domenica, gennaio 11, 2009

GIU' LE MANI DA "FIORE DI CACTUS" !


Toccatemi tutto, ma non “Fiore di cactus”,vi scongiuro. E non sto parlando del mio blog, piuttosto mi riferisco alla commedia che in questo periodo, Eleonora Giorgi, Remo Girone e Donatella Pompadour, stanno recitando in teatro.
Ho avuto modo di vedere qualcosa l’altro giorno a “Domenica In”, con Pippo Baudo che ha avuto l’ardire di dichiarare che l’esordio teatrale della Giorgi è stato qualcosa di fenomenale. Che era bugiardo, l’avevo sempre sospettato, ma sul serio così ha dimostrato ulteriormente quanto i personaggi pubblici siano finti.
Da profana, mi sento di affermare che la Giorgi nel ruolo di Miss Dickinson, è senz’altro un oltraggio alla memoria di Ingrid Bergman. E non sto esagerando, credetemi, la sua recitazione è imbarazzante, forse perché il confronto sarebbe impietoso a prescindere, ma è proprio lei, a mio modesto avviso, che non è tagliata per il teatro. Mica si può essere bravi in tutto, siamo sinceri. La Giorgi si era reinventata produttrice e andava benissimo così.
Non parliamo poi della Pompadour, che già in “Vivere” aveva fatto danni a sufficienza, non avrei mai creduto che qualche indomito produttore potesse offrirle un ruolo in teatro di così tanta importanza
. Infatti , interpreta il ruolo di Toni, la fidanzata del dottore. Lei, al posto di Goldie Hawn, altro confronto impietosissimo.
Nell’unica scena che ho visto in tv da quello sciagurato di Pippo, l’unica cosa che è stata capace di fare è stato strabuzzare gli occhi e fare la voce a citrulla. Se avete presente l’originale, sarebbe meglio che lo dimenticaste del tutto. Donatella Pompadour è tanto graziosa ma assolutamente fuori luogo come attrice. Che amarezza.
L’unico che si salva è Remo Girone, che non scimmiotta nessuno e rende il dottor Winston credibilissimo, pur senza esagerare.
Con tutto ciò, lo spettacolo verrà prossimamente a Montecatini, ma indovinate un po’ se lo andrò a vedere?


18 commenti:

piccolè ha detto...

Ci andrai o no? Mica ho capito!Non conosco l' originale, ma mi posso solo immaginare l'enorme divario,prima il teatro era tutt' altra storia, e non solo quello!Ciao Miss.

Suysan ha detto...

Adoro il film Fiore di cactus ....infatti è per quello che incuriosita dal nome sono arrivata tempo fa al tuo blog...pensavo però che la versione teatrale sarebbe stata una cosa carina...purtroppo uguagliare attori del calibro di Mattaw, Bergman e Goldie Hawn è veramente impossibile

caterinapin ha detto...

Sai che il film non l'ho mai visto?
Certo che Eleonora Giorgi non è mai stata brava nemmeno al cinema dove la puoi rifare anche 50 volte, figuararsi a teatro... Sta Pompadour non so chi sia, ma mi fido ciecamente del tuo giudizio. In quanto alle Baudate e similari in quei programmi contenitore dove fanno la spola tutti quelli che devono pubblicizzare i loro lavori, mi viene la nausea!!!
Non hai nessuna conoscienza la teatro per andare gratis e portarti un bel cesto di verdura da lanciare sul palco alla fine? :)))))))
Un bacione cara
Cate :*

francy ha detto...

Mah, fossi in te ci andrei giusto per curiosità!

Matra ha detto...

Beh...le capacità di attrice di Eleonora Giorgi sono sempre state modeste ma oggi, con la pelle tirata e stratirata dal lifting, chiederle di avere una qualche espressione è impresa senza senso.
Sembra ormai una cinesina...tanto le anno tirato gli occhi...

zdora ha detto...

uh quanto ti avevo pensato quando lo aveva detto in un'intervista (l'ennesima su rai 2 nella quale dicono quanto è brava e quanto è speciale il suo rapporto con ciavarro, da picchiare)!

flo ha detto...

E come darti torto Miss? Piuttosto meglio una bella replica della versione con Goldie Hawn, molto simpatica oltre che brava ;)

Jansen ha detto...

Non ho visto la puntata di Domenica In, quindi non posso dire la mia. però la Giorgi non è mai stata una grande attrice; ha fatto giusto qualche filmetto negli anni 80 perchè era carina...

Miss Dickinson ha detto...

Piccolè, non vado a vederlo. Se avessi visto il film e poi ti fosse capitato sott'occhio quella fetecchia che ho visto da Pippo, la penseresti come me!

