lunedì, marzo 26, 2007

IO, TRA DI VOI

Questa sera sono in vena di lodi, lodi sperticate per questa serie che ha rinnovato la solita idea di "telefilm".
"Nip/Tuck", è la rappresentazione dell'impossibile, un genere che mai si è visto in qualcosa che non sia un film.
Tanto per cominciare, l'assoluta mancanza di moralità di questi due chirurghi plastici, il più delle volte colpevoli di nefandezze rivoltanti. Poi, le storie che si incrociano con la loro. Spaccati di vita, probabilmenti un po' enfatizzati, ma decisamente in sintonia con l'atmosfera che si respira nella Miami della McNamara/Troy.
Nelle puntate che stiamo vedendo in questo periodo, e che Italia 1 gentilmente si è presa la responsabilità di regalarci, il tradimento che è stato compiuto, ha dell'impossibile. O meglio, televisivamente parlando, ha dell'impossibile.
La moglie di uno dei due protagonisti, in crisi col marito per una serie di questione lunghe da spiegare, si è invaghita del baby sitter del figlio piccolo.
In "Nip/Tuck", sarebbe troppo semplice andare a letto col solito fustaccio. E' capitato anche questo, ma in questo caso, Julia McNamara, si è infilata nel letto di Marlowe, l'uomo con la barba nella foto qui accanto. Capite bene, mai si è visto, nemmeno un bacio, tra qualcuno di piccolissima statura ed una donna alta e soprattutto carina.
Qui si superano le barriere, non esiste niente che non si possa fare, anche dare un cadavere in pasto ai coccodrilli, o andare a letto con mamma e figlia.
Ma forse la forza di questa serie è proprio questa. Mostrare le bassezze umane senza cadere nel facile dramma strappalacrime, qui c'è la cattiveria allo stato puro e la perversione viene mostrata senza trovare scusanti o alibi fasulli.
Guardando questa serie mi sento un po' cattiva anch'io, io che partecipo come spettatrice alle schifezze della premiata ditta, e faccio sempre il tifo per loro, a prescindere dalla nefandezza commessa.
Questa è un po' la parte oscura degli spettatori di "Nip/Tuck", quella parte che il venerdì sera si accomoda sul divano e gongola quando sul teleschermo avviene l'innominabile.
Anche se alla fine dell'episodio, spesso e volentieri, ho lo stomaco tutto rattrappito.

27 commenti:

simbax ha detto...

Mi dispiace miss ma io non riesco più a guardarlo, penso che abbia perso l'originalità delle prime serie. è diventato molto ripetitivo e con una trama senza senso!

Avanguard ha detto...

Come penso supporrai adoro Nip/Tuck :-) Davvero un bellissimo post mi hai regalato. Trovo che le storie siano sempre appassionanti per quanto paradossali, anche se a dire il vero alcune di queste mi è capitato di sentirle per motivi di lavoro, anche nella vita reale. Magari non così oltre come quella del Macellaio senza pene, ma ci si avvvicinavano molto. Questa serie è il tripudio dell'edonismo e della metrosessualità, perciò rispecchia il nostro tempo nonostante i suoi nonsense. E quando uno la guarda, proprio come dici tu, ritrova il suo lato più oscuro o forse semplicemente più libero. Perchè in fondo c'è un pò di loro in tutti noi, solo che i vari costrutti sociali ci impediscono di tirarlo fuori. E devo dire che al di là di tutto è una serie che mi rappresenta molto, molto bene. Scusa se mi sono dilungato ma l'argomento mi ha trascinato :-P

pensierorosa ha detto...

purtroppo non l'ho mai visto...e sì che di occasioni ce ne sarebbero visto che va in onda anche su Jimmy (ogni volta che faccio zapping è in onda!!)

però da precisina quale sono non mi metto mai a guardare una serie televisiva se è già cominciata!!!

Anonimo ha detto...

