martedì, marzo 27, 2007

INGANNEVOLE LO SPOT PIU' DI OGNI COSA

Provate a cantare con me: "vorrei qualcosa che fosse su misura per me, vorrei la felicità moltiplicata per trèèèèèè!!!"
Sembra qualcosa di ilare e spensierato, ma se pensate che è la canzoncina di una finanziaria, c'è da mettersi le mani nei capelli.
Si, perchè il nuovo trend della pubblicità, è quello di rendere simpatico il fatto che ti vengono prestati dei soldi e tu sei al massimo della gioia, pur sapendo che dovrai restituirli con degli interessi da urlo.
Come quell'altra, quella che ha come slogan "siiiiii!!", dove ti danno quattromila euro, e la signora dello spot dice: "per farci quello che mi pare". Come se nelle altre finanziarie dovessi usarli per fare quello che pare a qualcun altro.
Anche sentire la pubblicità di una banca con la Gialappa che cerca di renderci simpatici due bancari, ottiene esattamente l'effetto contrario. E' un patetico tentativo di dirci che se andiamo a chiedere un prestito, sia in banca che in finanziaria, dopo ne usciamo pieni di gioia, con la consapevolezza che possiamo comprarci il divano nuovo, e al diavolo i versamenti mensili. Abbiamo la felicità "moltiplicata per trèèè", cosa vuoi che ce ne importi di restituire la somma che ci è stata concessa.
Loro "ci prestano attenzione", come dice lo slogan, tutto il resto ce lo vedremo poi in separata sede, se, per sfortuna nostra, non ce la facciamo a pagare un bollettino entro il tempo stabilito.
Forse, invece di moltiplicarci la felicità, per dispetto ci moltiplicano la rata..

29 commenti:

Galadriel ha detto...

per la serie com'è divertente prendersela in quel posto =)

Miss Dickinson ha detto...

In pratica loro vorrebbero farci credere questo, neanche fossimo incapaci di intendere e di volere..

simbax ha detto...

quella tipa che dice "per farci quello che mi pare" mi sta così sul cazzo...miss post troppo vero...
sembra che questi delle banche e delle finanziarie ci stiano facendo un favore...quando non è per niente così!

Mary ha detto...

L'esempio madre è quello degli spot per il canone Rai: un abbonato in prima fila, uno che conta per loro.... Personalmente preferisco essere trascurata da Rai&vampiri affini..!

Avanguard ha detto...

Ehehe infatti, quello che dice che con i soldi ci fa quello che gli pare, mi lascia ogni volta di stucco. In generale più passano gli anni, più la pubblicità prova a prenderti per i fondelli con teatrini veramente patetici. Al di là delle finanziarie abbiamo anche la Telecom, che ora prova ad accattivarsi le simpatie con Elena Sofia Riccie Abbantantuono in uno spot che capiscono solo loro...Già la Telecom che prima di fa pagare il conguaglio e poi ti fa telefonare dai suoi operatori sottopagati che lavoro per società che hanno vinto un appalto per venderti servizi che ti faranno risparmiare dicono e quando non ci riescono iniziano a comparire nella bolletta strane voci, servizi che tu ovviamente non hai mai richiesto...E poi che dire della pubblicità di Lippi? Non era lui quello che amava la trasparenza e la tv gentile? A me un spot del genere sembra più "volgare" di qualsiasi vallettina nuda...E la cosa brutto è che c'è gente che a tutto questo ci crede e aderisce...

Avanguard ha detto...

Ehehe infatti, quella che dice che con i soldi ci fa quello che gli pare, mi lascia ogni volta di stucco. In generale più passano gli anni, più la pubblicità prova a prenderti per i fondelli con teatrini veramente patetici. Al di là delle finanziarie abbiamo anche la Telecom, che ora prova ad accattivarsi le simpatie del pubblico con Elena Sofia Ricci e Abbantantuono in uno spot che capiscono solo loro...Già la Telecom che prima ti fa pagare il conguaglio e poi ti fa telefonare dai suoi operatori sottopagati (che lavorano per società che hanno vinto un appalto) per venderti servizi che ti faranno risparmiare dicono e quando non ci riescono iniziano a comparire nella bolletta strane voci, servizi che tu ovviamente non hai mai richiesto...E poi che dire della pubblicità di Lippi? Non era lui quello che amava la trasparenza e la tv gentile? A me un spot del genere sembra più "volgare" di qualsiasi vallettina nuda...E la cosa brutta è che c'è gente che a tutto questo ci crede e aderisce...

alicesu ha detto...

inquietante, direi. Ho conosciuto persone che chiedevano prestiti cosìò... solo per avere dei soldi in banca in più. Ai tempi in cui le finanziarie non erano nemmeno tanto simpatiche. Chissà che razza di disastri combinano ora....

polveridiluna ha detto...

o quella che consiglia le persone anziane a chieder un prestito per "aiutare un figlio"? Tanto poi se non ce la fa a pagare, ci pensa il figlio!!!!

