martedì, luglio 10, 2007

I FIGLI SO PIEZZ' E CORE

DJ Francesco rappresenta la prova lampante che se hai un cognome famoso, non sai fare un'emerita e hai la faccia da culo, si aprono diverse porticine.
Dopo averci cantato una quantità di, inutili e dimenticate quasi subito, canzoncine, ora il figlio d'arte ha deciso che vuol fare il giornalista.
Dice che ha avuto l'illuminazione leggendo "Il Piccolo Principe", un classico di quasi tutti coloro i quali devono scegliere un libro per illustrarci più profondamente il loro percorso interiore. Comunque, questo giovane ora è stato arruolato da "Sorrisi e Canzoni" per deliziarci con un ciclo di interviste a personaggi famosi.
Come se io che ho un blog venissi assunta da "Vanity Fair" in qualità di giornalista di spettacolo e costume. Un miracolo, penserei.
Francesco no, secondo lui, il fatto di ascoltare le persone e poi raccontarle è una cosa che sa fare piuttosto bene, ma lo dice convinto, si capisce che ci crede davvero.
Ma non finisce qui.
Il secondo figlio d'arte in questione, se è possibile, è ancora peggio del primo.
Trattasi di Riccardo Bossi, figlio di Umberto, leader indiscusso della Lega Nord.
Lui non vuole fare il giornalista e nemmeno l'attore, preferisce iniziare subito dalla prima serata e fare proprio la parte di se stesso, senza faticare troppo che forse gli sembra brutto.
Vuole andare all'Isola Dei Famosi. Ci pensate? Papi dai, parla con Marano e fammi fare l'isolano.
Papino non è d'accordo e pare piuttosto indirizzato a dargli un calcio nel culino leghista, ma Riccardo è irremovibile. Non mi hai fatto entrare in politica e io voglio fare il naufrago.
Quasi la stessa cosa, mi sembra.

23 commenti:

Roberta ha detto...

A parte che se tu fossi negli USA potresti fare la commentatrice tv per programmi tipo "The Soup", o per le classifiche che fanno su E! perche' mi fai sempre troppo ridere...
E poi vabbe'...stendiamo un velo pietoso sui due tipi!

Galadriel ha detto...

eh la meritocrazia qui è sconosciuta...

Anonimo ha detto...

Cara Miss, è facile che se fossi figlia di un famoso o parente di un famoso, si lavoreresti a Vanity Fair. Pensa a Selvaggia Lucarelli e non proseguo. Tutti quelli dello spettacolo han letto il piccolo principe, un libro che si legge alle elementari/medie e il sospetto che li si siano fermati è grande e prepotente.
Magda vs piccolo principe

Miss Spoiler ha detto...

Dj francesco ha letto il piccolo principe a trent'anni??
Ecco basterebbe questo a darti una risposta,comunque Miss il problema di questi figli d'arte per me, è quello che a loro qualasiasi desiderio viene accontenato e magari restano fuori dalla porta i figli di nessuno ma con talento.
Ti dirò tra i due preferisco il figlio di Bossi sull'isola (tanto un cretino in più o uno in meno non fà la differenza) che l'altro che tenta di scrivere un qualcosa etichettandosi "giornalista".

un bacione,Miss:)

simbax ha detto...

miss e mo che scrivo? volevo scrivere proprio del primo idiota. ho letto oggi la notizia sulla rivista scientifica tv sorrisi e canzoni... e sono rimasto basito. non c'è mai limite al peggio. diciamo che sorrisi e canzoni non ha problemi di sputtanamento. sul secondo boh mi sembra deficiente e incapace quanto il padre!

Anonimo ha detto...

ma santo Dio.
Perchè non sono nata, che so, figlia di Vandelli?
O Di Alberto Camerini?

alicesu ha detto...

ehm... l'anonima qui sopra sono io.

stella-marina ha detto...

Peccato che quando la jena ridens ha deciso di scendere in campo non c'era ancora l'isola dei famosi... così avremmo avuto un naufrago miliardario e non un presidente del consiglio operaio... :-)
Se drigessi un giornale, io ti assumerei subito, lo sai...
Secondo me Dj Francesco i pezzi se li farà scrivere da qualche ghost writer, tanto lo fanno pure i politici...

