lunedì, marzo 19, 2007

IL MURATORE DI TREVISO

Un muratore di Treviso, ha vinto un milione di euro al Gratta e Vinci, ma ugualmente stamattina se ne è tornato a lavorare, dopo aver intestato tutta la somma alla figlia quattordicenne.
Gran gesto, non c'è che dire, ma allora perchè io me ne sto qui al pc a rosicare e a pensare che la vita è ingiusta perchè non ha fatto vincere me?
Sono davvero una persona così tanto meschina?
A volte penso a come cambierebbe la mia vita se vincessi una cifra del genere. Intanto, e questo lo ribadisco sempre e comunque, smetterei di lavorare. Io non sono di quelle che hanno bisogno di muoversi a tutti i costi e che si annoiano a stare senza fare niente. Se il mio conto in banca non fosse sempre disperato come è nella realtà, saprei sicuramente come passare le giornate. Già la noia la conosco a a malapena ora che sono povera, immaginatevi se avessi la carta di credito Oro, oggetto misterioso che ho visto solo in fotografia.
E se ripenso al muratore di Treviso, uomo dalla nobiltà d'animo invidiabile, mi permetto di dire, vengo presa da un moto di stizza.
Ma come? ti capita una fortuna di questo genere tra capo e collo, e non te la godi nemmeno per un secondo, o meglio, compi un atto d'amore immenso, ma sputi un po' nel piatto dove tante persone mangerebbero a mani piene?
Io ti ammiro tanto, muratore di Treviso, sei una persona ammirevole e piena, piena d'amore, di generosità, di dignità. Io non possiedo nulla di tutto questo, sono una brutta persona che avrebbe bisogno di un milione di euro per pareggiarsi con la banca, finire di pagare la macchina, ristrutturare casa, prendersi una vacanza dopo tanto tempo, e spendere qualche spicciolo in cretinate, senza preoccuparsi di finire quei quattro euro rimasti sul conto.
Lo so, non sono nobile e nemmeno superiore al vile denaro, purtroppo sono una personcina con dei bisogni molto materiali e biechi, tipo finire di pagare il finanziamento o sistemare il tetto di casa.
Viva il muratore di Treviso, grande uomo, al cui cospetto io mi sento piccina piccina.

25 commenti:

Captain's Charisma ha detto...

Deve proprio voler bene alla figliola...comunque con un milione vinto, credo che continuerei a lavorare pure io, magari con più calma, ma continuerei, togliendomi però qualche bello sfizio ;)))

carmen ha detto...

io non affiderei proprio il miomilione alla figliola 14enne..per carità, con il rischio che sia raggirata o diventi un poco strana a causa di tutti quei soldi.. ma che scherziamo?

gds75 ha detto...

bhe ti confesso che nemmeno io riuscirei a essere così nobile d'animo.
certo investire nel futuro di un figlio sarebbè d'obbligo ma migliorargli anche il presente migliorando anche il proprio non è poi così un peccato.

Anonimo ha detto...

Quest'uomo di Treviso è stato meraviglioso. Io con un milione di euro di cose ne farei tantissime, ma credo continuerei lo stesso a lavorare. Anche per non andare fuori di testa, ma per restare con i piedi per terra. Un grande bacione Betta

pensierorosa ha detto...

anche io ovviamente saprei come occupare il mio tempo....

prima cosa: darei le dimissioni!!!

comunque di gente come quel muratore ne conosco fin troppa...
ho dei colleghi che rientrano prima dalle ferie perché a casa si annoiano!!!

Francesc@ ha detto...

Pensa se poi la figlia se li sperpererà tutti in sesso, droga e rock and roll!

Marco ha detto...

caspita, sta pure vicino a me questo signore!
io non so cosa farei con una somma del genere; probabilmente verrebbe fuori il Paperon de' Paperoni che c'è in me e cercherei un modo per investirli: non da solo, però, perché di senso degli affari non ho neanche l'ombra! Magari un'attività che mi faccia stare a contatto con la gente...

unaltrasera ha detto...

volendo ce n'era per tutti, un po' alla figlia, un po' alla moglie(a lei non ci pensa?!) e un po' a lui..
ma ognuno c'ha le motivazioni sue.
Io avrei cambiato lavoro.