Tomas ha detto...

So che può sembrare brutto...
Ma voi che preferireste ?
Il periodo in cui si faticava ad avere prestiti e ci si buttava sugli strozzini ?
Lo so che è un brutto segno il fatto che si pubblicizzino a questo modo le finanziarie...
Ma meglio che il credito sia concesso facilmente.
Certo...i problemi per alcune tipologie di prestito restano sempre...
ma magari in futuro non sarà più nemmeno per quelli così !

Ciao

sandro ha detto...

vediamo se riesco a commentare.
tutti gl istudiosi sono conocrdi.se l'italiano continua con la smania degli acquisti a rate, hai dimenticato le grosse catene che ti dicono che inizia a pagare dopo anni pur di farti acquistare qualcosa, dicevo, la famiglia italiania dovra dichiare bancarotta.

sandro ha detto...

e vai pubblicato.
dimenticavo una cosa. si è vero, meglio questo che gli strozzini. ma forse non si è notati come alcunedi queste finanziarie, non quelle legate ad una banca, applichino tassi al limite del tasso di usura. giusto per non incorrere nel reato

pensierorosa ha detto...

la cosa che più mi infastidisce è quando propongono questi finanziamenti ai pensionati dicendo: "se dovete aiutare i vostri figli affidatevi a noi!!!"

troppo bastardi!!!

carmen ha detto...

cara Miss, io personalmente non ho la carta di credito, non voglio usarla e abborro i prestiti anche se ne ho purtroppo due di cui uno della macchina, da estinguere ancora. Trovo assurdo che si invogli la gente a farsi prestiti in ogni momento, vuoi con la pubblicità delle carte, vuoi con la pubblicità dei prestiti oppure con l'invogliamento degli interessi zero etc., perchè spesso poi la gente si trova di fronte a rate che non può pagare. Allora meglio sì che si possa farsi prestiti più facilmente ma se poi il risultato è la bancarotta non so quanto serva..

Van der Blogger ha detto...

Moltiplicata per tre è la somma che devi restituire...

CIao

Gala ha detto...

Personalmente quando vedo una pubblicità di una banca cambio subito canale. Già mi sento male quando devo andarci sul serio...

unautresoir ha detto...

Il dramma non sono tanto i nuovi format del prestito, ma proprio, come dici te, queste pubblicità. Che mandano filmati di anziani pensionati che "ho regalato l'auto a mia nipote!", di casalinghe "Finalmente il divano nuovo!" ecc. che sembrano delle parodie, degli scherzi di cattivo gusto. E invece no.
Terribile e temibile

gds75 ha detto...

ma alla fine senza questo metodo non faremmo tante cose.
tipo da quando ho comprato casa, in meno di due anni in contanti non mi sarei mai potuto permettere di comprare ex novo il portatile, la tv lcd, i condizionatori, il microonde, il sorround e non mi ricordo che altro.... alla fine come dicevano i latini ubi maior....

Anonimo ha detto...

eh tocchi un tatso dolente! Qua i soldi non bastano mai e se chiedere un prestito deve essere una cosa divertente....c'è da rabbrividire! Un bacione grande Betta

francy ha detto...

Perchè noi non si fa mai 6 al superenalotto? Così si salutano debiti, banche, poste e finanziarie una volta per tutte...

Robin ha detto...

Aaaah, poi tiri fuori anche quella cosa ingannevole che son le rate.
La realtà è che qua stanno cercando in tutti i modi di farci credere d'essere ricchissimo, o meglio, di poter comprare tutto. Tanto ci prestano i soldi, possiamo pagare poco per volta.
Nulla fu mai tanto ingannevole.
Alla fine, con le rate per esempio, ti ritrovi a pagare ogni mese il telefono, la macchina, il frigo e lo snocciolatore di olive e vedi se non pesano. Soprattutto considerando che il telefonino l'hai già rivenduto sottobanco per comprarne un altro, ma ancora lo stai pagando.
See ya!

Avanguard ha detto...

Pochi minuti fa all'Italia sul 2, collegamento in diretta da Montecantini! Argomento: l'invasione delle ragazze dell'est con interviste a queste ragazze e ad abitanti del posto! Inutile dire che ho pensato a te a Sara Sidle e ai vostri post sull'argomento!

