martedì, luglio 15, 2008

LA SERATA DELLA MAGICA BUCCOLA

Una calda serata estiva e una cena frugale. Sta per iniziare la “Maratona di Cuore Selvaggio”, comunemente detta anche “Serata della magica Buccola”, (così denominata per l'orecchino super sexy del personaggio, che solo a vederlo, ci fa struggere tutte e tre di passione che dire carnale è dire poco) durante la quale tre amiche vicine o sopra i 40 anni, si lasciano dietro le spalle tutta la maturità con la quale sono costrette a scendere a patti praticamente tutti i giorni.
Quella sera a settimana, non ce n’è per nessuno: divano, dvd tarocchi e tutta la magia di una telenovela che ha lasciato il segno. Forse l’unica, perchè, il personaggio di Juan Del Diablo è proprio l’uomo che ogni donna alla quale piacciono gli uomini, non saprebbe assolutamente rinunciare.
Infatti, fortuna che siamo da sole, senza orecchie indiscrete. Anche perché dalle bocche di tre donne (e faccio anche i nomi: io, Sara Sidle e la nostra amica Betty) accaldate, con di fronte il petto nudo di Eduardo Palomo e i baci al limite del realistico che si scambia con la sua partner di scena, può uscire qualsiasi cosa.
Ma non pensate subito al peggio, va bene, qualche commento un po’ pepato e degno di un omaccione peloso, ci può anche stare; però ci sono anche i sospiri che svelano una romanticheria che comunemente nessuna di noi 3 possiede veramente.
E’ colpa di Palomo se una sera alla settimana sfidiamo il caldo e la sudorazione copiosa e ci spariamo circa 6 ore di intrighi e colpi di scena.
Lo so che molti di voi queste cose le fanno per “Sex and the city” o “Star trek”. Le maratone non si fanno solitamente per una telenovela, che la mia parente ha comprato on line per una cifra più che considerevole (ma ne è valsa la pena, aggiungo con convinzione).
Però, che relax! Che soddisfazione vedere un bell’uomo d’altri tempi, affascinante, coraggioso, un vero eroe roman
tico pieno di difetti che ci catapulta lontano dal lavoro e dalla problematiche del quotidiano.
Per circa 6 ore, siamo in sua balìa e alla fine della full immersion, ci lasciamo ancora rintronate dall’incedere veloce e imprevedibile della storia.
Potere dell’immedesimazione, ma anche bisogno di evasione con qualcosa che ci fa bene e che ci rende sgarzoline e felici.
La serata Buccola è la nostra nuova moda dell’estate, guai a toglierci questi momenti di delirio divanesco al quale ormai non sappiamo più rinunciare, almeno fino alla fine delle prossime 30 puntate.
E non mi venite a dire, cari e care bloggers, che per voi non è mai esistita una “Serata Qualcosa”, che vi ha portato lontano lontano, oltre i limiti della realtà.
Noi dobbiamo dire grazie a Eduardo Palomo, e voi?



20 commenti:

Jansen ha detto...

Capisco, capisco. conosco quei sospiri, quegli occhi sbrilluccicanti, quell'accenno di bava... ogni giorno, alle 13, l'emittente regionale "Antenna Sicilia" propone Cuore selvaggio. non ti dico quanto è felice mia madre di rivedere 'sta telenovela. certo che il povero Palomo attizzava alla grande, eh? :-)

Roberta ha detto...

guarda, io mi faccio tutte le maratone che le TV possono passare!
ti capisco benissimo! Purtroppo non ho le mie amiche con cui commentare...che aspetti a venire qui?

Anonimo ha detto...

Io e Loris facciamo spesso serate di maratone-telefilm. Ma con le amiche a spettegolare è un'altra cosa! Lo voglio anch'io! Bacione Betta

Clelia ha detto...

Ma si le serate qualcosa sono di tutte. Io facevo le serate "Friends" e poi le mitiche serate - pigiama party con le amiche a vedere i giochi olimpici invernali, soprattutto il pattinaggio artistico! ...

Baci Clelia

Sara Sidle ha detto...