Io non ho ancora visto Nip /Tuck, ma sono molto curiosa di "inizarmi" a questo telefilm. Ora finisco Lost e poi ci sarà Nip/Tuck!
A me non è arrivata alcuna e-mail...oddio che caos! Ti prego di riscrivermi, così cerco di capire il perchè dell'inghippo!
Un bacione Betta

Tomas ha detto...

Io non l'ho mai visto....
Ma in compenso conosco l'attore babysitter....
E' tra i protagonisti di Threshold.....un bel telefilm che purtroppo credo abbiano cassato dopo 21 puntate...
parlava di alieni....
io preferisco più questo genere di serie....
xfiles era la mia preferita
ancora prima ho seguito visitors ai tempi delle medie...ma poco perchè mi impressionava troppo...
ora seguo Lost...
Ciao !

carmen ha detto...

Dunque io lo vedo quando capita ma confesso che giro altrove durante le scene di sesso che mi disturbano alquanto. Va bene che il sesso qua la fa da padrona, ma certe volte esagerano, pare non ci sia altro nella vita. Se lo avesse visto il dottor Freud ci sarebbe andato a nozze e ne avrebbe parlato per tutta la vita. Paradossale e certe volte anche raccapricciante, vedi come quando ci han fatto vedere l'orecchio da trapiantare ospitato su di un topino da laboratorio, i protagonisti sono privi di senso morale, provvisti di un formidabile egocentrismo, mangiano pane e superbia, potrebbero alla bisogna fare di tutto di più, e talvolta lo fanno proprio non solo dal punto di vista sessule: si protistuiscono, mentono, e compiono losche azioni di qua e là, salvo poi (almeno il mac Namara), farsi venire qualche blando senso di colpa. Lo trovo affascinante ed insieme repellente, interessante ed anche abominevole: mi piacerebbe una svolta un pò più spirituale dei protagonisti prima che il tempo li riduca come delle ombre di se stessi. Perchè se tanta voglia di sesso e pregiudicatezza si perdona pure e si vede anche volentieri in un giovincello,diventa ridicola in una persona anziana o quantomeno matura..

Galadriel ha detto...

se non mi addormento prima (il venerdì ammetto che sono piuttosto narcolettica dopo dieci ore di università e un'ora e mezza di viaggio in treno verso casa) lo guardo e mi piace molto.forse è eccessivamente cattivo, ma come nella vita reali, i bastardoni hanno decisamente fascino =)

unautresoir ha detto...

Io dopo le prime tre puntate e qualche zapping ho mollato, è una super telenovela!Se perdevo una puntata non riuscivo più a seguire..
La puntata più divertente che ho visto è quella dove il figlio di uno dei due chirurghi si praticava una circoncisione fai da te..

netstar ha detto...

io lo guardo a singhiozzo, preferisco molto di più quello che c'è dopo, Huff!

Francesc@ ha detto...

Hai colto il punto: anche a me si rattrappisce lo stomaco ma continuo a guardarlo e ad aspettare il venerdì sera...
Le prime due serie erano fantastiche, Sean e Christian due stronzi cosmici e le loro peripezie alquanto "particolari" ma quasi sempre accettabili. Dalla terza serie in poi siamo andati un po' allo sbando. Questa quarta rasenta il disgusto, però, almeno io, non mi ci riesco a staccare.

Galadriel ha detto...

questa serie è bellissima proprio perchè mette in evidenza il lato oscuro di ognuno di noi.e poi quello che faceva il demone in streghe(scusate ma con i nomi sn un disastro) è un gran bel pezzo...
bello e bastardo...perfetto no? =)

Gala ha detto...

Anch'io, se impegni mondani me lo permetto, guardo nip/tack. La trova una bella serie che riesce ad essere paradossale senza stancare quasi mai. Ammetto che negli anni la serie è calata e l'anno scorso ci sono stati alcuni episodi che mi hanno lasciata perplessa. Ma di lasciarla non se ne parla prorpio ^_^

Signo ha detto...