Roberta ha detto...

Cara Miss,
ancora un po' assonnata dal viaggio, ma ti rispondo. Qui da noi si fanno prestiti, si offrono carte di credito come se piovesse. Quando sono venuta qui sette anni fa era tutto un fioccare di carte, oro, bianche, gialle, con i disegnini carini eccetera. Si va nei negozi, e ti offrono la carta di credito del negozio, che puoi usare solo li', che piu' spendi, piu' regali ti fanno, che se apri il conto con loro, la prima spesa e' con il 15% di sconto. Benissimo! solo che le tasse mensili sono del 23, o anche 30%. Allora io ho preso tutte queste carte e cartine, le ho tagliate tutte, le ho buttate via, e uso solo ed esclsivamente il bancomat. Non posso spendere piu' di quanto ho nel mio conto, e non ho l'illusione di essere ricca (e poi pagare le banche per i prossimi 30 anni). Non ho visto le pubblicita', ma mi fa una tristezza vedere come si trvializza l'uso del denaro. Persone che fanno i salti mortali per mangiare ma che devono avere la macchina per i figli, e si nidebitano ancora di piu'!
OT=Hai visto la foto?

SIGNO ha detto...

Cara Miss Dicki,
hai ragione…è davvero aberrante!!!
Io ricordo alcuni anni fa, la pubblicità della Telecom “una telefonata ti allunga la vita”, con Massimo Lopez che faceva il condannato a morte, al quale era concesso l’ultimo desiderio e lui sceglieva di telefonare…
Alcuni spot sembrano delle vere e proprie prese per il culo, come se il prodotto pubblicizzano fosse il toccasana magico della tua vita…in realtà ti spazzolano una barca di soldi!!!!
Buona serata, ciaooooooooo
SIGNO

Miss Dickinson ha detto...

Simbax, in effetti sembra quasi che chiedere soldi a loro sia la nostra massima aspirazione..

Mary, il canone Rai è un'altra delle tante schifezze. Con Insinna e Littizzetto che rincorrono l'abbonato per chiedergli l'autografo. Il bello è che non si vergognano nemmeno a prenderci per il culo!

Avanguard, la pubblicità con la Ricci e Abatantuono infatti è incomprensibile. Non spiegano nulla, ma forse lo fanno apposta così ci inchiappettano meglio. Per cose di questo genere, secondo me, non esiste il giusto testimonial. Anche Lippi, come hai sottolineato giustamente tu, fa la battaglia contro la televisione spazzatura, e poi consiglia il pensionato di andare in una finanziaria a chiedere soldi, come se fosse la cosa più logica del mondo.
Cambio argomento, non ho visto il servizio su Montecatini, accidenti a me e guardare la crocifissione di Susan a Uomini e Donne! Immagino che la mia città ci abbia fatto la solita figura cacina, a questo punto sembra che i montecatinesi non esistano più, questo ormai è diventato il paese delle russe. Se un giorno passi da queste parti, munisciti di vocabolario, perchè il pomeriggio in centro sembra di essere a Mosca!

Alice, le finanaziarie sono sempre esistite, ma prima erano viste un po' come dei mostri succhiatori di sangue. Ora sono state sdoganate, come vedi, ed è quasi motivo di felicità essere costretti a chiedere soldi per vivere o per comprare il mobile del salotto!

Polveridiluna, quella di cui parli è scandalosa. La buttano sull'amore genitoriale, capisci che sono viscidi come una pozza d'olio..

Tomas, capirai, io ho i debiti con le finanziarie vita natural durante..Solo che mi sembra che tutto questo martellamento sia eccessivo.Tantopiù che cercano di renderla una cosa simpatica, ma secondo me spesso è solo necessità per togliersi una soddisfazione ogni tanto. Pensiamo che poi quei soldi vanno restituiti, non è che te li regalano, purtroppo. Un bacione.

Sandro, le stanno provando tutte. Io sono fra quelle che compra tutto a rate, la macchina, il computer, però riconosco che non sono così magnanimi come vorrebbero sembrare. Se non prendono da una parte, prendono dall'altra..

Pensierorosa, infatti quella è bastardaggine pura. Cercare di arrivare alle persone anziane, cercare di far leva anche sul loro senso di colpa, dicendo che con quei soldi potranno aiutare il figlio ad aprire il bar, è disgustoso.

Carmen, io non ho mai avuto la carta di credito, ho solo il Bancomat sempre disperato che piange nel portafoglio. Ora compriamo tutto a rate, anche perchè, per molte persone, vedi me, è l'unico modo per togliersi qualche soddisfazione. In questo momento ho solo il bollettino della macchina, e credimi, in questo periodo di calo del lavoro, mi pesa non sai quanto, ma d'altra parte, o rateizzavo il mezzo, o andavo a piedi!