Magica serata buccola!!!
Juan del Diablo ci ha stregate, e non avevo dubbi su questo!
In più sono felice che la nostra amica Betty sia diventata una buccola dipendente, come non diventarlo vedendo quella meraviglia che è "Cuore Selvaggio".
Sono certa che chiunque ami un certo tipo di storie e non si lascia condizionare dallo stereotipo che la telenovela messicana è per le casalinghe in menopausa e rimarra certamente affascinata da questa meravigliosa avventura. E' fatta bene, curata nei particolari, e, perchè no, ben recitata.E poi il personaggio di Juan...impossibile non sognare un uomo come lui. Altro che quelle mignotte di sex and the city, qui si sogna davvero, si sogna un amore passionale, non con chi andare a letto la sera...
Ma questo è certamente un gusto personale, chiedo scusa alle fans di Carrie e co.
Dice Jansen:"certo che il povero Palomo attizzava alla grande, eh?"
Lo puoi dire forte, qui da noi la buonanima ha fatto proprio un falo'!!!^_____________^

Virgilio Rospigliosi ha detto...

Per me la serata buccola se così si puo chiamare è quando ci sono gli europei o i mondiali e ci troviamo a guardare la partita tutti insieme. Ma non sbaviamo su Toni e Cannavaro.

...Non si abbia a pensare....

Caustica ha detto...

Ah ti capisco. Io ora sto facendo la stessa cosa con Montecristo, di cui avrai modo di leggere da me che è una telenoleva che ricorda tanto Cuore Selvaggio! E credimi mi rapiscono proprio quelle atmosfere :-)

Miss Dickinson ha detto...

Jansen, il povero Palomo attizza eccome! e poi è questa telenovela ad essere speciale, secondo me è diversa da tutte le altre per la sua modernità, anche se potrebbe, al primo sguardo, non sembrare. Di' alla tua mamma che è una vera buongustaia! ;-)

Roberta, sarebbe favoloso fare qualche maratona televisiva insieme, credo che ci divertiremmo come pazze!

Betta, invita qualche amica a casa e inventatevi una bella maratona. Essenziale che ci sia un bel maschiaccio su cui fare i soliti commentini di noi donne...^__-

Clelia, credo che le serate tra donne all'insegna delle parole a ruota libera, siano un vero toccasana per l'umore. Anche "Friends" si presta molto, soprattutto perchè è divertente e perchè qualche bel ragazzo si trova anche lì!

Sara, io e te parliamo a voce!

Virgilio, ma che scherzi? "non si abbia a pensare..", con Toni e Cannavaro lo so che tu non sbaveresti mai! ;-))

Caustica, ho sentito parlare di Montecristo in un forum proprio di Cuore Selvaggio. Ora vengo da te a chiacchierare!

Marco ha detto...

Io non riesco proprio a fare le maratone! Al terzo episodio ho una sorta di senso di colpa e devo cambiare attività XD

Betty B. ha detto...

A questo post non poteva mancare un mio commento visto che sono parte in causa...la terza della serata della magica buccola!Palomo ha fatto il miracolo di riuscire a farmi scrivere qualcosa vista la mia poca destrezza..Grazie a Miss e a Sara per avermi fatto conoscere Cuore Selvaggio che, devo dire la verità, ho sdegnato ai suoi tempi. Invece è una telenovela che ti appassiona e quando la guardi ti sembra di essere parte della storia. E che dire del protagonista? Miss e Sara mi hanno regalato un dvd con le sue foto e confesso che lo guardo anche con il fermo immagine!Palomo ci ha davvero tramortite!
Ormai non si può più fare a meno di questa serata speciale a base di cenetta con stuzzichini, commenti non proprio da "signorine" e fantasticherie varie.
A quando la prossima?

Avanguard ha detto...

Ogni tanto ci vogliono queste serata liberatorie, in cui fa una cosa che ci piace e si dice tutto quel che si vuole. Se poi, estate permettendo, tutto ciò è annaffiato da un buon vino perchè negarselo :-P

Sara Sidle ha detto...

Betty, che bello!!!!!
Palomo ha davvero fatto il miracolo!Ma con quella buccola e quegli occhiacci, come faceva a non tramortirci....
^______^

Anonimo ha detto...

