domenica, luglio 20, 2008

LA SCALA DI IMPORTANZA

Non discuto sul fatto che in ogni professione ci debba essere una indiscutibile (o quasi) gerarchia.
C’è il capo, poi il vice e di seguito tutti i comprimari, o gli operai, o gli impiegati, per dirla in parole povere, i sottopagati, ecco.
Questo accade quasi dappertutto, si sa, talvolta si premiano i meriti ma altre volte si giocano un po’ i ruoli che sono stati stabiliti e capita anche che giochino decisamente male.
E’ il caso del nuovo spot Activia interpretato da Alessia Marcuzzi (
QUI il video).
Non so se avete notato, ma lei è bellissima, con la pelle ambrata, quel seno prorompente e sodo, due spalle da sogno e con un costume bianco (ma anche quello verde addosso a lei sembra di tutt'altro colore) che valorizza quello che la natura ha già valorizzato per conto suo.
Poi c’è la comprimaria, ovvero colei che ha problemi di pancia e che dichiara di sentirsi gonfia come un salvagente.
Sicuramente nella vita di tutti i giorni sarà molto più carina di quello che appare nello spot, ma, a parte il costumino verde Activia che avrebbero potuto risparmiarle, in confronto alla bellezza della Marcuzzi, sembra più un manico di scopa che altro.
Tanto per far risaltare la protagonista in tutta la sua avvenenza, questa povera attrice sembra un po’ ringobbita, con due puppine che il reggiseno si rifiuta di sostenere come si deve e il confronto è ovviamente ad armi impari.
I responsabili del casting, hanno scelto di affiancare al famoso personaggio delle televisione, una ragazza molto magra, come sempre del resto perché dimostrare il gonfiore con qualcuno che un po’ gonfio lo è davvero è quasi un peccato mortale.
Però, visto che hanno scelto un’attrice fisicamente asciutta, come fare per ren
dere la Marcuzzi, meno magra ma più bella e prorompente?
Selezionando quella che ha un seno un po’ cadente, piccolino, e sorretto malissimo, tanto per rendere Alessia Marcuzzi una specie di sirena emersa dalle acque.
Il risultato, a mio avviso, è una coppia di amiche che televisivamente parlando, non fa un gran bell’effetto.
La ragazza con il costume verde, a parte il colore che non le dona, sembra 10 volte peggio di quello che è, mentre la Marcuzzi appare 2000 volte più bella di quando conduceva il Grande Fratello.
Non so se chiamarla “scala di importanza” o se esiste un altro nome, però è indubbio che a volte vengono compiute delle scelte facili e infelici, per il solo gusto di riconfermare qualcosa che è già chiaro senza bisogno di fare inutili confronti.
La Marcuzzi è un pezzo di donna non indifferente, c’era davvero bisogno di ricorrere a questi mezzucci un po’ furbi per riconfermarlo ai pochi che ancora non se ne sono ancora accorti?

16 commenti:

Caustica ha detto...

Sai che non ci a vevo fatto caso? Hai proprio ragione. E' una cosa di cattivo gusto. E poi non ho capito perchè chi non usa Activia deve essere per forza devastato. Va bene lo spot ma anche un pò di realismo non guasterebbe ;-)

Matra ha detto...

Verissimo.
Diciamo che l'amica sarebbe pure meglio della Marcuzzi, ma nello spot è stata devastata.
Capelli a spinacio incolto, pallore verdognolo, copricostume di colore e disegno tristerrimo (superlativo inesistente ma adeguato)e cappellino a tesa larga bianco ad accentuare il pallore generale. Perché non completare l'opera anti-sexy mettendole anche una confezione di Tampax in mano?

francy ha detto...

Però devo ammettere una cosa: lo yogurt Activia mi piace un casino, specialmente quello al kiwii... ç__ç

Avanguard ha detto...

Verissimo ed è una cosa ormai generica e diffusa. Tutte le avventrici occasionali di questi spot-con star sono perennemente emaciate e poi si comportano come se il gonfiore fosse l'unico problema nella loro vita. Risolto quello sono al settimo cielo. Un pò assurdo :D

Alicesu ha detto...

ma soprattutto: possibile che l'unica cosa che viene valorizzata, nelle donne in televisione, sia la bellezza?