Van der Blogger, diciamo che per tre la moltiplicano quando hanno voglia di scherzare..

Gala, d'accordissimo con te, entrare in banca per me è come andare dal dentista, una pena incurabile.

Unautresoir, terribile e temibile sono gli aggettivi giusti. Vorrebbero farci credere cose che non esistono, io quella gioia che mostrano loro quando decido di chiedere un prestito, non l'ho mai provata, non so te. Il discorso degli anziani è vergognoso, ma nessuno dice niente, evidentemente oggi è diventata la normalità.

Gds, a me lo dici. Io ho comprato tutto a rate e so cosa significa. Però non mi sembra che gli spot che si vedono in onda, siano veritieri. Mi fa specie la gioia, il fatto che sembrano tutte finanziarie che vengono incontro alle esigenze delle persone, quando la maggior parte, se ritardi il pagamento di un giorno, dico uno, ora hanno preso a telefonarti come se fossi la peggiore delle persone. Naturalmente io continuerò a comprare a rate, ma solo perchè non ho altra scelta.

Betta, eccome se c'è da rabbrividire, ma questa è solo la felicità moltiplicata per trèèè!

Francy, io se facessi 6 al Superenalotto non vorrei più vedere un bollettino postale, anche le bollette le pagherei direttamente in banca! Io odio le rate, e pensare che sono anni che ne sono prigioniera..

Robin, è vero, sembra facile, sembra tutto possibile. Ma quando le rate si accavallano e arrivi a fine mese e sei un cadavere, altro che felicità moltiplicata per trèèè, lì si va diretti a mettersi il cappio al collo! Io ora, ho un solo bollettino e già mi sembra una fatica immane, ma mi è capitato di averne tre e sono stati momenti durissimi.

Roberta, anche lì da voi vedo che non siete messi tanto meglio. Siamo diventati schiavi degli acquisti, nel senso, che con le rate puoi permetterti qualsiasi cosa, puoi toglierti tanti sfizi, che poi alla fine paghi il doppio. Ma a volte è anche l'unico modo che hai per comprarti qualcosa che in contanti non compreresti mai.
Ho visto la foto, un sogno. Ora aspetto le altre! Un bacio e bentornata.

Signo, ora non c'è Lopez ma c'è Abatantuono e la Ricci, ma la sostanza non cambia. Ci prendono per il culo in tutti i modi, fortuna che ora ci siamo fatti un po' più furbi e beviamo di meno! Però la rata è sempre una costante..

Rosario ha detto...

Cara Miss è proprio vero: al peggio non c'è mai fine...

Avanguard ha detto...

Eh peccato Miss che te la sei persa :-) C'erano tante tue concittadine, molte la pensavano come te, altre no. Gli uomini dicevano che quelle dell'est sono meglio perchè stanno di più in casa etc etc E le straniere intervistate negavano il loro arrivismo. I conduttori hanno difeso le tue concittadine comunque e io non posso che concordare, soprattutto in considerazione di ciò che ho visto quando sono venuto dalle tue parti e oggi in tv.

flo ha detto...

Chissà se esistono ancora i messaggi subliminali che erano stati vietati in tv!
Forse si sono inventati i messaggi subliminali sotto altre forme...

Miss, avrei voluto passare prima nel tuo blog a trovarti ma il tempo è tiranno per me ultimamente, spero in una repentina liberazione! Ciao!

Miss Dickinson ha detto...

Rosario, hai ragione, si va sempre un po' più in là..

Avanguard, ah, perchè ci sono state anche delle mie concittadine che erano d'accordo con questa invasione di russe e romene? Andiamo bene, qua gli uomini di mezza età mollano baracca e burattini e scappano con queste ragazze, si costruiscono appartamenti costosissimi e minuscoli da affittare solo a loro, visti i costi, aprono solo boutiques, che dire di più?
Scusa lo sfogo Avanguard, ma questo argomento mi prende parecchio.. Un bacione e grazie delle informazioni!

Flo, non ti preoccupare se non hai tempo, capisco che il lavoro è più importante di tutto. Io ti aspetto, come ho scritto sul tuo blog, qui mi trovi. Ti abbraccio.

gds75 ha detto...

su questo hai ragione, specie quando ti fanno capire che anche se sei uno stupratore abituale e recidivo di vecchiette per loro non ci sono problemi i soldi non solo li puoi avere ma li puoi avere anche subito....