mercoledì, ottobre 04, 2006

LA TENDENZA

C'era una volta, Jessica Rabbitt. Bellissima, chioma rosso fuoco, sexy come poche, ma importunata da un coniglio, difetto non da sottovalutare.
Con il passare degli anni, la mangiauomini ha un po' perso mordente, diciamo che, mangiare solo ed esclusibamente uomini, è diventato riduttivo. Oggi, le femmine bisessuali, meglio ancora, quasi completamente lesbiche, sono diventate le padrone del mondo.
Vi ricordate quando dipengevano le donne omosessuali come Martina Navratilova, o K.D. Lang? Oggi ispirano pensieri impuri più agli uomini che alle donne, se pensate che, si vocifera, che Portia De Rossi, la ricordate? la fidanzata bionda e bellissima di John Biscottino Cage di Ally McBeal, sia lesbica. Come lo è stata per anni Anne Heche, come un po' lo è stata Madonna, tutte donne molto carine, femminili, sexy.
Perfino Eva Longoria di Desperate Housewives, ipotizza una svolta lesbo nella serie, credo per movimentare un po' gli ascolti deludenti della seconda stagione.
Ma davvero ci interessa vedere due donne che si baciano, o che si fidanzano, o che vivono una storia d'amore?
Siamo veramente rimasti ai tempi in cui un amore gay stuzzicava la curiosità pruriginosa della gente?
E' davvero più interessante assistere al bacio di Madonna con Britney, piuttosto che a quello, sempre di Madonna, con Raul Bova?
Anche La7, si è è orientata su questo, chiamiamolo, fenomeno, e ci ha proposto una specie di documento verità, I Viaggi Di Nina, e la serie tv The L Word. Il primo, segue le vicende di varie ragazze omosessuali, tracciando il rapporto con la famiglia, ma soprattutto sviscerando le relazioni che si intrecciano e i vari aspetti della loro vita di coppia.
E, ciliegina sulla torta, anche Cinthia Nixon, la Miranda di Sex And The City, ha abbandonato marito e figli, per amore di una donna.
La tendenza, continua imperterrita a mietere proseliti...

17 commenti:

gds75 ha detto...

secondo me c'è solo una esasperazione nel mondo dei media.
Oggi si può dire tutto e quindi si deve dire tutto.
Basti pensare che il sex simbol degli anni 50/60 rock hudson era gay e non si è saputo fino a quando non stava per morire.
Questa tendenza è anche figlia dell'esasperazione del marketing dei format americani, tipo quello nel quale una coppia in crisi va da un sessuologo e si fanno le sedute di terapia in tv e poi anche le scopate per far vedere gli eventuali progressi.
il problema non è quello che ti fanno vedere, visto che limiti non ce ne sono più, ma che c'è un tot di gente passi le proprie serate a guardare queste cose.
magari basterebbe solo un po scrematura personale....

Pfd'ac ha detto...

L'omosessualità sia maschile che femminile già da un po' è trendy e da fenomeno solo da barzelletta è diventata stile di vita. Credo che trasmissioni come quella di La 7 vogliano esplorare un po' questo mondo. Personalmente non lo vedo solo come un modo per fare ascolti ma anche per dare dignità a chi si vede rappresentato solo dalle esagerazioni da Platinette o Luxuria.

Avanguard ha detto...

Portia De Rossi realmente convive con un'altra donna. Non so però se sia omosessuale o semplicemente stia vivendo una fase. Comunque oimè siamo noi maschietti in questo caso a fomentare questa moda. Statisticamente l'uomo impazzisce di fronte ad una coppia di lesbiche. Esistono tante leggende su quest'argomento ma esistono anche tante tristi verità. Naturalmente questa cosa coglie quasi sempre "L'uomo medio" ma tant'è pare che questo esemplare di "omiciattolo" sia più diffuso del previsto :P

Robin ha detto...

Ma non è più semplicemente che, in questo mondo dominato dal porno fighetto, tutto ciò che è gay fa molto fescion?
See ya!

zdora ha detto...

a parte che porzia è veramente omosessuale (unico neo del discorso) sono daccordissimo. se ci pensi, girando la notte per le reti locali, becchi solo delle gran orgie tra donne. chissà perchè. sono gli uomini che si eccitano così.

zdora ha detto...

sorri ho fotocopiato il commento di avanguard senza saperlo

Guizzo ha detto...

Ho sempre sofferto di gelosia nei confronti degli attori uomini...

francy ha detto...

Portia De Rossi (e prima Anne Heche) sta ufficialmente insieme alla comica Ellen Degeneres.
Credo che l' omosessualità dei vips sia spesso e volentieri una moda, sia per i maschi che per le femmine. Io non penso che ci si svegli la mattina e si dica "Toh! Son gay!!"...

Francesc@ ha detto...

In linea di massima sono d'accordo con pfd'ac. Sul fatto che sia trendy son d'accordo solo in parte. In realtà fino a pochi anni fa chi era omosessuale faceva di tutto per nascondersi, arrivando persino a sposarsi pur di non destare sospetti. Ora lo palesano e ci rendiamo conto che sono veramente tanti e naturalmente i media ci sguazzano come porcelli nel fango.

Avanguard ha detto...

Zdora siamo stati telepatici :P

Che sia di moda essere omosessuale non è molto plausibile. Di moda, eventualmente è, dichiararsi bisessuale. Omosessuale, no, perchè da quello non c'è ritorno, nel senso che se lo sei, lo sei e basta e viene ancora vissuto come una colpa, tra le persone normali. Con la bisessualità invece puoi giocare, l'ambiguità da sempre regala un forte ritorno di immagine. Amanda Lear docet. Se gioco a fare il bsx, un giorno posso inventarmi una storia con tizia e l'altro giorno con caio, a seconda di come tira il vento.

gds75 ha detto...

z dora c'è una legge che vieta alle trasmissioni non pornografiche (e ci crediate o no gli 899 sono considerate di nudo artistico) che vieta di mandare in onda contemporaneamente la visione dell'organo maschile e di quello femminile, quindi essendo praticamente la totalità del pubblico di sesso maschile le varie produzioni abbondano di sessualità femminile.