Gala ha detto...

Ha fatto un bellissimo gesto, questo è sicuro. Però se avessi avuto un milione in mano qualcosa per me l'avrei pure fatta...

Sun ha detto...

Io sto continuando a pensare che avrei ardentemente voluto essere la figlia!!!!!!!!
......Pensa....con quei soldi li.....una casa alle Maldive, e poi vivo girando....sono meno brava di te!!

Miss Dickinson ha detto...

Captain, io non continuerei a lavorare, anche se forse con un milione di euro non potrei proprio vivere di rendita per sempre. Ma saprei accontentarmi.

Carmen, bravissima! E' un rischio, secondo me una ragazzina, anche solo a saperlo, perde un po' la trebisonda e secondo me è una cosa del tutto normale.

Gds, investire nel futuro del figlio è d'obbligo, è vero, ma è anche vero che il presente di un muratore non sarà tutto rose e fiori. L'ho visto oggi alla Tv il muratore e l'ho trovato sereno, e la sua frase finale è stata"i soldi non fanno la felicità". E' vero, però aiutano parecchio..

Betta, io non lavorerei, ho già dato e sto dando, credo che andrei in pensione molto anticipata..

Pensierorosa, io diffido dai dipendenti che preferiscono tornare a lavorare piuttosto che restare in ferie. Per me è impensabile, anch'io farei come te, mi licenzierei e vada come vada!

Francesc@, credo che sia un rischio da non sottovalutare..

Marco, ecco, l'idea della attività già mi piace di più. Di sicuro non continuerei a far arricchire un datore di lavoro qualsiasi per una busta paga da fame. E questo signore, pensa un po', ieri mattina è tornato sul cantiere..

Unaltrasera, infatti, la moglie non è stata nemmeno menzionata, povera donna. Credo che avrebbe potuto dividerli con la figlia, però tornare a lavorare subito, è una cosa per me incomprensibile.

Gala, gesto encomiabile, è vero. Anche troppo, visti i miei pensieri così poco nobili..

Sun, anche essere la figlia mi sarebbe andato bene, ma il muratore è un animo davvero nobile, noi siamo troppo piccine in confronto a lui..

Avanguard ha detto...

Magari la figlia a sua volta sarà generosa con il padre o almeno si spera. Anche io come te Miss Dicki mi sarei tenuto qualcosina anche perchè è una soddisfazine vincere al di là del lato economico. Chissà poi le motivazioni di una persona di questo tipo sono lontane da me, perchè ha una vita diversa e priorità differenti. Forse per questo.

Miss Dickinson ha detto...

Avanguard, diciamo che è come hai detto tu. Forse io non sono abbastanza altruista, forse ho sperimentato che i soldi non fanno la felicità ma danno una bella mano, non so che dire. Di certo lo ammiro molto, anche se non lo capisco per niente.

flo ha detto...

Miss, il motivo è che il muratore di Treviso la casa se l'è già ristrutturata da solo! ;)
E comunque se ne andrà di sicuro in vacanza con la figlia 14enne, di sicuro li vedremo alle Maldive (col binocolo)

alicesu ha detto...

anche io smetterei di lavorare!! Sogno praticamente ogni giorno di vincere all'enalotto o a qualcosa del genere. Beh, il mio egoismo è alle stelle: io non farei nemmeno figli, altro che regalare un milione!

kira83 ha detto...

Ma poi non ho capito, perchè dare tutto alla figlia quattordicenne? Non poteva tenerseli lui, goderseli un pochettino e intanto fare tanti bei regalini alla figlia?! mah...
comunque sono d'accordo, pure io troverei qualcosa da fare, se potessi smettere di lavorare ed avere un notevole conto in banca!!

netstar ha detto...

