giovedì, febbraio 21, 2008

PROBLEMI DI INTONAZIONE ?

Grazia di Michele è una insegnante di canto, così dicono ad Amici e ci posso credere senza avere alcun diritto di dubitare.
Però ho sempre pensato che se qualcuno ti insegna a ballare, almeno qualche passetto di danza lo deve pur saper fare. Ma anche qualcosa di più, direi.
Fioretta Mari insegna anche dizione, infatti parla senza nessuna inflessione toscana, così come Patrick Rossi Gastaldi è un attore o Steve LaChance balla o almeno ha ballato e anche bene.
Luca Jurman, quel gran pezzo di marcantonio, canta, lo so perché qui ci sono le prove e poi la Monicanta lo sa anche meglio di me.
Ma Grazia Di Michele, che sta lì a sindacare la “sporcatura della voce”,”l’intonazione” “il timbro” “l’imprecisione”, e via con tutte le paroline tecniche del caso, dovrebbe forse pensare a quando con la chitarrina a tracolla, va in giro a miagolare “donne candide donne che si arrendono”, con il coro che le supporta quel poco di voce che si ritrova.
Ascoltare la sua performance, dovrebbe rincuorare Marco , Marta, Cassandra, quei tre disgaziati della squadra blu di Amici, che lei quotidianamente massacra se solo perdono mezza nota per strada.
Qualcuno dirà che parlo così perché sono una sostenitrice della squadra di Jurman, ma ascoltando quel filo di voce che ha
la De Michele, ve la sentite davvero di ribadire che può permettersi di stare così tanto a guardare al capello?
Lei non è Luca Pitteri, questa donna dal vivo rantola, se ascoltate “Le ragazze di Gauguin”, sentirete un inizio stentato, inizio che se a farlo fosse stato Marco lo avrebbe crocifisso a Cinecittà e lasciato lassù per tutta la durata del serale.
Evidentemente i problemi di intonazione che tanto vengono evocati nel corso delle puntate, sono validi per tutti ma non per un’insegnante che può permettersi di stonicchiare e poi puntare il dito su chi lo fa sicuramente meno di lei.
E’ come il bue che da del cornuto all’asino, alla fine.

18 commenti:

Avanguard ha detto...

Concordo in pieno ed anzi anche qualcosina in più :-D La Di Michele è diventata insengnante perchè sapeva benissimo che nessun discografica sano di mente le avrebbe più pubblicato qualcosa. Il punto più alto della sua carriera è stata quella "lesbicata" con Rossana Casale e tra l'altro lei non è nemmeno un'insengnate vera e propria perchè ha iniziato questo tipo di percorso seguendo dei corsi che poco hanno a che fare con l'insegnamento. Poi si è riciclata ma da qui a potersi permettere di mettere in croce dei poveri alunni e di far venire loro delle crisi di nervi ce ne passa...E lo stesso, seppur in misura minore vale per La Chanche e Garrison. Sì, sono dei discreti insegnanti ma da qui a potersi permettere di mettere in dubbio la professionalità altrui ce ne passa anche in questo caso :-)

Jansen ha detto...

Grazia Di Michele è un tipico esempio di "artista che non ce l'ha fatta". la sua pignoleria è semplicemente la nemesi per i suoi insuccessi discografici. L'anno scorso venne mostrato un provino che sputtanava la Celentano (ricorderai il caso Agata, no?). Strano che la Di Michele non abbia ancora subito un trattamento simile :-P

Tor Hershman ha detto...

You have a most cool blog.

Stay on groovin' safari,
Tor

Captain's Charisma ha detto...

sbaglierò, ma non credo stia scritto da nessuna parte che un bravo insegnante di canto debba anche essere un bravo cantante...e poi lei esagererà con Marco, come tutti i professori, ma lui non accetta una critica che sia una e si permette sempre di apostrofare chiunque in modo piuttosto maleducato...mi domando come reagirebbe se si sentisse dire quel che il mummificato jancu dice a susy e giulia...

Monicanta ha detto...

