venerdì, ottobre 27, 2006

AAARGHHH!!

In linea di massima, sono disposta a pulire escrementi, urine, vomito, (con moderazione ), e non mi tiro indietro se c'è da svolgere un operazione al limite del disgusto, in situazioni d'emergenza.
Non sono schizzinosa più di tanto, ovvio che se trovo un topo sul mio cammino, probabilmente svengo o mi viene una crisi isterica, ma questo è il mio motivo numero 1 a causa del quale non sarei capace di muovere un dito.
L'altra cosa che mi paralizza, sono le sigarette.
E' più forte di me, per queste miccette ardenti e puzzolenti, ho una specie di odio totale, ma forse anche qualcosa di più.
Vedere il portacenere pieno, gonfio di quelle cosine rattrappite, il più delle volte mi chiude lo stomaco, è capitato anche che mi procurasse dei veri e propri conati di vomito.
Per non parlare dell'odore. Lo so, magari mezzo mondo fuma e trovo quelle cosine anche buone e saporite, per me invece rappresentano l'inferno, e credetemi quando dico che non sto affatto esagerando.
La colpa è tutta della mia famiglia, come spesso succede, perchè tutti, genitori, nonna, parenti in visita, mi hanno fumato in faccia fin dal primo vagito. Ho respirato quella robaccia da sempre, in pratica ho inspirato di riflesso e ho sempre detestato l'immagine della sigaretta, da subito.
Infatti non ne ho mai accesa una nemmeno per provare, ancora oggi se mi capita di toccare un pacchetto, lo prendo con il pollice e l'indice, e lo tengo il più possibile lontano da me. Mi sembra di sentirlo puzzare, e mi sembra che puzzino anche le mie mani, lo so, è qualcosa di incontrollabile che non sono mai riuscita a togliermi di dosso.
Come me ho conosciuto solo mia sorella, anche lei cresciuta a latte e nicotina, ma voi?
Fumate la pipa? il sigaro? preferite le canne?
Oppure avete questo disgusto cronico che vi paralizza, in questo mondo fatto di narici fumanti e portaceneri gonfi come la patta di Rocco Siffredi?

16 commenti:

gds75 ha detto...

effettivamente le sigarette non sono nulla di piacevole, ma la cosa peggiore è veramente il puzzo stantio di un portacenere pieno.... è veramente peggio dei cadaveri (almeno credo).
però lo confesso un sigaro di tanto in tanto lo spippachio volentieri, specialemtne se è uno di qualità!!!

Pfd'ac ha detto...

Fumo tabacco e faccio io le sigarette. Poche. 1 o 2 al giorno, se dimentico di comprare uno degli ingredienti (filtri, cartine, tabacco) mi capita di non fumare per giorni. Se ho problemi alla gola non fumo per settimane o mesi. Mi piace quando cammino o sono fuori, non nei luoghi chiusi. Capisco l'avversione per sigarette e fumo, anche mia madre è così. A me dà immenso fastidio nei posti piccoli quando anche solo tre persone iniziano ad accendere (è una specie di virus, guardandosi si imitano uno con l'altro in pochi minuti), diventa una camera a gas in poco tempo.

francy ha detto...

Io ho smesso di fumare da più di un anno e non sono mai stata meglio! Purtroppo sono l' unica non fumatrice sia con gli amici che a casa del mio ragazzo, quindi sono costretta a sentire odori che ora trovo disgustosi!

Robin ha detto...

Le sopporto, ma non ho mai compreso quale sia il gusto del fumare. Apprezzo la legge che impedisce di fumare nei luoghi pubblici. Il sabato sera era una disgrazia, per uno come me che porta le lenti a contatto poi, significava tornar sempre a casa con gli occhi in fiamme.
In ogni caso le sigarette, se proprio le si vuol fumare, meglio farsele da soli. Costan meno, son più buone e son più sane.
See ya!

Miss Dickinson ha detto...

