venerdì, giugno 23, 2006

Gli Scheletri Nello Stereo


Lo so, l'immagine è inquietante, ma è rappresentativa sul perchè di questo post.
Suvvia, chi di noi non ama una canzone della quale un po' si vergogna? Un motivetto datato, da ascoltare in completa solitudine o solo in compagnia di persone fidatissime.
In macchina, solo con i finestrini chiusi. A casa, meglio con le cuffie.
Ma la volta che si mette lo stereo a palla...
Ecco la mia hit parade italiana, in ordine, rigorosamente sparso.
Aspetto altre classifiche, non vi vergognate, sappiate che al peggio non c'è mai fine!

  • Gianni Bella NON SI PUO' MORIRE DENTRO
  • Il Giardino Dei Semplici MIELE
  • Fred Bongusto LA MIA ESTATE CON TE
  • Michele Pecora ERA LEI
  • Stefano Rosso UNA STORIA DISONESTA
  • I Vianella SEMO GENTE DE BORGATA
  • Umberto Napolitano BIMBA MIA
  • Massimo Ranieri VENT'ANNI
  • I Beans COME PIOVEVA
  • Sandro Giacobbe GLI OCCHI VERDI DI TUA MADRE

30 commenti:

francyc. ha detto...

Mmmm..Perdonami MissD, ma io di queste non ne conosco nessuna!! Ma mi fido sulla parola!
Anch'io ho nel cuore delle canzoni che mi piacciono da matti, ma che me ne vergogno tantissimo!! Che ci vuoi fare: al "cuor" non si comanda!

Miss Dickinson ha detto...

Allora sei giovanissima, beata te!
Questi sono i miei SCHELETRI, in fatto di musica non sono una purista, io divoro qualsiasi cosa, senza snobismi di sorta.
Forse però la mia lista è TROOOPPO poco snob..!

sandro ha detto...

qualla di gianni bella non è male.

a me piaceva - Tu mi rubi l'anima dei collage.
quella carezza della sera dei new trolls.
noi ragazzi del 56 di miguel bose.
potrei continuare all'infinito.
dimenticavo tutte quelle degli oliver onions

Miss Dickinson ha detto...

Pensa Sandro che ne ho lasciate fuori una marea. Miguel Bosè era ed è il mio idolo, quella carezza dei new trolls mi piaceva da morire.
Dieci sono poche, le perle di quegli anni sono irripetibili.

Francesc@ ha detto...

Dammi il tuo amore, non chiedermi niente, dimmi che hai bisogno di meeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee! Tu sei sempre mia, anche quanto vado via, tu sei l'unica donna per meeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!

Miss Dickinson ha detto...

Che melodia..e che voce francesc@, da brivido!

zdora ha detto...

1-"come per miracolo"-a.sorrenti (la adoro perchè trashissima e mi mette allegria)
2-tutte le canzoni dei take that (recenti ma mi ricordano i miei 15 anni)
3-"se telefonando"-mina (lacrime lacrime lacrime)
4-"perdere l'amore"-massimo ranieri (i viaggi in machina col mio migliore amico cantandola a squarciagola)
...poi ci devo pensare

Lost Prophet ha detto...

I miei scheletri
"In Un Fiore" - Les Surfs
"Take on Me" - A-ha
"Siamo tutti là fuori" - Dolcenera
"La mia radio"- Donatella Rettore
"Delilah" - Tom Jones

...e direi che per un metallaro come me sono più che scheletri...ma ce ne sono molti altri!

Miss Dickinson ha detto...

Come mi piacciono gli scheletri!
Io a volte ho proprio voglia di ascoltare un po' di belle musichette vecchiotte, anche se mi fanno nostalgia mi mettono il buonumore.
Lost, anche te non scherzi a canzoncine! Però uscire dal metallo ogni tanto non fa poi così male.
Zdora, io e te ci capiamo alla perfezione. Back For Good me la sono messa nella compilation da viaggio, altro che scheletro!

gattarandagia ha detto...

mmmh ... si capisco che una si possa vergognare a certi titoli ...
allora, io amo Patty Pravo.
tutta Patty Pravo, son disposta anche a perdonarle quell' obbrobbrio di versione di "take a walk on the wild side".
no, c' ho ripensato ... quello non glielo perdono.

Miss Dickinson ha detto...

Io alla mia classifica perdono tutto.
Come si dice, NESSUNO E' PERFETTO!

sandro ha detto...

alan soorenti - l'unica donna perm e Figli Delle Stelle ...

la mia preferita è pero, pensiero stupendo della sig.ra patty pravo
ps. ti ho linkato

Bob ha detto...

ehi ehi ehi

qui qualcuno si sta scordando un certo claudio baglioni:
-strada facendo
-e tu
-sabato pomeriggio
-mille giorni di te e di me
-questo piccolo grande amore..

..dove le mettiamo?

visto che ci sono aggiungo anche un
-bella senz'anima
-margherita
-hai un amico in me

di riccardo

(è bello chiamarlo solo con il nome, sembra che conoscendo così bene le sue canzoni, conosci bene anche loro, eh eh )

Miss Dickinson ha detto...