Cara Miss Dicki, non ho mai seguito una sola puntata di questa serie, tanto che addirittura non ne conoscevo l’esistenza! Da quello che descrivi, immagino scenari repellenti….miiiii, non sarebbe il mio genere di programma! Preferisco ancora le IENE, anche se lì, di nefandezze, se ne vedono di realmente vere (purtroppo!) Ti auguro una bellissima serata, ciaoooooo SIGNO

gds75 ha detto...

effettivamente attualmente in tv non passa quasi niente di meglio.
vogliamo parlare di kimber che si è scopata il figlio e suoi duoi padri?

Anonimo ha detto...

E-mail rispedita! Vediamo se ti arriva! Bacione Betta

Miss Dickinson ha detto...

Simbax, io invece ancora lo seguo con interesse. Di sicuro a volte esce un po' troppo dal seminato, però non riesco a staccarmici.

Avanguard, non ti sei dilungato, hai come al solito centrato il punto. Nip/Tuck è un po' la parte nascosta di noi, parlo degli spettatori fedelissimi naturalmente, anche se ultimamente la trama ci sta regalando cose decisamente oltre.
Ma il bello di questa serie è proprio queste, tu mi perdonerai, come Beautiful è la regina dell'assurdo, Nip/Tuck è il regno dell'impossibile, ma non troppo.
Sono contenta che il post ti sia piaciuto!

Pensierorosa e Betta, io ve la consiglio caldamente, sempre se avete lo stomaco forte, però è veramente un prodotto ben confezionato.

Tomas, la serie di cui parli,Threshold, era stata iniziata anche da Rai 2 per caso? Se non sbaglio la davano a orari impossibili, da qualche parte ho letto che si trattava di una serie bellissima, ma come al solito, non c'è modo di vederla. X-Files è meravigliosa e Lost non è da meno, anche se, in entrambi i casi, secondo me la trama si è contorta a tal punto, che, nel primo, la fine è stata arruffata, e nel secondo, già me la immagino..

Carmen, è vero, è affascinante ma anche abominevole. Ma sai cosa penso? credo che Nip/Tuck è stata la prima serie ad osare così tanto e probabilmente non riusciremmo a sopportarlo in un altro telefilm. Qui i protagonisti sono pazzeschi, anche un po' sopra le righe, oserei dire, e anch'io, come te, spero in una svolta spirituale almeno di uno dei due. Forse però, ho letto uno spoiler, qualcosa cambierà, o almeno così pare..

Galadriel, in effetti va in onda a orario proibitivo, ma non credo sarebbe possibile trasmetterlo prima, viste le scene che ci sono. Loro sono dei veri bastardoni, in special modo quel gran pezzo di marcantonio di Christian, al quale spesso è impossibile perdonare qualsiasi cosa, ma alla fine riesce sempre a farla franca.

Unautresoir, peccato che hai smesso di seguirlo. La circoncisione fai da te è solo una piccola cosa, rispetto a quello che è successo dopo, e in effetti, perdere una puntata significa non capirci quasi più niente.

Netstar, anch'io avrei voluto vedere Huff, ma c'è troppo tardi e dopo Nip/Tuck crollo. Immaginavo che ne valesse la pena..

Francesc@, hai ragione, in questa quarta serie si raschia un po' il barile delle volte, ma ormai ci siamo dentro fino al collo, e chi ne esce più?

Gala, come ho detto a Francesc@, una volta entrati nel meccanismo, uscirne non è facile. C'è un po' di esagerazione in questa quarta serie, tutto però che si può sicuramente perdonare!

Signo, in effetti a nefandezze in questa serie siamo messi benino. però è interessante, o perlomeno, alternativa. Anche Le Iene non scherzano, con la variante che lì le cose sono tutte vere!

Gds, Kimber che si è fatta il figlio dei padri fatti in precedenza, ma vogliamo parlare di Christian che va a letto con madre e figlia insieme? E prossimamente Sean ne farà un'altra nello stile prprio della serie!

Betta, spedita!

Galadriel ha detto...

è vero ci sono cose che non gli si posso perdonare...però è davvero un gran bel bronzo di riace! =)

francy ha detto...

