giovedì, gennaio 10, 2008

QUESTIONE DI DIGESTIONE

In questi giorni ho poco tempo per scrivere, per commentare, e una delle poche cose che mi rilassano, sono i dvd. Ieri sera avevamo qui a cena la nostra amica Betty e dopo una delle nostre solite mangiatine arraffacalorie, ci siamo spalmate sul divano pronte a goderci un film tarocco di quelli del mio archivio.
Io opto sempre per i films che tendono molto al drammatico, ma la Sara e la Betty si sono imposte e così abbiamo puntato su una commedia romantica con Barbra Streisand, "L'amore ha due facce".
Godibile, simpatico, brillante, ecco come dovrebbero essere le serate degli italiani.
Invece oggi c'è la tendenza a proporci le fiction sui delinquenti mafiosi; seguiti dal dibattito sull'omicidio della studentessa inglese e immediatamente dopo un tg qualunque che ti strapazza con immagini di guerra o interviste agli italiani in difficoltà economiche.
Mai una bella replichina di "Friends", che mi sto riguardando in questi giorni e che mi piace sempre di più. Quello lo hanno completamente cancellato dai palinsesti, non è degno di andare in onda nemmeno d'estate al posto della Signora in Giallo, per esempio.
Preferiscono farci conoscere la vita segreta di Bernardo Provenzano o di Totò Riina, forse credono che vista la morbosa curiosità deli telespettatori quando la Franzoni va a piangere da Vespa, forse ci piace anche sapere per quale motivo Provenzano l'ha fatta franca per tutti quegli anni.
L'altra sera ero talmente disperata che quasi quasi seguivo la fiction con Manuela Arcuri e Brando Giorgi! ma ho avuto l'ennesima conferma che quel genere lì, la fiction intendo, proprio non mi va giù. E sì che la mia digestione televisiva non ha bisogno di Citrosodina, ma si vede che sto invecchiando e anche per me è arrivato il momento di rallentare.
Dio benedica Chandler Bing, Dexter, Jim, Jack Malone, Emule e tutta la banda che ha la residenza fissa nel mio mobilino Ikea.
La mafia e la camorra non mi avranno, ma nemmeno Stefano Dionisi che si è venduto alla tv e fa il protagonista di puntata con Emilio Solfrizzi.
Però, lo confesso, Gabriel Garko vestito da prete non me lo voglio perdere. Anche se sarà inutile, io sono fedele a Padre Ralph e non mi lascerò corrompere, però uno sguardo lascivo e criticone ce lo butterò, tanto lo sapete che poi vi racconto tutto.















17 commenti:

Isabel Green ha detto...

garko vestito da prete?mah è troppo poco credibile dai!

Jansen ha detto...

come avrai capito, io sono un telespettatore masochista, uno che ama sorbirsi le peggiori schifezze per poi piangere lacrime di coccodrillo. Così ho fatto per "Io non dimentico", la schifiction con la Arcuri. che dire, sceneggiatura assurda e recitazione imbarazzante... La serie con Solfrizzi, invece, non l'ho trovata orribile

Avanguard ha detto...

Concordo perfettamente con quanto hai detto. Io ultimamente mi sto affidando alla seconda serata che grazie alla pausa natalizia offre sempre film di seconda visione ma piuttosto gradevoli. Niente di impegnativo chiaramente ma sempre meglio delle fiction sulla mafia che personalmente non sopporto anche nel caso in cui siano realizzate molto bene. La fiction non è un genere che amo, ne ho seguito poche se posso mi butto sempre su un dvd o un telefilm rigorosamente scaricato dal mulo :-)

Francesc@ ha detto...

Ciao Miss, sono d'accordo con te. La TV fa schifo. I miei DVD di Friends, Sex and the City, Alias etc sono quasi consumati a forza di vederli e rivederli (in italiano, poi in inglese, poi di nuovo in italiano...). Ti assicuro che so puntate completamente a memoria. In TV guardo solo i telefilm (e nemmeno tutti). Ieri sera c'era Medium che a me piace moltissimo. Stasera c'è ER ma da un po' di stagioni è diventato inguardabile e penso che in contemporanea stirerò o laverò il pavimento, schiena permettendo naturalmente!!!!

Tomas ha detto...

a me sto garko è sempre sembrato bruttissimo....niente invidia, giuro !
di viso fa veramente schifo !!! come può piacere sto volto ?

Betta ha detto...

Pensa che io ho sempre visto "Frends" a pezzetti. Mi piacerebbe iniziare a seguirlo, anche perchè tutti ne parlano benissimo. Un bacione Betta

Robin ha detto...

Tra l'altro, ste ficscions di casa nostra, sento dire che sono una più brutta dell'altra.
Ieri, sul corriere.it, un tizio sbertucciava alla grande l'ultima, quella con l'Arcuri protagonista. Ok, voleva vincere facile XD
See ya!

pensierorosa ha detto...

ormai ho rinunciato a capire quelli che fanno i palinsesti della tv.

per fortuna su SKY le repliche dei miei telefilm preferiti non mancano mai (FRIENDS, SEX AND THE CITY, UNA MAMMA PER AMICA, COLD CASE, SENZA TRACCIA......)