Interessante il tuo blog.:)
Ricordo perfettamente Cuore Selvaggio, e lo ricordano soprattutto i miei timpani. Mia madre (che non aveva mai visto una telenovela in vita sua) si era appassionata ed essendo un po' sorda lo ascoltava a tutto volume. Alla fine anche se non lo guardavo conoscevo a perfezione la storia. Quando Edorado Palomo morì, la mammina per poco non mise il lutto.
Ciao
Ginger

Miss Dickinson ha detto...

Marco, effettivamente sono molto impegnative, ma quando una cosa ti avvince, credimi, è una passeggiata di salute!

Betty, finalmente ce l'hai fatta a commentare! Juan Del Diablo è riuscito a compiere il miracolo, ennesimo merito che gli va riconosciuto!
Eh si, le nostre seratine buccola, ormai sono diventate qualcosa di irrinunciabile e la prossima settimana, sappilo, se ne faranno due!

Avanguard, abbiamo provato ad innaffiare tutto con del buon vino, ma abbiamo scelto la serata sbagliata! si sa, il vino fa reazione e quella sera lì era un caldo che dire infernale è dire poco. Eravamo madide e sfatte, ma ugualmente incollate al divano, rapite dagli occhi verdi di Eduardo Palomo!
:-)))

Ginger, io pensa, ho scoperto questa telenovela solo dopo la morte di Palomo, fino ad allora la avevo sempre snobbata e lui non mi piaceva per niente.
Comunque, come ho detto per la mamma di Jansen, qualche commento sopra, anche la tua è una vera buongustaia!
Grazie della visita e a presto.

Alicesu ha detto...

certo che sì!
Peccato che io non abbia nessuna amica con cui condividere la questione.
E' colpa mia, non credo nell'amicizia o forse sono troppo esigente, chissà.
Ormai le serate del genere le trascorro con Andrea, a guardare gli ometti di Queer as folk (tutti gay, sigh sigh) .-)

gds75 ha detto...

conosco la tua passione per questo attore e quindi mi astengo dal fare commenti.... ti auguro solo una buona visione!!!

Miss Dickinson ha detto...

Alice, ma va bene anche Andrea, per questo tipo di serata! L'importante è che non ci siano regole e i commenti sgorghino spontanei, oltre naturalmente ad una passione sfrenata per quello che stai guardando!

Gds, sono lieta che ti sia astenuto, grazie caro! ;-)

Lussina ha detto...

Miss Dickinson, questo è il mio primissimo commento anche se ti leggo da tanto, tanto, tanto :-)!
E non potevo esimermi dal commentare questo post visto che Palomo è stato il mio accendi ormoni dei bei tempi passati...Ricordo ancora la sua visita in Italia ed il suo sbarco in aeroporto a Milano, la sua intervista a Rete4 e mia zia, marchgiana, che al telefono, commentando lo sbarco,mi dice: Bella de zia tua, si nun fusse che fusse cuscì luntano, na scappata ce la faressi pure io, ma mica me lo guardo solo a Palomo! (60 anni!) :-)

Miss Dickinson ha detto...

Lussina, benvenuta!
Palomo è riuscito a risvegliare gli ormoni un po' a tutte. Nei tempi di cui parli, a me non piaceva, anzi, mi meravigliavo di tutto quel seguito. Negli ultimi anni, anzi, purtroppo dopo la sua scomparsa, ho visto per la prima volta Cuore Selvaggio. Una folgorazione.
Capisco tua zia, a ripensarci ora mi maledico per il fatto che non mi piaceva, perchè so che è venuto anche a Firenze che a mezz'ora di macchina da qui.
Tua zia c'ha l'occhio lungo, c'è poco da dire...^____^

stella-marina ha detto...

Io ho le mie stirate McLeod: nel senso che metto il dvd in modalità sequenza e sono capace di stirare anche una trentina di camicie di seguito... adesso che ho finito la prima e la seconda serie di dvd e spero presto arrivi la terza, per mandare giù la pillola della stiratura, ho deciso di rivederli tutti nella versione originale... Bacioni a te e alla Sara... Tess :-)))