Io amo questa serie!!! Adoro Cristian, ma prenderei a capate Sean ogni tanto e picchierei con la verga Giulia, ma soprattutto chiuderei in uno stanzino buoi a vita il figlio deficiente Matt!!
Mi piaciono gli intrecci, i colpi di scena, le trame mi scontate e l' eccesso! Più di ogni altra cosa non potrò mai dimenticare la puntata in cui, trombando allegramente con madre e figlia, abbiamo potuto guardare il sederino di Cristian in tutta la sua bellezza e naturalezza!!!

viola ha detto...

io non ce la faccio proprio a vederlo!!! :P

Anonimo ha detto...

Io stravedo per Nip/Tuck dalla prima stagione,sarà per la presenza del bel Christian oppure perchè tutto ciò che parla di chirurgia plastica mi ha sempre affasinato,fatto stà che questo tefilm è uno di quello che vorrei durasse 100 anni,anche se ora le storie sono inverosimili,non riesco a non seguirlo come prima.
Tu però hai toccato un lato interessante,forse è proprio per sfogare il lato oscuro che abbiamo tutti,il segreto del successo di N/T.Ma se vedere un telefilm come questo è una maniera utile per sfogarlo ben venga!
Ciao,Miss

Sun ha detto...

Diciamo che più va avanti più mi sembra assurdo!alla prima serie ero incollata allo schermo, adesso insomma...ormai cosa cavolo non è successo????Però ha sempre il suo perchè...

alicesu ha detto...

E' uscita la mia ennesima prova per stasera mi trasho.
Se volete votarmi, lasciate un commento con scritto il vostro nome, il link del vostro blog e VOTO IVA ZANICCHI.
A questo indirizzo: http://staseramitrasho.splinder.com/post/11466900#comment
La mia prova la trovate invece Qui: http://alicesu.splinder.com/post/11531545/Ancora+stasera+mi+trasho

Miss Dickinson ha detto...

Galadriel, buongustaia!

Francy, la puntata di cui parli, culino a parte ma da non sottovalutare assolutamente, è stata sconvolgente per il particolare irrilevante che le due erano mamma e figlia. Ma Nip/Tuck ci piace proprio per questo, per questi intrecci un po' sui generis e per il continuo stupore che la visione di questa serie ci provoca.

Viola, non ce la fai perchè non ti piace o perchè ti fa troppo rattrappire lo stomaco?

Miss, è un meccanismo perverso, la serie sta un po' perdendo in credibilità, ma non ne possiamo fare a meno. Non credo dipenda solo dalla presenza di Christian, è la trama così inverosimile che ci avvince e ci fa aspettare il venerdì sera come il Papa aspetta l'Angelus.

Sun, è vero, ha sempre il suo perchè, succeda quel che succeda.

Alice, già fatto!

Anonimo ha detto...

Cara Miss, dico solo questo: impazzisco per il dottor Troy. No, non la figura maschilista, misognina che maltratta le donne. Proprio lui, l'attore. Rimango da anni inebetita a contemplare la sua bellezza e sogno di aver un viso così che mi guarda davanti a una coppa di champagne. E' vero, le trame sono più noiose, è vero è diventato troppo GAY FRIENDLY. Ma la ragione sei tu, dottor Troy. Come direbbe Mentana (in merito a una novella indagata dello scandalo Corona-Mora TALE BELEN, che io chiamerei Belin, i genovesi capiscono) "Con quella bocca può dire qualunque cosa".
Magda, ormoni che saltano.

Anonimo ha detto...

BELIN=organo genitale maschile. La star Ayda Yespica DOCET et ingoia sum. Chi vuol capire ...
Magda.

Robin ha detto...

Un piccolo commento: il nanetto barbuto è protagonista del film The Station Agent (molto bello) da cui abbiamo preso spunto per Blogstation.
See ya!

zdora ha detto...

in questo grigio piovosetto pomeriggio, arrivare da te e vedermi il dottor troi mi ha risollevato il morale. e poi il post dice quello che penso pure io. grazie.