Allora... inziamo col dire che ho conosciuto cantanti bravissimi che però purtroppo non erano assolutamente in grado di insegnare. Dò ragione al Capitano quando dice che non è detto che un bravo insegnante di canto debba esseren anche bravo a cantare (anche se non guasterebbe)perchè la pratica è una cosa, la didattica un altra. Purtroppo chi ha la passione per il canto tende poi a voler studiare con persone che ritiene talentuose nel canto , dando per scontato che saranno brave anche ad insegnare, ma ahimè non è sempre così. Detto questo, voglio sottolineare che la De Michele mi stà comunque ampiamente sui maroni solo per il fatto che vuol fare troppo la figa che non è , e specialmente perchè per poter giudicare bisognerebbe avere un pò di obiettività.. cosa che a lei manca decisaemnte.. come del resto a tutti quelli che insegnano nella scuola di amici....e quindi si finisce sempre per litigare... l'ho sempre sostenuto io... amici amici.... amici un cazzo...

pensierorosa ha detto...

io credo che un buon insegnante di canto non debba per forza essere stato un buon cantante....

Comuqnue le critiche mosse a Marco mi sembrano più che lecite e secondo me avrebbero docuto cacciarlo dalal scuola a tempo debito!!!

Con tutto il lavoro che Luca ha fatto su di lui non è che ci siano poi questi gran miglioramenti....

Sarà che io Marco non lo sopporto quasi quanto non sopporto Marta e Cassandra (Gennaro non lo calcolo proprio) però non vedo tutto sto talento e nemmeno tutta sta bellezza da giustificare il suo primo posto in classifica!!!

Anonimo ha detto...

io ho visto qualche lezione della Di Michele nella scuola e onestamente non mi dispiace. Poi come voce magari non è granchè. Però non è che io abbia tanta simpatia per Jurma, quindi forse sono di parte anch'io :-)
Ti abbraccio Betta

francy ha detto...

Con uno che ha delle sopracciglia così, anch'io me la prenderei a morte! ^__-

Isabel Green ha detto...

perfettamente d'accordo ;)

Suysan ha detto...

non sono in grado di giudicare se sia una brava insegnante o no ma ogni tanto mi viene il dubbio che tutte queste litigate ad Amici siano costruite a tavolino per l'audience.....ciò non toglie che la maggior parte degli alunni siano maleducati con gli insegnanti............

Momina La Pinguina ha detto...

Io non posso di certo osannare marco e marta, perchè non mi piacciono nè come cantanti e nè come persone, però posso dire che grazia sta diventando parecchio odiosa -.-

baci pinguinosi!

Carmen ha detto...

Sempre a contare le stecche, ma dai! non si può!:-))

Alicesu ha detto...

Sarà che io trovo insopportabili quelli che imparano a cantare.
Non li sopporto, non li riconosco uno dall'altro.
Non per niente, nessuno dei cantanti che ascoltiamo (cantautori, gruppi storici e via discorrendo) han mai subito nemmeno un'ora di "belcanto" (che scrivo con le virgolette perchè per me di bello proprio non ha niente..)

Mibemolle ha detto...

'scoltate (in dialetto)...
a me quei ragazzini tutta spocchia di amici fanno inorridire.. hanno 18 anni di media e dei neuroni che funzionano in duplex, quando pensa uno il cervello dell'altro fa occupato...
io capisco che gli insegnanti in alcuni casi sono quello che sono, ma sono i TUOI insiegnanti in quel momento, li ti ci sei ficcato da solo.
Invece rispecchiano l'arroganza della loro generazione, che anche nelle scuole si rivoltano contro gli insegnanti (preparati o meno è un altro discorso) pensando di sapere tutto loro.

due sberle mai???

p.s. la Di Michele mi fa venire l'orticaria da quando, appunto, miagolava le sue cnzoni sul palco dell'ariston decenni fa...
e mi sono bastati dieciminuti totali di visione di amici quest'anno per classificare la metà dei ragazzi in "presuntuosi decerebrati esibizionisti"... ma questa forse è la vecchiaia che avanza...

flo ha detto...

Forse la signora è un pochino frustrata? :P

Miss Dickinson ha detto...

Avanguard, vedo che la pensi esattamente come me. La De Michele ad Amici si da tutte quelle arie da seria professionista, quando, secondo il mio modesto parere, non sa emettere due note due senza stonare. Poi magari sulla teoria è la migliore in assoluto, ma è come se un insegnante di inglese fosse bravissimo ad insegnare la grammatica ma non avesse una buona pronuncia. Non trovi che sia un insegnamento a metà?