Mimmo ha detto...

aspetto il tuo commento su Garko...ma faresti meglio a riparmiare tempo e fatica. ;)

alicesu ha detto...

non resta che ringraziare Emule che ci permette di organizzarci le serate come meglio preferiamo...

Roberta ha detto...

Ringrazierei anch'io i dvd tarocco! E' vero, hai ragione, ci vogliono programmi che ogni tanto facciano ridere, o sorridere, o anche piangere, ma si sa che poi e' tutto finto. Pero' sappi che io quando guardo programmi del genere omicidi insoluti o le biografie dei criminali piu' efferati in genere mi faccio certi sonnelloni! quindi per me queste trasmissioni qui hanno uno scopo puramente soporifero...

Suysan ha detto...

L'Arcuri che recita hahahah
ma sei proprio spiritosa.....

Ti appoggio in pieno i Friends io piano piano mi sono fatta la serie completa e ogni tanto se ho bisogno di tirarmi su il morale me li riguardo......

Virgilio Rospigliosi ha detto...

Friends era veramente mitico la sera l'aspettavo a gloria e mi ha veramente divertito.

Per quanto riguarda le fiction, specie quelle italiane, secondo me sono veramente deprimenti e gli argomenti sono sempre i soliti, i preti, i dottori, i carabinieri, la mafia. Non gli viene in mente che sarebbe più interessante se fossero su un argomento nuovo. Per esempio una fiction sui ragionieri, o una sugli operai.

Ciao

caterinapin ha detto...

Friends era troppo bello, come anche Sex and the City!
Del secondo mi sto guardando tutte le puntate che ha regalato un mio amico per Natale... sono davvero molto carine!
Le fiction le DE-TE-STO!!!!!!!!!!!!
Sono uno squallido tentativo di imitazione dei serial americani senza riuscirvi minimamente, con la recitazione (spesso penosa) di "attori" scelti più la loro presenza fisica che per quella scenica..... Non ne vedo una manco morta!!!!!!
Bacio cara
Cate ;)
http://www.lateoriadeigorghi.splinder.com/

flo ha detto...

Quando leggo di queste serate divanose fra donne mi viene sempre più voglia di catapultarmi virtualmente fra voi, fate conto che ci sia anch'io lì a sparlare di don Garko...

Ciao Miss:*

Vera Slobosky ha detto...

La tv italiana è un chiaro invito a farsi il satellite. Certe cose, io me lo spiego solo pensando ai secondi fini...

Miss Dickinson ha detto...

Isabel, di questo ne sono sicura, ma sono curiosa!

Jansen, ti capisco benissimo perchè sono esattamente uguale a te. Anch'io guardo molte cose orrende che so già che sono orrende, ma che non posso fare a meno di vedere. Ora l'ho presa con le fiction, ( a parte Don Matteo) ma tanto mi passerà, ne sono sicura.
Non so come sei messo tu a Grande Fratello, io non me ne sono perso uno!

Avanguard, le nostre serate, in questo senso, sono molto simili.
Ora però è tornato Mentana e tutto è finito; siamo sempre lì a parlare di politica o cronaca nera, robe che prima di addormentarsi non sono proprio l'ideale..

Francesc@, guardiamo le stesse cose, a parte Alias!
Ora sto riguardando Friends anch'io e infatti il mio nuovo template è ispirato proprio a loro!

Tomas, a onor del vero Garko non piace nemmeno a me, ma di qui a dire che è brutto ce ne va e ce ne corre.. :-)

Betta, Friends te lo consiglio caldamente, è una delizia!

Robin, le nostre fiction, a parte qualcuna, sono inguardabili e sparare su quella con l'Arcuri, è vero, è stato proprio voler vincere facile.
Io ho visto qualche scena ed era imbarazzante veramente..

Pensierorosa, con Sky sei in una botte di ferro, altra categoria.. ^___^

Mimmo, non garantisco che ce la farò a vederlo tutto, ma la storia del prete mi incuriosisce..

Alice, Emule è il nostro salvatore, io ormai non riesco più a farne a meno..

Roberta, a me fanno spesso l'effetto contrario invece.
Non vogliono capire che una parte di pibblico ha anche voglia di rilassarsi un po' davanti alla tv, non dico sempre, ma una volta ogni tanto una bella commedia o un bel telefilm, è proprio quello che ci vuole. :-)

Suysan, Friends è terapeutico, riesce a calmarmi e a farmi ridere, motivo in più per amarlo alla follia!

Virgilio, è vero, una fiction su un operaio o un ragioniere non viene in mente a nessuno, forse pensano che non siano abbastanza interessanti.
Friends era ed è delizioso, l'ho rivisto mille volte e non mi stanco mai!

Cate, le nostre fiction, il più delle volte, sono terribili, è vero.
Oltre a questo, sono pure scritte male, con sceneggiature scandalose e plausibili meno di zero.
Però sembra che abbiano ascolti molto alti, e io mi sono convinta di capirci pochissimo di tv..

Flo, saresti la benvenuta, quando vuoi, il mio divano ti aspetta e noi anche, a braccia aperte!

Vera, è la stessa cosa che penso io. Non so a quale scopo, ma vogliono convincerci a farci Sky, altrimenti non vedo la motivazione di tali scempi..