venerdì, febbraio 15, 2008

IL MODESTO TRUFFATORE

C'era una volta l'Italia dei preti canterini, quelli che andavano al Festival di Sanremo a cantare la canzoncina e immediatamente dopo tornavano a chiudersi nel loculo, pardon, convento.
Ricordo Frà Giuseppe Cionfoli e la sua chitarrina e ricordo anche la sua esperienza a L'Isola dei Famosi, durata, a dire tanto, una manciata di minuti sulla palafitta.
Ma colui che avrebbe meritato una parola in più, se non altro per l'originalità del soggetto, è l'ormai dimenticato padre Alfonso Maria Parente.
Qualcuno se ne ricorderà, era quel bel pretino con la barba e gli occhiali che partecipò al Sanremo del 2000 con la canzone clericalmente rockettara"Che mondo sarà".
L'intento era buono, il testo tipicamente da prete più moderno di Ratzinger, peccato che poi tante buone intenzioni siano svanite con il rovescio della medaglia.
Alfonso era, o forse è ancora, un truffatore, intascava soldi destinati ai bambini e aveva partecipato a Sanremo nella sezione giovani, dichiarando di avere 32 anni, quando invece ne aveva 38. Non si capisce come sia stato possibile tutto ciò, ma così fu.
Di lui non si sa più nulla, forse avrà fatto come Don Sante, altro gonnellone libidinoso che ha avuto il tempo, tra una messa e l'altra, di mettere incinta una fedelissima della Chiesa.
Alfonso non si è mai visto nelle trasmissioni tv a definire i contorni delle sue malefatte, e nemmeno a chiacchierare amabilmente con Milingo che raccatta tutto quello che va un po' oltre la comune concezione della chiesa.
Alfonso si è fatto la sua bella figurina di merda e si è dileguato chissà dove, evitando ospitate, negando a se stesso qualche eurino guadagnato quasi onestamente, e rinunciando alla popolarità del delinquente che di questi tempi in tv va per la maggiore.
Un plauso, dunque, ad un manigoldo timido, un truffatore che ha preferito farsi dimenticare piuttosto che cavalcare l'onda della galera che lo avrebbe portato da Mentana e Cucuzza a confrontarsi con Di Pietro e Meluzzi.
Un disonesto che non ci ha ammorbato, di questi tempi forse andrebbe ripreso in considerazione.
Se non altro per domandargli il perchè.





17 commenti:

Isabel Green ha detto...

ogni tanto la vergogna prevale su tutto per fortuna ;)

elisa di reteombrosa ha detto...

Forse era una scherzo "da prete"!!!???

:) ciao ciao

Anonimo ha detto...

Buon we Miss!!!!
Bacione Betta

Jansen ha detto...

adesso tu non ci crederai. ieri ho rivisto (e riascoltato) su youtube alcune performances sanremesi, tra cui anche quella di Padre Parente! credevo che nessuno si ricordasse più di questo qui, a parte me e il tizio che ha postato il video :-D

Alicesu ha detto...

Certo che andare a SAnremo vestiti da prete era proprio pubblicità inutile...
Non poteva andare vestito in abiti civili?
Non so. E' come se io fossi medico e andassi a sanremo col camice...

Suysan ha detto...

Ma lo sai che ricordo benissimo frate Cionfoli ma di questo Alfonso non ne sapevo niente...comunque ha fatto bene a tornare nell'anonimato

carmen ha detto...

Vabbè siamo arrivati al punto che dobbiamo essergli grati per non aver pubblicato libri e suscitato polveroni come don sante..conclusione la televisione fa male alla vita spirituale (anche alla nostra eh:-)))

francy ha detto...

Ho un vago ricordo.. Fortuna che la mente c'ha pensato da sè a cancellarmelo dalla memoria!

elisa di reteombrosa ha detto...

Ciao!!! Sei stata nominata!!!!
Il premio D eci e lode...vieni sul mio blog a leggere perchè!!
Non mi fa scrivere il codice qui??
Boh

Fabioletterario ha detto...

Alla faccia della carità cristiana! Tii aspetto da me, giuro che non sono un prete... :-)

Avanguard ha detto...

Eheh è un circolo vizioso, chiedendogli come mai non ci abbia ammorbato, rischierremmo di farci ammorbare per davvero ;-) Ottimo post questo, perchè pone l'accento sul fatto che la stampa, la tv e i media in generale si occupano di quello che vogliono loro, facendoci credere che tutto ciò sia assolutamente imprescindibile quando invece non è assolutamente così

caterinapin ha detto...

Pure io ricordo Cionfoli, ma non questo del 2.000, che strano...
Meno male che ha avuto la buona creanza di ritirarsi di buon ordine...
Un bacio cara ;)

flo ha detto...

Almeno qualcuno ha avuto la decenza di andare a nascondersi...

Tomas ha detto...

come banfer di striscia la notizia...sempre in giro a contar palle, ma almeno si nasconde...
:-D

Miss Dickinson ha detto...

Isabel, succede di rado, ma stavolta ci è andata benone!

Elisa, magari, purtroppo era tutto vero! :-) Grazie della nomination!

Betta, grazie!

Jansen, se cerchi la memoria storica delle schifezze televisive, l'hai trovata!
Sono contenta che ci sia qualcuno, oltre me ed Avanguard, che ancora si ricorda di queste meteore, per certi versi, indimenticabili! :-)

Alice, non so se possono togliersi l'abito talare, ma nel suo caso, visto quello che ha combinato dopo, sarebbe stato meglio se non lo avesse proprio mai indossato..

Suysan, eppure il suo Sanremo risale appena al 2000, ma forse non ha mai avuto il tam tam mediatico che ebbe Cionfoli negli anni 80.

Carmen, è proprio così, secondo me. Dobbiamo ringraziare padre Alfonso per non averci ammorbato con i suoi pentimenti e i suoi desideri di denaro. Don Sante non lo sopporto proprio per come sfrutta la sua debolezza..

Francy, noto che è passato completamente inosservato il buon Alfonso..

Fabioletterario, se la linea non mi abbandona come ieri pomeriggio, stasera sarò da te. Grazie della visita!

Avanguard, le vicissitudini di padre Alfonso ce le siamo perse e chissà perchè nessuno si è premurato di raccontarcele. Hai ragione, i media in generale scelgono di cosa informarci e soprattutto come farlo. Su questa vicenda, evidentemente, hanno ritenuto opportuno non sviscerare un bel nulla, mentre con Don Sante, perdonami, ci hanno fatto due palle così! :-))

Caterina, è poco conosciuto padre Alfonso, nonostante l'illegalità è passato completamente inosservato..
Un bacione cara!


Flo, si, diciamo che ha vuto più dignità di tanti altri..

Tomas, effettivamente padre Alfonso si è nascosto quasi subito, a differenza di altri malfattori..

Monicanta ha detto...

Cazzibus.. ma non te ne sfugge nessuna... :)

Miss Dickinson ha detto...

Monica, io lo dico sempre che più le cose sono inutile e più le so! ^___^