Anonimo ha detto...

questi sono piccoli trucchi che si usano un po' ovunque. Mi spiace per la "sottopagata" perchè, valorizzata, sarebbe davvero carina! Bacione Betta

Monicanta ha detto...

ecco.. in breve per sentirmi figa io dovrei andare in giro con la figlia di fantozzi?

Jansen ha detto...

Ma sai, a me la Marcuzzi non pare tutta 'sta bellezza. ha due gran belle tette ma ha pure le gambe storte e non mi dice niente neppure il viso. forse è stata lei a pretendere le giuste contromisure per non sfigurare :-)

roberta ha detto...

anche qui in genere fanno pubblicita' un po' cosi'. In genere lo sfigato e' quello che non usa il prodotto da pubblicizzare, e la persona stupenda e' quella che usa il prodotto. Odio questo tipo di pubblicita'. Qui c'e' una pubblicita' di una compagnia di telefonini dove il protagonista (quello che deve pubblicizzare il prodotto) e' belloccio, simpatico, popolare con tutti, mentre i tre comprimari che rappresentano le tre compagnie che fanno concorrenza sono antipatici, brufolotici, sfigati con le donne, e vengono sempre cacciati via!

Virgilio Rospigliosi ha detto...

In effetti la cosa fa un certo effetto e non ci avevo fatto caso. Anche se mi sembra più "gonfia" la Marcuzzi dell'altra.

Miss Dickinson ha detto...

Caustica, hai usato la parola giusta: devastato.
La ragazza sembra ingrigita dalla mancanza di Activia, mentre la Marcuzzi risplende di luce propria.
Una vera assurdità.

Matra, è vero, avevo dimenticato di citare i capelli che sembrano il frutto di una messa in piega al contrario! La confezione di Tampax in mano sarebbe stato il tocco definitivo, mi meraviglio che non ci abbiano pensato.. ^___^

Francy, su questo non ho dubbi, ma se si fossero impegnati un po' di più anche in questo spot non sarebbe stato malaccio, ti pare?

Avanguard, è esattamente così. Superato il problema gonfiore, la vita torna a sirridere e la Marcuzzi, o chi per lei, sembra ancora di più una Dea che risolve simili sventure in un battito di ciglia..

Alicesu, questo è un altro discorso ed è verissimo. In questo spot, come in altri, il gonfiore sembra l'unico problema della vita, qualcosa da superare a tutti i costi. E mi sorge il dubbio che per molte donne sia davvero così.

Betta, anch'io penso che sia carina, l'hanno conciata che peggio non si potrebbe..

Monicanta, secondo i creativi di Activia dovrebbe essere questo il trucco..

Jansen,credo che 'sta cosa non sia assolutamente da escludere. Dubito però che la Marcu. Se ci fai caso, nonostante abbia le gambe attraverso le quali ci potrebbe passare un cane con una scopa in bocca, non si limita nell'indossare minigonne vertiginose. Credo che lei e i complessi non si siano mai incontrati!

Roberta, allora tutto il mondo è paese! in questoc aso però mi sembra proprio un confronto ad armi paurosamente impari e senza nessun motivo. La ragazza con problemi di gonfiore sarebbe potuta essere un filino più abbronzata e magari pettinata decentemente, la Marcuzzi non avrebbe ugualmente sfigurato..

Miss Dickinson ha detto...

Virgilio, la Marcuzzi è gonfia nel punto giusto, l'altra è sgonfia dovunque anche grazie a come l'hanno conciata.. ^___-

viola21 ha detto...

io fossi amica dell'arcuri non le racconterei mai che non vado in bagno. ecco. :)

Angie ha detto...

Credo sia normale nel mondo pubblicitario...Vi trovi mai qualcosa di verosimile???
:-D

Miss Dickinson ha detto...

Viola, e se anche l'Arcuri fosse stitica??? :-)

Angie, capisco che non ci sia nulla di verosimile, ma in questo caso mi sembra che abbiano voluto dimostrare che sei gonfia sei pure ringobbita, grigiastra e meno bella di quanto saresti se non andassi in giro con la Marcuzzi!
;-)

Monicanta ha detto...

al mare farò amicizia solo con le cozze....