Angie ha detto...

Mi rincuora sapere che chi ha avuto dal destino un'ottima condizione sociale sia uno SFIGATO di prima categoria..una giustizia divina esiste allora!!!
;-D

francy ha detto...

Il figlio di Bossi (che conosco di vista perchè abita in centro a Varese e ogni tanto zompetta in giro con la moglie Maruska, una zoccola da competizione. In più due anni fa il mio moroso faceva il fattorino delle pizze a domicilio. Gli ha portato un bel pò di volte la pizza e non gli ha mai lasciato nemmeno 5 centesimi di mancia: taccagno!!!!!) è un cretino. Probabilmente frustrato dal non essere leader come il padre, ma comunque un crtino e il fatto di volere partecipare all' Isola lo conferma.
Dj Francesco è un buffone. Un idiota patentato. E poi magari leggerselo alle elementari, come tutti noi, il Piccolo Principe, no?

pensierorosa ha detto...

ho letto pure io l'articolo su tv sorrisi....

ma in italia basta poco per essere definiti giornalisti (vedi la Toffanin)

Tomas ha detto...

Grande Umberto !
Prendilo a calci !!!

:-DDDDDDD

gds75 ha detto...

mio dio ma di coglioni non si è mai a corto mi pare.....

carmen ha detto...

Sono costituzionalmente contraria ai figli d'arte, mi sembra che oramai abbiano invaso il piccolo schermo ed anche il grande, creando delle vere lobby, ed a parte alcune rare eccezioni (pensiamo alla Mezzogiorno) potevano tranquillamente restare a casa che nessuno avrebbe sentito la loro mancanza.. sul figlio di Bossi poi penso che potrebbe in ultima analisi portare qualche sorpresa, certo che uno che va all'isola dei famosi perchè il padre è un famoso parlamentare, già in partenza è candidato a farci fare qualche omerica risata.. (Immagino il padre in studio a far di collegamento ed ambedue a piangere: Mi manchi papà...)

Robin ha detto...

Il senatùr però ha detto che all'isola ce lo manda a calci il figlio.
Che fa molto padre padrone anteguerra (ma si addice ai personaggi in questione in fondo), ma per una volta son quasi d'accordo con lui.
See ya!

signor ponza ha detto...

Ora capisco perché le porte del giornalismo sono a me chiuse.

Anonimo ha detto...

Dj Francesco a me fa anche un po' sorridere, anche se riconosco che non sa fare proprio nulla! Ma il figlio di Bossi all'isola...ma va! Salutami Sara Silde latitante un bacione grande Betta

Marco ha detto...

Se io fossi il direttore di Vanity Fair ti assumerei sull'istante ;-)
Comunque che palle 'sto piccolo principe; abbiamo capito che è un libro per tutte le età, abbiamo capito che è un libro che bisogna riscoprire; ma insomma, nessuno che si faccia ispirare, che so, da Steven Bochco?

Avanguard ha detto...

Concordo su tutta la linea. Devo dire che Bossi mi fa sorridere per non dire altro :-) Invece sono in lutto vero e proprio per quanto riguarda Dj Francesco. Quando ho visto la sua foto con Il Piccolo Principe in mano mi è venuto un colpo. E' riuscito a banalizzare "sporcare" uno dei romanzi formativi più belli che ci siano. Purtroppo Il Piccolo Principe è vittima di una moda, che ne ha fatto uno strumento di retorica. Mentre ognuno di noi dovrebbe poter leggere tenendo per sè le proprio conclusioni come se fosse qualcosa di intimo. In questo modo è chiaro che poi diventi una banalità citare Il Piccolo Principe in certi discorsi. E lui ha contribuito pienamente a gettare fango sul libro, insieme a tanti altri chiaramente. D'ora in poi quando mi chiederanno che cosa ha contribuito alla mia formazione risponderò "il porno di Diego Conte e Brigitta Bulgari"! :-P

Miss Dickinson ha detto...