Innanzitutto, GRAZIE SANDRO PER AVERMI LINKATO!
Bob, MA CLAUDIO E RICCARDO NON SONO SCHELETRI!
Non mi vorrai mica paragaonare un Giacobbe, un Sorrenti o un Michele Pecora, con Baglioni e Cocciante!
I primi li ascolto in macchina con i vetri chiusi, per i secondi, specialmente Baglioni, spalanco i finestrini!

Miss Dickinson ha detto...

Scusa Bob, sarà il caldo ma non riesco a visualizzare il tuo blog!

netstar ha detto...

A me piace "Spunta la luna dal monte" di Pierangelo Bertoli e i Tazenda.

sandro ha detto...

primo posto Heather Parisi, con "Disco bambina" e le CICALE.

PS. DI NIENTE, TI HO LINKATO CON PIACERE

Tomas ha detto...

Cavoli.......scheletri di questo genere ne ho forse pochi...
evitando di citare le canzoni dei cartoons....le sigle televisive (la Cuccarini ed Heater Parisi sopra tutte)....potrei elencare dalla più recente alla più vecchia:
Bella Stronza (Masini)
Vaffanculo (Masini)
Faccia di (Rosita Celentano)
insomma tutte canzoni che è un pò difficile ascoltare a palla ^___^
per finire a

Luna di Gianni Togni
ma ce ne sono altre che ora non ricordo...
nè titoli nè autori...

Barbara23 ha detto...

Erba di casa mia - Massimo Ranieri
Pazza Idea - Patty Pravo
Brutta - Alessandro Canino
Rivoglio la ia vita - Lighea
Lo specchio dei pensieri - Gigi Finizio
Se forte papà - Gianni Morandi

...

Più sono brutte, più mi piacciono! ;D

Miss Dickinson ha detto...

Ragazzi, e la mitica Raffa dove la mettiamo?
Ballo Ballo, Fatalità, Innamorata.
Da ascoltare rigorosamente ad alto volume, intervallata da un Umberto Balsamo d'annata, leggi, Angelo Azzurro.
Se si vuole lo straniero, Eletric Light Orchesta, CONFUSION. Ascoltare per credere...
Ah,Barbara, sul fatto che più sono brutte più ti piacciono, è una sacrosanta verità. E qui ti cito Cucciolo, dei Cugini Di Campagna che è il portabandiera dell'orrido.
Ma quanto mi piace...

SANDRO ha detto...

un dolo nome e non intervengo piu sul tema.
africa-TRUCIOLO
CHI LO ASCOLTA IN AUTO E A TUTTO VOLUME?

Miss Dickinson ha detto...

Ah già, Truciolo!
Lo confesso a denti stretti, ai tempi ho comprato anche il 45 giri..
Bene, ora toglietemi pure il saluto, me lo merito.
Sappiate però che ero una ragazzina ed ero fan di Heather Parisi..

Barbara23 ha detto...

Io mi sono fatta una bella compilation trash anni 80 con i seguenti titoli:
- Tomorrow, Amanda Lear
- La Notte Vola, Cuccarini
- Disco Bambina & Cicale, Heater Parisi
- Comprami, Viola Valentino
- Lamette, Rettore
- Tanti auguri, la Raffa
- Mattatà - Patrizia Pellegrino

E' il mio antidepressivo! :D

*mone* ha detto...

bel blog!!! i complimeti dal Baghino

Baghino was here!!!

ciaociao
vi aspetto

francyc. ha detto...

Mi associo a Barbara: La Cuccarini e la Heater sono the best! Ho passato un'infanzia intera a fingermi ballerina danzando al ritmo delle loro canzoni!! Mamma che ricordi!!!

Miss Dickinson ha detto...

Ciao,oggi non ho mai acceso il computer per via del caldo torrido della mia mansarda.
Comunque,non c'è che dire, queste canzoncine mettono allegria, magari le ascoltiamo a volume basso, ma danno tante di quelle soddisfazioni...
Altra perla CLAUDIA MORI con i suoi cavalli di battaglia: BUONASERA DOTTORE e NON SUCCEDERA' PIU'.

Alice ha detto...

GIanni BELLA è un mito!!
Comunque, sono altre le canzoni di cui mi vergogno. Per esempio quando ascolto Cremonini o Di Risio. Solo quando sono sola.
Ecco che mi sono sputtanata.

Miss Dickinson ha detto...

Cremonini e quell'altro sono contemporanei, però diventeranno dei veri scheletri col tempo.
Gianni Bella è pazzesco e ti dirò di più, delle volte alzo pure il volume...

freestate ha detto...

Mai sentite, nemmeno una, ma già dai nomi mi sembrano delle canzoni per cui provare imbarazzo... Pensa ad un debutto in società in cui affermi che il tuo cantante preferito è Michele Pecora...

Anonimo ha detto...

La Rettore non è trash è avanguardia ed è ben diversa la cosa!
Il mio scheletro nell'armadio ossia la canzone che mi piace ma di cui mi vergogno è non voglio mica la luna di Fiordaliso