giovedì, gennaio 04, 2007

L'AMMIRAGLIA CHE RAGLIA

Rai 1 è la rete televisiva che più detesto al mondo.
Ha riesumato dal sarcofago Milly Carlucci, grande professionista, niente da dire, ma con la linfa vitale di un cetriolo ammuffito nel cassonetto della raccolta differenziata.
Ha assunto in pianta stabile, per ogni sabato sera, da qualche anno a questa parte, un uomo che un tempo aveva una carriera definita come cantante e musicista. Paolo Belli, che ora viene tirato fuori dall'armadio a inizio stagione, e rimesso in naftalina dopo Befana. Per fare cosa? Suonare 2 musichine e presentare due cosucce. Poi, casomai, scrive la canzonetta del Giro D'Italia, in prestito a Rai 3, e la sfanga anche per l'estate successiva.
Poi c'è Carlo Conti, l'uomo che vive di frasi fatte e di Del Noce, colui che conduce L'Eredità e la festa di Capodanno, senza nemmeno cambiare il tono della voce. Quando ha detto "chi più ne ha più ne metta" e "Rai Unoooooo!", ha compiuto la conduzione più originale della sua vita.
Ma ora, mentre le mummie sopracitate godono dei favori dirigenziali, si sta facendo strada un altro personaggio che io stimo molto, ma che sono sicura che di qui a poco, si delnocizzerà: Flavio Insinna.
Lo stanno spremendo come un limone, ormai ci manca solo che gli venga offerta la conduzione della Messa di Natale, poi sta a posto.
Quest'uomo, brillante attore e magistrale capitano Anceschi di "Don Matteo" (si, lo confesso, le repliche estive me le sono guardate tutte, nessuna esclusa), è stato promosso, o declassato, fate voi, a conduttore di punta delle rete ammiraglia. Credo che in questi giorni Conti stia soffrendo di colite spastica, il suo Fabrizietto sta lisciando un altro eventuale futuro tirapiedi. Voglio sperare che Insinna dimostri più personalità di Calimero, voglio dire, va bene la carriera qualsiasi essa sia, ma accostare il proprio nome a "Le 100 Canzonissime", "I Raccomandati" e tutti gli speciali che vengono affidati a Carletto, forse farà curriculum, ma niente di più.
Mi piacerebbe che Rai 1, in questo 2007, avesse il coraggio di svoltare, di cambiare rotta. Via i pomeriggi cucuzziani e largo a un bel telefilm della nuova generazione. il pre-serale? Basta con i quiz soporiferi, condotti da presentatori soporiferi; ricordate Amadeus? Io no, e questa è la cosa bella.
Insinna, dovrebbe tornare a a fare l'attore, semmai una conduzione a settimana, ma non di quella trasmissione degli scatoloni, che tanto piacciono, ma che tanto poco sono veritieri.
Ci sarebbe da togliere un bel po' di polvere con acari annessi, basterebbe che qualcuno potesse prendere l'aspirapolvere e iniziare ad aspirare.
Qualche parrucchino intaserebbe il sacchetto, ma poco male, si può sempre andare di ramazza.

18 commenti:

netstar ha detto...

è come dici tu... Ma se vanno ancora avanti con Pippo Baudo significa che c'è molto molto da fare... Bah.

simbax ha detto...

D'accordissimo. La vita in diretta è una vergogna! Rimpiango i vecchi pomeriggii con Big e la tv dei ragazzi.
Ma rai1 è una rete per pensionati e rincoglioniti.

Anche Rai2 secondo me dovrebbe cambiare. L'Italia sul 2 è inguarbile. E dire che la volevano rendere giovane e sperimentale come Italia1. Aridateci Freccero!

simbax ha detto...

come mai non si può linkare il proprio sito?

francy ha detto...

Oddio è vero: Pippo Baudo!
Ma quanti anni ha?

AlbicoccoalCuraro ha detto...

io spero che Paolo Belli diventi muto: se lo sento nominare un'altra volta la parola "swing", lo faccio mangiare dalle rane velenose di Geo&Geo

Anonimo ha detto...

io della Rai salvo solo ER-medici in prima linea. Fai un po' te....e ora sto attendendo che mi arrivi la boletta con il canone da pagare! Che stress! Bacione Betta

pensierorosa ha detto...

la definizione che hai dato della Carlucci le calza a pennello!!

freestate ha detto...

Paolo Belli non era un personaggio definito, ma proprio finito.
In ogni caso che RaiUno sia la tv istituzionale per definizione, quella rassicurante perchè sai che tanto c'è sempre. Ogni tanto qualcuno ha bisogno di punti fermi, e RaiUno lo è: sai che potrai smettere di guardarla per mesi, ma quando ci tornerai troverai le solite cose di sempre.

cyberurania ha detto...

Fantastica quella del cetriolo ammuffito!
ahhahah

Polveridiluna ha detto...

oddio, povera Carlucci, hai proprio ragione, ah ah!!!!La Barbie de noantri!
Anch'io temo per Flavio Insinna..salvatelo e liberatelo!!!

