domenica, luglio 30, 2006

La Mamma Contemporanea


Domenica mattina. Ipermercato pieno di gente, i diseredati dal mare, dalla gita fuori porta, dalla frescura delle montagne e dal bagnetto al lago.
Tra questa tipologia di persone, c'ero anch'io, che mi aggiravo raminga in cerca di un po' di pomodori oblunghi, da affiancare a un po' di cose fredde, per la cena.
E mentre camminavo bellin bellina, ho visto, seduta sulla panchina, di fronte al banco rosticceria,una deliziosa mammina, intenta ad allattare amorevolmente il battuffolino di lei figlio.
Mi sono avvicinata, e ho notato che la signora non stava più allattando, ma sorrideva e giocava insieme al fantolino, con un piccolo dettaglio, clamorosamente fuori posto.
Aveva lasciato, vuoi per distrazione, vuoi per comodità, una puppa, o una mammella, o un seno, completamente fuori dalla maglietta. Niente di scandaloso, ma la signora, non ne voleva sapere di mettere dentro la mercanzia.
Intorno a lei, la lasagna la faceva da padrone, la zuppa di pane, occhieggiava dal banco rosticceria, ma quella puppa rotonda e piena, sembrava non aver niente di meglio da fare che rimanere lì, come la Cupola del Brunelleschi.
D'accordo, l'immagine è poetica quanto volete, ma era proprio necessario tirar fuori il ben di Dio, con cento miliardi di persone che ti frullano intorno come tanti mosconi?
Esibizionismo, o istinto materno del selvaggio west?

17 commenti:

coltrane ha detto...

la seconda che hai detto

Miss Dickinson ha detto...

Anch'io, ho avuto quel sospetto lì.

Alice ha detto...

che scena dolcissima...

netstar ha detto...

credo semplice noncuranza, eheh...
kiss

sandro ha detto...

esibizionismo materno!

Tomas ha detto...

Dimenticanza....per l'abitudine

kira ha detto...

Spero che fosse soltanto distrazione... perchè altrimenti sarebbe una forma veramente scadente di esibizionismo!

Anonimo ha detto...

Pensa che qualche mese fa sono andata in banca e c'era una signora del mio paese che era allo sportello con una tetta fuori. Al che il cassiere, imbarazzatissimo, continuava a fissarla. E lei impassibile. Finchè si è guardata e ha visto il seno fuori. Come se niente fosse l'ha rimesso al suo posto, si è messa a ridere e ha detto che spesso allattando dimentica le tette un po' qua e un po' là. Scena vera. Non ho parole! Betta

Francesc@ ha detto...

Mah, sarà che non sono mamma, però a me questa moda di allattare a destra e a manca mi sembra un pò assurda.

Alice ha detto...

beh, in teoria dovrebbe essere uno dei gesti più semplici e naturali esistenti. Forse non siamo più abituati all'idea.. E vediamo pudore ovunque.

freestate ha detto...

Come hai visto, giù da me ho parlato proprio di questo. Forse in questo caso era semplice distrazione, ma io sono sempre più infastidito da tutta sta carne esposta al vento.

sandro ha detto...

una donna che allatta crea imbarazzo a noi, per le mamme è molto naturale, quando il bimbo a fame deve mangiare.
nel caso specifico si srà distratta

Pfd'ac ha detto...

Credo che le mamme-tette al vento siano così prese dal loro ruolo da dimenticare che un gesto così naturale e necessario come l'allattamento possa provocare magari imbarazzo (anch'io mi sarei sentita così al posto di Miss D.) negli estranei.
Dalla loro c'è da dire che hanno un sacco di ormoni in giro le neo mamme, ricordiamocelo ;-)

Miss Dickinson ha detto...

Non mi ritengo una bacchettona, ma ugualmente quel tipo di esibizionsmo mi sembra fuori luogo.
Quando allatti, tiri fuori il seno, ma quando giocherelli col bimbo, cavolo, rimettilo dentro!
Poi, giustamente, ognuno si comporta come meglio crede, chi sono io per giudicare? è solo il mio punto di vista.

alicesu ha detto...

secondo me la mamma non se ne accorge.. non credo sia esibizionismo, dai.. E' come quando baci qualcuno che ami in pubblico. Non lo stai facendo per farti vedere.. è così bello che non ti accorgi dei tuoi comportamenti. Evviva la semplicità!

Miss Dickinson ha detto...

Ho visto più volte allattare in pubblico, e ti dico, è anche una cosa bella e molto poetica.
In quella scena all'ipermercato Alice, credimi, di poesia ne ho vista poca.
Calcola che era pienissimo, fino all'inverosimile, e quella puppa sventolante, di realmente materno, aveva ben poco.

alicesu ha detto...

allora è un'altra cosa (d'altra parte io non c'ero). ma è forse sexy una cosa del genere?
potrebbe colpire qualcuno?