Jansen,ricordo perfettamente il provino che sputtanava la Celentano, e credo che per fare la stessa coaa con la De Michele basterebbe mostrare un video come quello che ho postato io, dove se non avesse il coro che la aiuta, sarebbe dificilissimo sentire la sua voce, e non solo.

Tor, grazie.

Capitano, non è scritto da nessuna parte, ma nella mia mente pensavo fosse implicito. Non dico avere una voce eccelsa, ma un minimo di intonazione di base ho sempre creduto che un insegnante di canto la dovesse avere per forza. Poi, sul discorso "Marco", è chiaro che la pensiamo in maniera diversa. E' vero che lui ha un carattere particolare, è difficile da gestire e tutto quello che vuoi, però è anche giovane e l'accanimento della De Michele nei suoi confronti mi sembra oltremodo esagerato. Così come mi sembra esagerato e deleterio l'accanimento della Celentano con le povere Susy e Giulia.

Monicanta, io invece ho sempre pensato che cantare bene dovesse essere basilare..
La De Michele però è eccessiva, fin da subito si è vista la predisposizione smaccata per Salsetta che continua tutt'ora. A me lei non piace, trovo che il modo in cui si è accanita su Marco sia terribile, al pari della Celentano con Giulia e Susy. Quest'anno Amici è pessimo perchè lascia passare un messaggio terribile, il rispetto e l'amicizia sono valori completamente accantonati per lasciar spazio ai chiacchiericci e alle litigate.
Pur seguendolo, ammetto che è un vero schifo.

Pensierorosa, non so se il mio giudizio sia di parte e non me ne rendo conto, ma qualche miglioramento secondo me Marco lo ha avuto. Il suo carattere è quello che è, però con Jurman sembra aver trovato la giusta dimensione e soprattutto qualcuno che lo tiene un po' a freno.
Su Cassandra e Marta non mi pronuncio più di tanto, ora come ora mi fanno tenerezza, ma io tifo per i Blu e forse sono poco obiettiva... :-))

Betta, mi sa che siamo di parte tutte e due, tifiamo per 2 squadre avversarie e vediamo bello solo il nostro orticello..! :-)

Francy, porca miseria, ma ce l'avete tutti con lui! ^____-

isabel, sono contenta!

Suysan, io credo che ci siano degli insegnanti un po' imbeccati, quello si, perchè prendere di mira un ragazzo o più di uno, come sta succedendo quest'anno, mi sembra effettivamente un po 'troppo.

Momina, a me la squadra dei Blu fa simpatia, ormai anche Marco e Marta mi sembrano meno antipatici dell'inizio, soprattutto lei. La De Michele, vedo che convieni con me, è diventata pesantissima, così facendo si è assicurata il posto per l'edizione del prossimo anno.
Benvenuta!

Carmen, è la stessa cosa che le ha contestato Jurman! Sta lì a guardare il capello e a contare le stecche col pallottoliere, mi sembra troppo..

Alice, ad Amici quest'anno, a quanto si vede, imparano a far tutto fuorchè a cantare, visto l'alto tasso di litigiosità che si respira!

Mibemolle, indubbiamente quest'anno le liti, le discussioni sono state all'ordine del giorno. Questi schieramenti hanno portato a tutto questo, secondo me, anche perchè vedere un professore che sceglie alcuni alunni piuttosto che altri, non può altro che far alimentare il malumore tra i NON scelti. Di tutto questo do la colpa agli autori che hanno voluto spettacolarizzare tutto, fuorchè la scuola, come invece era negli altri anni. Quindi, i ragazzi sono stati al gioco, contestando gli insegnanti, i metodi, e schierandosi così come hanno fatto loro. Senza contare che l'obiettività in quella scuola non esiste, le simpatie valgono molto di più del talento vero.

Flo, forse non se ne rende conto, ha una spocchia che la metà basterebbe.

Roberta ha detto...

Velocissima: bellissimo post! Ancora rido al pensiero del miagolio di "donne candide"

Marco ha detto...

Non mi toccare "Le ragazze di Gauguin" che per me è una delle più belle canzoni italiane di tutti i tempi! ;-)