giovedì, settembre 28, 2006

I COMPLESSI DELLA MISS

Premetto, dicendo che se avessi avuto una figlia e mi avesse chiesto di partecipare a Miss Italia, molto probabilmente avrei aperto la finestra e mi sarei buttata di sotto. O ci avrei buttato lei, ancora devo decidere.
Tuttavia, guardando la foto di Claudia Andreatti, non posso far altro che riconoscere la bellezza indiscussa di questa ragazza, incoronata Miss Italia 2006, pochi giorni fa.
Ed ora, oltre ad aspettarmi le solite dichiarazioni standard, de tipo "io a partecipare al concorso non ci pensavo per niente, ma sono stati i miei amici che mi hanno fatto uno scherzo", oppure "vado ancora a letto con l'orsacchiotto di quando ero bambina, e in inverno adoro il pigiamone di flanella", attendo con ansia le parole che faranno di lei ,LA RAGAZZA DELLA PORTA ACCANTO.
Infatti, tutte queste stangone bellissime, con gli occhi magnetici, le gambe sinuose, il corpo meraviglioso e le curve giuste al punto giusto, non si sa perchè, fino a due ore prima dell'incoronazione, patiscono le pene dell'insicurezza.
Claudia, nello specifico, si sentiva un rospetto, e stava sempre rannicchiata perchè si vergognava..
E infatti, chi non ha fiducia in se stessa e magari si sente un po' meno bella delle altre, la prima cosa che fa qual'è?
Gli amici ti iscrivono a Miss Italia a tua insaputa, tu partecipi per divertirti e al momento della vittoria scoppi in un pianto liberatorio come hanno fatto altre 1500 miss prima di te.
E, ciliegina sulla torta, "la mia mamma è la mia migliore amica", altra dichiarazione ad effetto che ogni reginetta che si rispetti, butta là come se stesse dicendo la preghierina serale prima di andare a dormire.
Il copione è pressochè uguale per tutte le edizioni, la pantomima ottiene sempre il suo bel successo e la complessata di turno si porta a casa lo scettro, i contratti e la popolarità.
Magari però si risparmiassero queste scemenze, tanto non saranno mai le ragazze della porta accanto (come già aveva detto Francesc@), le mie vicine non assomigliano nè alla Chiabotto, nè a Claudia Andreatti, e loro, parliamoci chiaro, si sono sempre sentite delle gran figaccione.



16 commenti:

Avanguard ha detto...

Tenuto conto che per me la Chiabotto è una gran racchia, potrebbe essere anche la mia vicina di casa :D Detto questo, quello è il CREDO della donna di spettacolo, ipotetica o futura. Lo riassume bene Selvaggia Lucarelli nel suo contratto con gli e-lettori, dove elenca tutte le banalità che le showgirl o presunte tali dicono in genere. Ed essendo Miss Italia, una possibile prova di banco, in questo senso, l'occasione di pronunciarle le candidate non se la fanno davvero sfuggire. Tra l'altro, io dovrei andare indietro negli anni, per poter citare una Miss Italia, che davvero meritasse codesto titolo. :)

gds75 ha detto...

Hai dimenticato che una miss ah hoc anela la pace nel mondo..... :-)
detto questo credo di essere fortunato nel palazzo dei miei, dove vivevo fino ad un anno e mezzo fa, la ragazza del piano di sopra è una figa stratosferica, e nel palazzo dove vivo adesso ci sono 2 ucraine, una al primo piano e una al secondo che potrebbero tranquillamente partecipare a concorsi da miss.
Ora non voglio fare l'ipocrita, e dico che queste ragazze mi piacciono e come, ma le fighe hanno tutte un difetto insopportabile, che poi è anche un luogo comune, ovvero SE LA TIRANO!!!!
io non ce la faccio le ragazze troppo autoreferenziali da me dopo un pò si beccano un vaffà....
non è possibile, dio già ti ha dato la fortuna di avere per te tutte le attenzioni degli altri, almeno tu dovresti evitare di pensare, parlare, e riferirti solo a te stessa.... no proprio non ce la faccio.
ma ribadisco non sono ipocrita, se ci fanno un pensierino.....

Anonimo ha detto...

per la prima volta in 25 anni io non avevo ancora visto Miss Italia. L'ho visto ora sul tuo post.
Che dire? io come vicina di casa ho un uomo insopportabile e due vecchi. Altro che Miss Italia, ma meglio così!
Certo che se qualcuna dicesse qualche novità non sarebbe male! Non a caso ne hanno fatto l'imitazione (spassosa) su Zelig! Un bacione Betta

Francesc@ ha detto...

Hai dimenticato che tutte le miss vogliono continuare a studiare (generalemente scienze politiche)....

netstar ha detto...

Sarebbe ora di cancellarla, questa sceneggiata... :)

Tanto ormai cancellano di tutto, eheh, approfittiamone per dare un colpo anche a miss Italia!

kira83 ha detto...