Guizzo ha detto...

Sono d'accordissimo su tutto quello che hai detto tranne che non ho mai visto niente con questo Insinna. Infatti una volta ero teledipendente, adesso guardo solo qualche telefilm.....

alicesu ha detto...

Poi paolo Belli lo prendono sempre in giro per il peso. A me sembra una gag trita e ritrita. E poco rispettosa.

Tomas ha detto...

Miss D. non mi toccare Paolo Belli....e la Carlucci, gran signora della Tv...un tempo c'era la Dalla Chiesa che le reggeva il confronto a signorilità...poi è decaduta anche lei...ed è rimasta solo Milly !!!
Insinna non lo conoscevo...
il "solito simpatico romano"...
niente più

Avanguard ha detto...

Concordo in pieno. Se è vero che Mediaset può essere pesante con il suo trash insistente, la Rai che comunque di trash se ne intende quanto la rivale, è decisamente soporifera. Va bene l'istituzionalità ma non inventa mai niente e non propone mai personaggi nuovi, sfruttando sempre gli stessi da anni. Sarà anche ora di dire basta :)

Miss Dickinson ha detto...

Netstar, Baudo sarebbe il primo parrucchino a rimanere nell'aspirapolvere!
Simbax, benvenuto! Sobno d'accordissimo con te a proposito dell'Italia sul 2, la trovo più una trasmissione adatta a rai 1, data la bruttura.
Freccero lo hanno fatto fuori neanche fosse Giusva Fioravanti, mi piacerebbe che qualcuno mi spiegasse quali sono stati i suoi peccati. Non riesco a capire perchè non ti ha linkato il sito, di solito è una delle poche cose che Blogger fa senza probemi..
Francy, Pippo Baudo, non sarà vecchissimo, ma ormai la sua tv, pur con tutta la sua classe ed educazione, mi sa un po' di già visto.
Albicocco, "swing", dalla bocca di Belli non si può più sentire. Se la Sveva Sagramola ti presta una rana velenosa, è fatta!
Betta, io ho abbandonato ER poco dopo la morte di Mark, ormai in Rai guardo principalmente "Un posto a sole".
Pensierorosa, sono contenta che la pensi come me!
Freestate, va bene il punto fermo, ma quando l'occhio ti diventa vitreo, sarebbe l'ora di cambiare qualcosa. Se penso a Marzullo mi viene il mal di stomaco, eppure sono anni infiniti che nessuno lo guarda, e questa specie di uomo va in onda a notte fonda. Ed è pure responsabile di qualcosa, della cultura, se non sbaglio. Ma si può??
Cyber, il cetriolo ammuffito rendeva bene l'idea della verve della Carlucci!
Polveridiluna, la Carlucci è proprio la Barbie de noantri, hai ragione. speriamo che Insinna sia più forte dell'ambizione e non ceda alle lusinghe di quel Del Noce,altrimenti, lo perdiamo per sempre..
Guizzo, Insinna è il nuovo idolo di Rai 1, è quello che conduce "Affari Tuoi" al posto di Pupo. Anche io ho un po' abbandonato il tubo catodico, i blog (o blogs) e i dvd mi sembrano decisamente più interessanti.
Alice, hai perfettamente ragione. Anch'io trovo questa gag vecchia come il mondo, un po' di cattivo gusto. A me tra l'altro queste cose danno anche molto fastidio, ma in Rai si scandalizzano per una spalla scoperta, poi se si deride una persona sovrappeso, va più che bene.
Tomas, sulla signorilità e la professionalità di Milly, non discuto, è solo che è un po' statica, sempre con i capelli impeccabili, il volto perennemente fresco di lifting, il sorriso bianchissimo e all'americana. Non si capisce bene quanti anni possa avere, 40 come 85, non c'è nulla che confermi o smentisca.
Su Paolo belli, non riesco a dirti nulla perchè non so più che cosa faccia. Panariello l'ha rovinato, secondo me.
Sempre amici, anche se ho detto male della tua Milly??
Avanguard, d'accordo con te, come sempre. La Rai è soporifera, in special modo rai 1. Ma orai credo che ce la dobbiamo tenere così, figuriamoci se qualcuno si prende l'onere di toglierci dalle scatole Marzullo, Vespa, Cucuzza, la Balivo, la Carlucci, Baudo e tutta la banda bassotti.

Tomas ha detto...

:-DDDDD
Amicici come sempre !
:-@

alicesu ha detto...

ma poi Paolo Belli non mi sembra tanto sovrappeso. Che dovremmo dire di Magalli? O di costanzo? Bah.

lucilla ha detto...

Flavio Insinna è simpaticissimo e bravissimo, ha portato una ventata di freschezza e semplicità ci voleva uno come lui in tv. io lo adoro anche per la sua umiltà, ma Flavio e anche un bravo attore e spero di rivederlo in un' altra fiction