Roberta, grazie mille, peccato che sono timida e in televisione non ci andrei nemmeno pagata a peso d'oro! Però queste cose mi fanno impazzire e questi due geni sono gli ultimi, in ordine di tempo, che mi hanno consentito di scrivere questo post in quattro e quattr'otto. Per qualcosa li devo ringraziare..^___-

Galadriel, praticamente non sappiamo nemmeno da che parte del mondo abiti, questa meritocrazia a noi ignota..

Magda, è proprio così, basta essere "figli di" e diventare giornalisti o cantanti è cosa fatta. E poi questa storia de Il Piccolo Principe..due palle, io l'ho letto una vita fa, ero una ragazzina e ne rimasi molto colpita. Oggi, questo pennellone di DJ, per darsi un tono si fa fotografare anche con il romanzo in mano, neanche avesse scoperto l'acqua calda!

Miss, forse hai ragione, meglio un Bossi che non ruba il pane a nessuno, che un Francesco che usurpa un ruolo che non gli appartiene nè gli apparterrà mai.
Un bacione!

Simbax, dai, scrivi anche tu di questo fenomeno della scrittura, due sputtanamenti sono meglio che one!

Alice, bella domanda. E' quello che mi chiedo io da una vita..

Stella, grazie della fiducia, averti come direttore non sarebbe male..^__^
Per carità, il Tappo di Damigiana o un suo parente sull'Isola, avrebbe la stessa valenza, in termini di incubo, di Albano con quella mummia della figlia.
E a proposito di Francesco, anch'io penso che lui porrà le domande al malcapitato di turno, le registrerà, dopodichè un giornalista vero scriverà il pezzo. Oppure ci stupirà tutti e noi ci rimarremo malissimo..

Angie, vista dal tuo punto di visto, la situazione prende tutta un'altra piega..

Francy, pezzente fino al midollo l'erede leghista, te lo immagini mezzo ignudo sull'isola? una tragedia senza precedenti, e purtroppo la Ventura credo faccia carte false per averlo, mica per altro, almeno c'è di che chiacchierare.
Sul DJ, concordo in pieno con te, ma secondo me non l'ha nemmeno letto..

Pensierorosa, esattamente, la Toffanin ormai è una giornalista vera, basta vedere con che piglio conduce "Verissimo"! :-(((

Tomas, ci avresti mai creduto di fare il tifo per Umberto??:P

Gds,no, di quelli non c'è mai carestia, chissà perchè!


Carmen, hai citato uno dei rari esempi di figli d'arte col talento, la Mezzogiorno, e infatti lavora pochissimo, ahinoi.
Sono sicura anch'io che Bossino ci farà fare delle sane risate, però la sua partecipazione la trovo inutile, come trovo inutile dare a DJ Francescao anche solo la parvenza di un giornalista.
Siamo messi malissimo Carmen..

Robin, come ho detto a Tomas, io non avrei mai creduto di fare il tifo per Bossi, ma questa volta vedo che siamo in tanti!

Signor Ponza, ora è tutto chiaro! se tu fossi il figlio, che so, di Red Canzian, secondo me ti avrebbero già assunto a Repubblica!

Betta, sono due tragedie, una peggio dell'altra! Sara Sidle ti manda un bacione e ti ringrazia tanto!

Marco, grazie, sei molto carino a volermi assumere a Vanity, ricordatelo quando diventerai direttore! ^___-
Sono d'accordo con te, 'sto Piccolo Principe lo hanno citato anche i sassi, secondo me è stato una specie di passaparola. Con quello si fa bella figura e nel caso si dovesse essere costretti a leggerlo, sono poche pagine e il gioco è fatto.

Avanguard, hai ragione, questo libro ormai è diventata la novella per tutti coloro i quali devono riempirsi la bocca con un titolo letterario a caso.
Secondo me, il porno con Diego Conte e la Bulgari ha contribuito alla formazione di molte più persone dello spettacolo, rispetto al Piccolo Principe. Vogliamo scommettere? :-))

netstar ha detto...

Sono bambini viziati... ;)

Banjo ha detto...

Dj Francesco SA LEGGERE...?

Banjo ha detto...

Il figlio di Bossi è un ESSERE UMANO?