Avanguard ha detto...

Sì, ma se mandano in onda due donne che si leccano, non dipende di certo da una legge, perchè se è vero che esista questa legge, non esiste una legge che dice: bisogna mandare in onda la pubblicità di due donne che lesbicano. Qui c'entra il gusto, discutibile o meno, di un certo pubblico.

Rosario ha detto...

Ciao Miss!!
Credo che il sesso in generale susciti sempre curiosità. Poi quando si tratta di donne tra loro ancora di più.
Forse non c'è più un certo clamore ma, purtroppo, c'è sempre la stessa innata voglia delle persone di osservare cose che (per molti) sono considerate "innaturali".

Miss Dickinson ha detto...

Gds, sono pienamente d'accordo con te. Oggi, o perlomeno da un po' di tempo a questa parte, il sesso e la più che giusta libertà sessuale, la stanno facendo da padroni. In particolar modo, lo sbandierare,a volte secondo me a sproposito, omosessualità femminili, tanto per rientrare nel target.
Pfd'ac, io I Viaggi Di Nina lo seguivo sempre, infatti secondo me è stata una delle poche cose, forse davvero con un minimo di realtà, o perlomeno me lo auguro.
Avanguard, è vero, ho sempre sentito dire dagli uomini, che vedere due donne che si baciano fa più effetto del Viagra.Invece, per molte di noi, assistere alle effusioni di due maschioni, non ci provoca assolutamente niente.
Diciamo anche, che le scene lesbo, sono molto gettonate la sera tardi, mentre per vedere due uomini, bisogna affittare un film porno..
Robin, secondo me hai detto una verità. Alla base di molte cose, oggi, c'è la volontà di essere a tutti i costi, fashion.
Zdora, le orge al femminile sono veramente assurde. Se ci fai caso, basta che una di loro tocchi una spalla ad un'altra, che parte un orgasmo di quelli che non ha mai provato nemmeno la moglie di Siffredi col marito!
Guizzo, non sei il solo!
Francy, è vero, avevo dimenticato che Portia stava con la Ellen! Anch'io non credo che sia possibile scoprirsi gay dalla sera alla mattina, questi vips, forse, ci raccontano un sacco di cavolate.
Quando decidono di renderlo pubblico, forse è il momento nel quale fingono di scoprirsi. In realtà, magari lo sono da sempre.
Francesc@, la cosa del trendy, per me ha il suo peso. Poi, è ovvio, con gli anni non c'è più motivo di nascondersi, ma a volte, spacciare un bacio tra donne, o una velata attrazione, come una tendenza vera e propria, sa più di scoop, che di altro.
Rosario, a volte il voyeurismo è alla base di tutto questo interesse per l'omosessualità, soprattutto femminile.
Io mi chiedo: ma che cavolo ce ne frega di sapere o vedere due persone dello stesso sesso che fanno cose?

Avanguard ha detto...

Sì, è vero Miss Dicki però va detto che non è per tutti così. Io per esempio non mi ecciterei mai vedendo due donne che si baciano. Sarà che ho una coppia di amiche lesbiche che lo fanno spesso e volentieri, sarà che per me è un discorso un pò animalesco ma lo trovo abbastanza primitivo. Molto meglio una donna da sola, che trasuda sensualità, solo muovendosi.Questo sì, che è meglio del viagra :D

cate ha detto...

Boh io credo che alla fine siamo un po' tutti bisex dentro ma che poi decidiamo se vivere o meno le nostre pulsioni. Io per esempio ho pochissime pulsioni sessuali verso gli esseri umani in generale quindi poco capisco le definizioni etero e gay... non ho mai fatto sesso con una donne nè mi interessa particolarmente, ma posso dire lo stesso per gli uomini (con la sola differenza che con alcuni di loro mi sono addentrata nel sesso). Tornando al tema, le Lesbiche padrone del mondo, secondo me ci sono più chiavi di lettura. Primo, quando i gay divennero socialmente un filo più accettati e, in certi ambienti, più ristretti di quello che pensiamo, ovvero intellettuali, persino ben accetti e di moda, tutti a dire: "O mio dio! I gay al potere! O mio dio! Vogliono farci diventare tutti gay!". Conosco alcuni attori in ascesa che si lamentano del gay power del mondo del cinema. Insomma il pedaggio sessuale nel cinema italiano è più al maschile (uomo con uomo) che femminile. Non a caso gli attori famosi vengono chiamati, con invidia, markette. Invece, e mi sembra il tema che volevi affrontare tu, la visione glamour e potente delle lesbiche che sta nascendo, secondo me questa deriva dal bisogno della televisione di trovare sempre nuovi modelli vincenti e spregiudicati per fare audience. Sex and the city ormai aveva parlato di tutto e di più, quindi agli autori o rimaneva buttarsi sulle perversioni (tipo "Sado and the city" o "Il sesso e la campagna" per i zoofili) oppure sondare il comunque ormai codificato (quindi più facile da raccontare) e commercializzato mondo dell'omosessualità.

kira83 ha detto...

Mah... che sia di tendenza essere omosessuali non credo (come è stato detto anche negli altri commenti, non ti svegli una mattina e decidi di essere gay), forse è diventato di moda "confessare" di esserlo...
E' innegabile comunque che il "fattore gay" sia sempre più presente nella tv e nei telefilm, qualche anno fa si parlava di uomini, ora è il turno delle donne...