Suysan, eguagliare l'originale è praticamente impossibile, ma mi è capitato di vedere su YouTube la versione teatrale di qualche anno fa con Benedicta Boccoli ed Edoardo Siravo. Secondo me non c'è paragone rispetto a questa con la Giorgi, la Boccoli è migliore 200 volte!

Cate, ti consiglio di procurarti questo film, è delizioso. Se vuoi te lo mando io, lo faccio volentieri!
Non ho consocenze per entrare a teatro, guarda, sennò l'idea della verdura non era male.. :-)

Francy, mi dispiace spendere qualsiasi cifra per la Giorgi, non se lo merita, secondo me..

Matra, la cosa degli occhi l'avevo notata anche io, solo che non la ringiovanisce per niente, anzi, se è possibile la invecchia pure. L'espressione facciale è andata, ma anche il resto...lascia tristemente a desiderare!

Zdorina, è vero, il suo rapporto con Ciavarro ha fatto il giro delle trasmissioni, e pensa che lui ha anche una fidanzata, immagina come sarà contenta.. Grazie che mi hai pensata!

Flo, questo è sicuro! La Pompadour proprio non ha niente a che fare con la recitazione, oltre che con Goldie Hawn!

Jansen, in effetti è vero, come attrice ha sempre avuto le sue belle lacune. E' riuscito un po' a renderla accettabile solo Verdone, ma anche lì non è che abbia fatto una gran bella figura..

Anonimo ha detto...

Beh, si'...i lparagone non si puo' proprio neanche immaginare. Ma io ti consiglio di andarci comunque, armata di penna e taccuino, cosi' ci fai una bella recensione degna di una Miss Dickinson come si deve! :) Roberta

Avanguard ha detto...

Propongo un golpe. Devi andare a teatro e sostituirti a Miss Dickinsong perchè sei tu l'unica, vera e inimitabile in questi anni 2000 :D

Virgilio Rospigliosi ha detto...

La Giorgi, io la vedevo meglio con Renzo Montagnani o Alvaro Vitali, io queste riconversioni non le capisco.

Ciao, Virgilio

Matra ha detto...

La storia della Giorgi comunque è ben nota. Era una ragazza con un fisico stupendo e una faccia particolare.Rizzoli (di una bruttezza rara) se ne innamorò perdutamente e la sposò e a quel punto la ragazza che fino ad allora aveva avuto costumi non proprio austeri si ritrovò facilitata la carriera cinematografica. La storia del cinema è comunque costellata di "vecchi" e ricchi produttori che sposano belle attrici...
Amore cieco...

Miss Dickinson ha detto...

Roberta, grazie della fiducia, ma l'idea di vedere la Giorgi recitare dal vivo mi alletta pochissimo. Potrebbe essere carino fare poi una recensione, ma sarei troppo di parte e mi verrebbe malissimo.. ;-)

Avanguard, grazie, un complimento migliore di questo non me lo potevi fare! :-)))

Virgilio, la Giorgi ormai è solo anni 80, allora andava bene, forse perchè ci eravamo abituati. Ma il teatro è un'altra cosa, anche se di questi tempi lo fanno un po' tutti, anche chi non ha mai recitato in vita sua!


Matra, mi ricordo del suo matrimonio con Rizzoli e non mi spiegavo cosa cavolo ci avesse visto in lui. Però sai, a volte non serve essere bellissimi per far innamorare qualcuno, ma spesso questo procedimento avviene tra attrici e produttori.Sarà un caso? Come siamo maligni..

Matra ha detto...

Di faccia era proprio una "cozza"...
http://www.pollanetsquad.it/asp/attori/img/212_00.jpg

Gli occhi si sono ridotti a 2 fessure, allora erano tondi e le davano un espressione da pesce bollito.
Aveva però gambe da urlo...

Caustica ha detto...

Quella del golpe mi sembra un'idea più che valida. La Giorgi si è bruciata tanti anni fa e non capisco perchè ora voglia insistere a fare qualcosa che non sa fare

Gatto Randagio ha detto...

Salve..cercavo una recensione per Fiore di Cactus e l'ho trovata...

La Pompidou o come si chiama è veramente imbarazzante,inguardabile,inascoltabile... Girone secondo me è perfetto. Ho adorato il Colonnello...secondo me la Giorgi (essendo scevro da pregiudizi del film) è più che accettabile, anche se il confronto con la Bergman sarebbe impietoso per chiunque al mondo....grazie del parere e a presto

Acrylic77 ha detto...

La commedia è una delle mie preferite. la Bergman è insuperabile in quella parte, che recitò a 54 anni suonati, se non erro...Dico, 54 splendidi anni, una bellezza piena ed una bravura al top, anche io penso che una storia come Fiori di Cactus vada ricordata nella versione originale.