niente, neanche di sembrare ridicolo.
ps. ha pure cambiato fede sportiva per l'amato premier

Stefanoreves ha detto...

Però, sempre meglio del Cucuzzone e del suo ultimo, pateticissimo, (psyco)libro sui ragazzi della Locride. Almeno in copertina pare così, saluti.

Miss Dickinson ha detto...

Sandro, capisco la sua adorazione, ma gli mandasse casse di vino, o forme di Parmigiano, ma la smettesse di dedicargli servizi interi e parole d'amore!
Capisco che Lui possa averlo aiutato e comprendo la riconoscenza, però credo che tutta questa devozione dovrebbe dimostrargliela in privato, sempre se fosse un bravo giornalista. A mio avviso ormai è una caricatura, sarà che proprio non lo digerisco e se anche avesse un qualsiasi merito, io non gliene vedo nemmeno mezzo.
Stefano, tra lui e Cucuzza è una bella lotta. Se dovessi scegliere chi buttare giù dalla torre, forse sceglierei Fede, se non altro farei piangere Berlusconi...

netstar ha detto...

Fede nasconde qualcosa. Non è umanamente possibile essere così leccaculo, ci sarà per forza qualche motivo celato... Mah, altrimenti è davvero scemo!

Miss Dickinson ha detto...

Net, a volte penso che nasconda la passione più segreta della sua vita, per il tappino.
A parte gli scherzi, credo che la riconoscenza che ha per lui sia infinita, e stia cercando di dimostrargliela in tutti i modi che conosce.
Per quanto riguarda il fatto che potrebbe essere scemo..secondo me è proprio quello il punto focale!

Robin ha detto...

Ma scusa, chi ce lo fa fare di levarci dalle palle un simile divertimento? Dai, che senza Fede la TV perderebbe uno dei suoi migliori cabarettisti.
See ya!

cate ha detto...

Secondo me dalle varie risposte hai ottenuto, Miss Diki, una risposta unica alla tua domanda. Perché a lui non capita mai nulla? Perché non è credibile, perché è troppo comico per esser preso sul serio come giornalista, perché non snocciola fatti e cifre (come fece Travaglio nella famosa trasmissione con Luttazzi) ma solo opinioni. Peccato che il 90 per cento dell'informazione italiana sia fatta da opinioni.. peccato che anche dell'altro si diceva che non era credibile, ma poi le sue due legislature se l'è cuccate.

Anonimo ha detto...

Con tutte quelle porcate che vediamo sulla Rai ad opera di Santoro, Floris e "compagni" di merente, spezzo una lancia a favore de i Fede, l'unico che ha il coraggio di parteggiare apertamente con Silvio.