Hai mai visto Miss Detective? E' piuttosto esasperato, ma direi che c'è un fondo di verità....
Per il resto, non ci crede nessuno che siano finite lì per caso...figuriamoci!

pensierorosa ha detto...

ogni volta che sento parlare di miss italia mi viene in mente il film "Miss Detective"

alicesu ha detto...

SPEGNETE LE TELEVISIONEEEE
Ma come devo dirvelo ancora??

Arcand ha detto...

hai dimenticato anche "amo il mio ragazzo e non lo lascerei per nulla al mondo, questa vittoria non cambierà di certo le cose fra noi"

Barbara23 ha detto...

Le madri delle Miss sono le peggiori colpevoli, comunque.

E anche Carlo Conti.

Sara Sidle ha detto...

Ormai Miss Italia, è una sequela di luoghi comuni e banalità.
Sarebbe l'ora di cambiare qualcosa, è più vecchia di Merigliani!!
Alice,non credo che spegnendo la tv si guarisca da tutti i mali. Ci sono cose belle, brutte, che vengono guardate perchè ci piacciono, oppure per curiosità. Ma almeno sapere cosa esiste in giro..che male c'è??

Miss Dickinson ha detto...

Avanguard, però!..gusti difficili, eh? Ci sono tante belle ragazze a Miss Italia, diciamo che il più delle volte non vince veramente la più bella, ma forse la più agganciata.
Anche se, come ho già detto, sempre da Francesc@, la mia Miss Italia preferita è Lucia Bosè, ma per altri motivi..
Gds, hai ragione. Le belle ragazze si trovano anche lontano da Miss Italia e magari se la tirano di meno. Qui a Montecatini abitava Denny Mendez, e mi hanno detto che se la tira come poche. Per carità, io l'ho incontrata una volta ed è veramente più bella di come appare in TV, ma per favore...scendiamo dal trespolo!
Betta, a dirla tutta io Miss Italia non lo vedo mai, ho scoperto la vincitrice il mattino dopo su internet e nei telegiornali.
L'imitazione di cui parli è proprio lo specchio dei luoghi comuni delle reginette!
Francesc@, hai mai sentito dire poi di miss che hanno preso la tanto amata laurea? Io dubito anche che abbiano fatto l'università...
Net, io la abolirei anche il prossimo anno.
Kyra e Pensierorosa, non mai visto Miss Detective per intero, ma sì, credo proprio che la somiglianza con la realtà sia evidente. E la cosa non fa certo onore alle concorrenti..
Alice, perchè spengere la televisione? Io Miss Italia non l'ho vista, ma è un fenomeno che non si può ignorare, esiste e se ne parla, come del resto di tante altre cose.
Arcand, i fidanzati cadono come dei birilli dopo circa dieci giorni dall'incoronazione. Ma la frase simbolo va ripetuta fino alla fine. Sempre.
Barbara, le madri sono le più colpevoli in assoluto.
Carlo Conti è colpevole come loro per il solo fatto di esistere.
Sara Sidle, ti rispondo a voce.

Avanguard ha detto...

Miss Dicki non è che io abbia i gusti particolarmente difficile, è che la Chiabotto secondo me non è bella. E anche se mi sforzo e penso che dopo tutto non è poi così male, comunque rimane appena carina ai miei occhi, non certo una degna di essere Miss Italia. Poi riguarda ai miei gusti non sono uno che si accontenta ma non nel senso che mi piaccono strafiche, perchè sarebbe un tantino superficiale. A rischio di risultare impopolare ti dirò che se non sono carismatiche, possono anche essere bellissime ma non mi colpiscono più di tanto. E donne veramente carismatiche, povero me, non ce ne sono molte in giro :D

alicesu ha detto...

Fatemi fare un paio di calcoli... L'ultima volta che ho acceso la tv di mia spontanea volontà per guardare qualcosa è stato nel... 1999.
Avevo 17 anni. Ascoltavo Jack Folla alla radio ed è lì che è nato Albatros, il giornaletto...
Perchè spegnerla? Perchè è sempre stata e diventa ogni giorno di più per beoti. Perchè la media dei cervelli che la guardano si abbassa e perchè addomestica. Tutti anestetizzati all'idiozia. Miss Italia è un fenomeno seguito e non si può ignorare?
vero.
Come La Corrida.
Ma se sparissero entrambe, nessuno piangerebbe.
O forse no.

Sara Sidle ha detto...

Non sono per niente d'accordo col tuo commento. Coi tuoi discorsi, stai dando dei beoti, dei mezzi cervelli a tutti noi che anche qui sul blog, discutiamo e ridiamo della tv.
Sentirsi in diritto di giudicare chi accende la televisione, non è da te. Ognuno ha il diritto di fare ciò che vuole senza correre il rischio di sentirsi definire un idiota.
Anche peccare un po' troppo di presunzione, abbassa il livello intellettivo delle persone.
Alice, mi meraviglio del tuo commento.

Pfd'ac ha detto...

'ccipicchia, Miss, le sai tutte. Nomina sunt res?