Gds, non conosco il puzzo dei cadaveri, ma il portacenere pieno è qualcosa di nauseabondo. Dicono che il sigaro faccia meno male perchè non viene aspirato, ma anche quel profumino lì...
Pfd'ac, sono contenta nel leggere che non sei una fumatrice accanita. Ricordo da piccola, quando andavo al cinema, c'era quella nebbiolina bassa di fumo che non faceva respirare, ed era un vero inferno per me. A parte che bastava mettersi sul divano di casa alla sera, tra i miei genitori e la mia povera nonna, era peggio che essere in sala!
Francy, hai fatto benissimo a smettere, se ci conoscessimo di persona ti avrei anche fatto un regalo!
Anche io sono una delle poche persone non fumatrici, tra la gente che conosco, e sai com'è, non posso star sempre a brontolare che mi da noia il fumo e che i portaceneri mi danno il voltastomaco. Allora, alla domanda "ti da fastidio se fumo?", la mia risposta è sempre: "no no, tanto ormai ci sono abituata.."
Robin,è vero, la legge che impedisce di fumare nei luoghi pubblici, è stata una delle cose migliori che ha fatto Sirchia.
Ora, anche andare al ristorante, è una pacchia. Prima, magari avevi appena preso l'antipasto, e il tuo vicino di tavola si sfumacchiava la sigaretta, alla faccia tua che stavi ancora mangiando..!

netstar ha detto...

Anche io non ho mai acceso una sigaretta in vita mia... :)

C'è però da dire che il fumo non mi disgusta affatto, non mi da quasi nessun fastidio...

Anonimo ha detto...

pensa che il mio collega riempie il posacenere la sera e lo lascia sulla mia scrivania. Così ogni mattina mi sembra di entrare in una ciminiera...un bacione e buon we!!!Betta

Francesc@ ha detto...

Io non ho mai fumato: o meglio, non ho mai preso il vizio del fumo. Magari a capodanno, o in qualche occasione speciale fumo una cicca rigorosamente scroccata, ma a casa mia nessuno ha l'autorizzazione di fumare e sono strafelice che nei luoghi pubblici non si fumi più.

Barbara23 ha detto...

No, non fumo, ci ho provato, ma mi fa troppo schifo. Ma sopporto stoicamente le venti e più sigarette giornaliere del mio ragazzo - tabagista accanito! ;'D

Avanguard ha detto...

Capisco in pieno la tua avversione anche se, ohimè io sono produttore, di ciò che tu detesti in quanto fumatore ma cerco comunque di rispettare chi potrebbe essere infastidito dal fumo e dalla sue conseguenza pratiche e non :)

AlbicoccoalCuraro ha detto...

Miss anch'io uguale a te! forse è perchè siamo cresciuti da piccoli in mezzo al fumo. blèèèèèè.
io non avrò mai una morosa fumatrice, anzi non avrò mai una morosa! aiutoooo

Miss Dickinson ha detto...

Net, il fatto che non ti dia fastidio, la trovo una gran fortuna..
Betta, lo svuotamento dei portaceneri è un'operazione che faccio con evidente difficoltà. Preferisco raccogliere la cacca della Zoe (il mio cane), sembra assurdo ma è così.
Francesca, anche io gongolo del fatto che nei luoghi pubblici non si fumi più, i fumatori accaniti forse un po' meno..
Barbara, vivere accanto a un fumatore, non è per niente facile, lo spirito di sopportazione deve essere molto, ma mooolto alto.
Avanguard, non so perchè avrei giurato che non fossi un fumatore.
L'importante è rispettare chi non fuma o chi lo mal sopporta, un tempo erano pochissime le persone che cercavano di venire incontro ai non fumatori. Fortuna che oggi, vuoi per la legge Sirchia, qualcosa è cambiato.
Albicocco, dopo aver respirato fumo a pieni polmoni, una morosa te la meriteresti proprio, meglio se non fumatrice. Ma come minimo a te capiterà una che fuma le sigarette senza filtro, a me un patito di sigari toscani.
Ci metterei la firma!

PS: I commenti che avete scritto ieri, non so perchè, sono stati pubblicati oggi. Quindi, se non avete letto le risposte ieri, non è perchè ho fatto la fanatica, ma perchè non c'erano proprio.

Guizzo ha detto...

Ho smesso a gennaio 2006!

Miss Dickinson ha detto...

Bravissimo Guizzo!

alicesu ha detto...

anche io odio il fumo.. ed abito con altre otto persone che possono essere definite "ciminiere". Anche in cucina.
e anche in camera da letto.
Sto cercandodi mettere dei divieti. Non per rompere il cazzo.
ma io non riesco veramente più a respirare..

Massi ha detto...

I miei hanno smesso di fumare di botto qndo avevo circa sei anni, la sigaretta mi faceva schifo fino ai 18, poi ha iniziato ad affascinarmi e a poco a poco ho iniziato a fumare..

Tanto il vizio non me lo prendo, è solo una ogni tanto

Bella cazzata...se cominci anche con una sola al giorno prima o poi ti ritrovi fumatore..e così è stato..