Aspettate un attimo. La figlia ha 14 anni, non può neanche toccarli quei soldi senza il consenso dei genitori. Diciamo che le ha fatto un'assicurazione sulla vita... Fino a quando non compirà 18 anni marito e moglie saranno i responsabili di quei soldi e potranno spenderli come gli pare, credo...

francy ha detto...

Ma perchè invece non darli a me i soldi?? Così, giusto per simpatia!

Robin ha detto...

Magari non è un grande uomo. Magari è solo un uomo con poca fantasia :°D
Scherzo ovviamente, il gesto è ammirevole, speriamo che la ragazzina, quando ci potrà mettere sopra le mani, sappia meritarsi quei soldi. E capisca il gesto del padre.
See ya!

Miss Spoiler ha detto...

Per una volta che l'acqua non sia caduta sul bagnato sono contenta.perchè nella mia esperienza personale ho conosciuto gente che ha vinto una cifra consistente anche in programmi televisivi,che si è andata a sommare ad un benessere già di per se di alto livello....e non ha portato nulla di buono...
Credo che la nostra opinione da "figli"sia diversa di quella che può avere un "genitore".
Anch'io ovviamente ora come ora fantasticando direi che di sicuro smettere di lavorare sarebbe la prima cosa,ma nell'ipotesi di avere un figlio probabilmente anche se con un milione di euro in tasca contiuerei a farlo,pensando solo ed esclusivamente al suo futuro.
Le persone che ami vengono prima di tutto,ed è ammirevole quello che ha deciso di fare di quei soldi quel papà.

un bacione,Miss

Miss Dickinson ha detto...

Flo, io lo spero per loro. L'ho visto al tg e quest'uomo è l'immagine della serenità, una gioia per gli occhi.

Alice, pure io sogno una vita negli agi, senza tanto lusso, ma almeno alzarmi la mattina senza avere i pensieri che ho adesso, è la mia chimera.

Kira, ha preferito dare tutta la vincita alla figlia per garantirle l'avvenire. Una cosa bellissima, io parlo per invidia, ma quest'uomo, a parte gli scherzi, è veramente da ammirare.

Netstar, infatti, credo che fino alla maggiore età la bimba non ne potrà disporre. Non so se i genitori li spenderanno questi soldi, ma a quanto ho capito lui continuerà a fare il muratore e a vivere la vita di sempre.

Francy, è quello che ho detto anch'io!

Robin, è la cosa che mi auguro anch'io. La ragazzina spero si renda conto della fortuna che ha avuto, il padre le ha garantito un avvenire, una cosa encomiabile.

Miss, al di là degli scherzi, questo padre ha fatto un gesto sacrosanto. Io parlo non da madre, ma quando sono rimasta incinta,anch'io nel mio piccolo ho pensato di garantire qualcosa per il futuro del mio bimbo. Poi l'ho perso al terzo mese e non ce n'è stato bisogno, purtroppo, però capisco il ragionamento di questo padre. Ora naturalmente parlo alla luce dei miei problemi attuali e sapere che qualcuno ha a disposizione un milione di euro e non fa le cose che farei io, egoisticamente e stupidamente, mi fa una rabbia..

simbax ha detto...

più che un grande uomo genoroso mi sembra un incoscente. il suo gesto mi sembra un buon modo per viziare una figlia che gli darà molti problemi. i figli vanno educati non a colpi di soldi intestati.

Signo ha detto...

Miss Dicki....
te l'ho mai detto che qualche tempo fa, mi trovavo a passare per Treviso e mi son detto :" Ma si vah...compriamoci un bel gratta e vinci...."
Eh eh eh eh....
Magari!!!!
Comunque penso che con una vittoria di una somma ingente di denaro, sia davvero bello poter far felici anche gli altri, in una misura ovviamente proporzionata alle possibilità!
Buonissima giornata, bacioni
SIGNO

Tomas ha detto...

Treviso ? non lo sapevo....
poteva quindi capitare a mio fratello che lavora da quelle parti !
ufffffff

^___^
Ciao !

Anonimo ha detto...

Miss mi dispiace tanto......

miss