sabato, settembre 30, 2006

IL FU RE GIORGIO

Fra le tante schifezze che ci propina la televisione in questo principio d'autunno, ci è andata di lusso che nessuno abbia tirato fuori dal cilindro, Giorgio Panariello.
Dopo la fallimentare esperienza di quel Torno Sabato, in diretta da Montecatini, la sua sfavillante ed esagerata carriera, ha subito uno inimmaginabile STOP.
E pensare che, negli anni 90, quando era uno sconosciuto comico toscano, ero una sua ammiratrice appassionata. Io e le mie amiche (compresa mia sorella che si era presa una cotta per lui..), seguivamo gli spettacoli che portava in giro con Carlo Conti e altri cabarettisti di Firenze. Battute fulminanti e risate a crepapelle. Peccato poi che i soliti sketch e le solite battute, siano quelle che ha continuato a dire fino a 2 anni fa.
Magari a Napoli non le conoscono, e nemmeno a Milano e a Terni, ma chi ha visto almeno un paio dei primi Vernice Fresca regionali, non può non ricordare che si tratta della solita minestra riscaldata, e pure riscaldata male.
Purtroppo, non lo sopporto, e mi dispiace molto perchè è toscano come me, ha fatto una gavetta lunga e difficile, magari è anche bravo in certe cose, ma quella sua mania di fare gli One Man Show, a mio modesto avviso, lo ha reso presuntuoso e basta.
Mi dispiace che non sia riuscito a sfondare per vari problemi, ma un suo collega, Andrea Cambi, è decisamente molto più simpatico.
La sua comicità si avvicina di più a quella di Massimo Ceccherini, forse meno tagliente, ma con lui le risate sono assicurate.
In ogni caso, mi ritengo fortunata. Dopo la Carlucci, la Bianchetti, Giletti, la Leofreddi , quell'omino di Milo Infante e tutta la truppa dei mangiapane a ufo della televisione, questa assenza un po' mi rincuora.
Spero sia andato a rendersi conto che in lui non vive nè lo spirito di Dean Martin, e nemmeno il talento di Gigi Proietti.
Un bel bagno nella consapevolezza, forse lo riporterà sulla nuda terra.

14 commenti:

francy ha detto...

Io l' avevo rimosso!! Non mi ricordavo più della sua esistenza!!! Oddio non sai quanto sono felice anch'io di non vederlo più in tv: dire che non lo sopporto è poco!!! :D

netstar ha detto...

Concordo con te, all'inizio era molto più simpatico! Ma si sa che il troppo stroppia. :)

Francesc@ ha detto...

Anche a me all'inizio piaceva abbastanza anche se non riuscivo a seguire tutto un suo show. Poi ha stufato perchè riproponeva sempre gli stessi personaggi e quelli nuovi sembravano dei cloni di quelli vecchi. Peccato perchè secondo me ha un buon potenziale... Forse in effetti ha un po' peccato di presunzione.

Avanguard ha detto...

Ha fatto bene a prendersi una serie di anni sabbatici perchè come dici tu, il suo livello è sceso in maniera mostruosa. L'ultima sua apparizione tv risale a domenica scorsa: un video in cui proponeva uno sketch dedicato ad Anna Falchi nel corso della prima puntata di Buona Domenica: non faceva ridere per niente anche se l'intento era quello. A me non fa impazzire nemmeno Ceccherini e con lui Pieraccioni, ma Panariello che ricordo negli show sulla tv locali, può dare molto, molto di più. GLi one man show lo hanno rovinato, San Remo idem. Speriamo che si riprenda, perchè talento ne ha. E non perchè mi sia simpatico (al contrario) ma perchè è un peccato che butti via le sua capacità con cose infime.

Anonimo ha detto...

neanche a me piace...mmmm...un bacione grande Betta

dabogirl ha detto...

amen, sister, amen!

Miss Dickinson ha detto...

Francy, la tua rimozione è stata più che logica, secondo me Panariello non è uno che rimane in mente per tanto tempo.
Netstar, era più simpatico a inizio carriera e ti dirò, quando era ancora a livello regionale, era circondato da ragazze giovani e bellissime. Mi immagino ora, secondo me qualcuno lo ha anche convinto di essere un bell'uomo!
Francesc@, uno spettacolo di quelli del sabato sera per intero, non ho mai avuto la forza. Ha cercato do fare come Fiorello, sempre in video per 3 ore di fila, con i duetti cantati, le scenette, i monologhi, Pur con tutto il potenziale, dovrebbe scendere un po' dall'Olimpo sul quale si era trasferito.
Avanguard, domenica scorsa l'ho visto anch'io in quella specie di santificazione della Falchi. Ha fatto pena, ma ormai il suo livello di comicità è 100 volte peggiore di quando faceva gli spettacoli al mercato coperto di Novoli a Firenze.
Betta, un bacione anche a te.
Dabogirl, e così sia!

Barbara23 ha detto...

Sara si era innamorata di Panariello?!? XD

Comunque, tra tutti i comicitoscani in TV è davvero il più scarso.

Sara Sidle ha detto...

Innamorata è un parolone! Andavamo sempre dietro al giro di Vernice Fresca, ed io Miss e un'amica abbiamo fatto il gioco di mandare una rosa alla settimana a: Panariello (Io) Carlo Conti (Miss) e Derek Simons (l'amica).
Allora il Giorgione chiappava da far schifo, ed io, per puro caso, fui l'unica alla quale arrivò la telefonata di ringraziamento.
Da lì ci vedemmo ad una serata e una sera mi disse se andavo da lui a Firenze. Io allora super timida non ci andai (anche perchè come ho già raccontato) me lo immaginai nudo e mi vidi di fronte il suo culo sabbioso (almeno così lo immaginai). La cosa finì lì.
Ma innamorata non direi, volli provare l'ebrezza del vip nostrano!!
Ora Miss D. rinnega a pieni polmoni questo suo calo di stile col nero zambon,effettivamente, a quei tempi eravamo un po' offuscate dal successo e dalla simpatia che si portavano dietro.
Stupidate della gioventù..

kira83 ha detto...

Il primo programma che aveva fatto come presentatore unico mi era piaciuto, sembrava abbastanza innovativo, poi, come quasi tutti i programmi che si ripetono anno dopo anno, è diventato un pò ripetitivo e scontato U_U

gds75 ha detto...

credo che sia il problema di tutti i comici "dialettali" risultare ripetitivi ai corregionali.
Le cose che faceva paolantoni in tv le avevo sentite già una decina di anni prima.

Robin ha detto...

Uhm, io, se devo essere sincero, non l'ho mai sopportato. Si, beh, era anche simpatico agli inizi, ma come ben fai notare tu, da li non s'è mai schiodato.
See ya!

cate ha detto...

non ho mai guardato panariello, non conosco il suo lavoro, so solo che nel 2000 fece un film, Bagno maria, mi sembra, dove cantava una mia conoscente, la celeberrima Ada Mori, cantante molto nota negli anni Settanta, prima ad incidere "Grande grande grande" per Tony Renis. Vedi, io vivo per le glorie locali, appena diventano nazionali mi disaffeziono.

Robin ha detto...

Si, si, prendi pure il bannerino ;)
E che Rocco sia con te XD