martedì, giugno 13, 2006

Via La Bilancia, Via Il Dolore.


E' arrivata l'estate, povera me e povere tutte le donne non idonee alla prova costume.
Premetto che odio l'estate per una serie di motivi, prima fra tutti, la mal tollerabilità delle alte temperature. A parte il fatto che mi si gonfiano i piedi, poi, non riesco a conciliare le esigenze personali con l'afa, è più forte di me.
Senza tralasciare, poi, la maledetta abitudine al vestirsi tutte le mattine, che provoca in me, leggermente poco in forma, intollerabili attacchi di colite spastica.
Io non sono obesa, sono una ex magra, che ha sempre pensato da grassa, e che si ritrova sovrappeso senza nemmeno aver partorito..!
Il dramma arriva quando decido di entrare in un negozio e provo a scegliere, che so, una maglietta..? vade retro Satana!
Pezzi di stoffa che arrivano a malapena alla taglia media, di tessuto superelasticizzato, dunque fasciante tipo garza per taglio alla mano. Un tempo chiedevo alle commesse, oggi vado solo da Piazza Italia, da Zara,e in tutti quei grandi centri dove vige la legge del self service. E' troppo imbarazzante subire gli sguardi di commiserazione delle venditrici, secche come bacchi,che riescono a stento a guardarti in faccia. Esci che sei un cadavere, ti specchi nelle vetrine e ti vedi strabordante, quei chiletti in eccesso appaiono insopportabili.
C'è da dire però una cosa. La moda italiana, è da tempo che lo sostengo, è improntata su una sottile forma di razzismo che mica fa tanto bene alle nuove generazioni. Ti viene imposto un peso standard, il veto assoluto di una qualsiasi forma femminile, pena, la rinuncia ai pantaloni vita bassa! Che poi sono la cancellazione completa del sedere e dei fianchi di una donna. Forse parlo per invidia, può darsi,resta il fatto che Sofia Loren, con i jeans di Cameron Diaz non avrebbe fatto la solita figura.
Allora decido di dimagrire. Sembra facile. A me piace molto la buona tavola, non che faccia grandi abbuffate, ma ogni tanto, un bel po' di rosticciana (costolette di maiale, per chi non è toscano) fatta sulla brace e un bicchierino di vino..me lo vorrete far mangiare! Niente bilancia, niente dolore, lo specchio inganna perchè mi allarga, i pantaloni si sono ristrettiti per colpa del lavaggio, la maglietta tira sul seno perchè non ho il reggiseno
adatto, ogni scusa è buona per non dare la colpa alla pasta col sugo!
Ma in fondo non sono poi così male, oggi mi accetto e mi faccio anche simpatia anche se al mare non ci vado più. Non che mi vergogni, solo le mie ciccette preferisco tenermele per me, che ci volete fare, sono pure diventata gelosa!

8 commenti:

Francesc@ ha detto...

Ah, cara MD, io sono un pò più in carne di te, e le sofferenze sono ancora maggiori. Putroppo per le taglie "over" i self-service sono pochi (giusto Oviesse e Coin), quindi tocca andare nei negozi dove commesse taglia 38 ti guardano indossare il tuo tendone da circo e ti dicono "ma come le sta bene"! False come Giuda!
Abbasso l'estate e l'esposizione di pancini!

Miss Dickinson ha detto...

Ma che ci importa, prima o poi verrà anche il momento delle ciccette da sfilata, e allora...
Hai visto che bella la pubblicità della linea Dove? Forse prima o poi
cambieranno le tendenze, come qualche anno fa andavano i pantaloni vita alta,forse si invertiranno le mode.
Fra l'altro questo pali secchi e tristi ci avrebbero bell'e che rotto lo scatole,ti pare?

Francesc@ ha detto...

Mah, mi sa che la ciccia è condierata positiva solo durante le guerre e le carestie....
Concordo, la pubblicità della dove è carinissima.

zdora ha detto...

eh si diki! IO SONO UNA 46 QUANDO IN FORMA, quindi il peso dell'estate lo sento pure io(oltre al mio)! l'anno scorso però ho dovuto fare una dieta x delle intolleranze...risultato: dietologo strafigo che mi misurava ogni minimo millimentro all'inizio di giugno...vergognandomi così tanto non mi sono fatta + problemi x 2 mesi (tanto il peggio era già successo!).ora vado a distruggermi in palestra.ciao

Miss Dickinson ha detto...

Almeno te vai in palestra! L'unico esercizio che faccio io, a parte battere le dita sulla tastiera, è portare a spasso il mio cane..Boh, quando tornerò di moda sarà il mio momento!
Ciao ciao
PS Ma il dietologo è scapolo??

Anonimo ha detto...

ehhehehehehe, mi sono proprio divertita, anche a me piace mangiare mannaggia, mi aiuto con la corsa per ora...
susi
www.susichannel.splinder.com

Miss Dickinson ha detto...

Ora fa caldo, susi, comincerò a correre più in la'..
Ma allora sono proprio l'unica che mangia e basta!

Francesc@ ha detto...

No, non sei l'unica! Il mio sport preferito è la corsa dal letto al divano e dal divano al letto. Sono campionessa olimpica!