martedì, dicembre 19, 2006

UNA CAREZZA IN UN PUGNO

Dopo aver stroncato D'Alessio e la Tatangelo, la Borromeo, Briatore e chi più ne ha più ne metta, stasera voglio almeno parlar bene di una persona. Già immagino i fischi pensati da ognuno di voi, nel vedere la foto a sinistra, ma la mia passione per Silvio Muccino è reale e incontenibile. Mi piace come parla, come recita, lo trovo pieno di talento e sono contentissima di aver visto una sua ottima prova d'attore ne "Il mio miglior nemico", dove l'ho trovato maturato e con una dizione decisamente migliore.
Qualcuno dirà: che palle, e a noi che ce ne frega?
E avete ragione, perchè dopo lo zuccherino che ho usato per intortare un po' anche a me stessa, il cactus torna a mostrare le sue belle spine, ed eccomi a criticare una persona che un tempo amavo e che ora detesto. La detesto perchè ha dimostrato di essere solo quello che sembra, secondo me sta usando il suo ruolo e la credibilità che dovrebbe dimostrare, per andare a fare la parruccona a destra e a sinistra. Sto parlando di Vladimir Luxuria, l'onorevole con l'eye liner.
Mi è sempre piaciuta molto, ho sempre ritenuto che fosse una persona colta e intelligente e pensavo che il suo nuovo ruolo politico le avesse un po' tolto dalla testa le velleità artistiche che non è mai riuscita ad esprimere completamente.
Invece, è successo esattamente il contrario. Oggi è onnipresente, e, sempre più imparruccata, ce la troviamo davanti a All Music, a Italia 1 a La 7, naturalmente a fare quello per il quale non è stata eletta. Non so esattamente che cosa faccia, fattostà che non ce la vedo a comiziare accanto a Bertinotti, quando la sera precedente mi è apparsa vestita da drag queen a Markette.
E non dico questo per un pregiudizio, badate bene, soltanto per coerenza, visti tutti gli improperi che ho lanciato all'indirizzo di Gabriella Carlucci quando era contemporaneamente in Parlamento e su Rete 4.
Io il politico non lo voglio vedere in televisione con la parrucca platinata e il rossetto fucsia. Se proprio non ne può fare a meno, mi parli della finanziaria e dei pacs, ma lasci perdere i quiz demenziali di One Shot, o le ospitate da soubrette che le piacciono tanto.
Ma soprattutto la smetta di andare a sgambettare in Tv, sennò tra un po' ci toccherà vedere anche Mastella al Bagaglino, a fare le prese difficili con la Aida Yespica.
Vladimiro, abbi pietà.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Oi oi a me non piacciono più di tanto nè Muccino, nè Luxuria...Un bacione grande buona giornata Betta

polveridiluna ha detto...

ma Mastella che partecipa ai varietà e fa il buffone non è una novità, c'è già stato varie volte. Comunque anche a me dà fastidio Luxuria così e a volte trovo difficoltoso difenderla dagli attacchi dei bigotti.

gds75 ha detto...

in tutta onestà non sono d'accordo.
La gardini (giusto per fare un esempio) ha smesso di fare l'attrice e fa solo la politica e onestamente era meglio che continuasse a fare solo l'attrice, visto che si prende talmente sul serio da essere odiosa oltre che totalmente incompetente su qualunque cosa.
Visto che i politici in tv ci vanno lo stesso ogni minuto e quarto d'ora preferisco la luxuria di markette piuttosto che una versione al cloroformio da vespa, d'altra parte è una persona di spettacolo e quello che fà è il suo tipo di spettacolo.
Ci lamentiamo sempre che il mondo dei politici è una casta sempre più lontana dalla realtà, una volta tanto che un parlamentare continua a lavorare non mi sembra giusto chiedergli di non farlo più solo perchè fà un lavoro "eccentrico".
un cantante eletto non dovrebbe più cantare?
L'ex presidente del consiglio non ha continuato a fare l'editore?
D'alema non continua a fare le regate?
credo che finche le due cose non si mischiano o non si incrociano luxuria non solo possa ma debba continuare a fare la vamp.

Avanguard ha detto...

Non sono d'accordo con Gds75, non si può usare sempre come metro di giudizio negativo Berlusconi o la destra e non si può perchè la politica del "meno peggio" non paga. Ovvero se Luxuria ha agito in una certa maniera, non si può dire che è sempre meglio di un altro parlamentare facendo un paragone, perchè se si prende il suo operato singolarmente ne esce fuori un quadro disastroso. E qui non c'è Berlusconi o trucco che tenga. E' questione di contenuti, non di forma.

pensierorosa ha detto...

la prima volta che ho visto Vladimir su ALL MUSIC pensavo che stessero mandando in onda delle repliche... invece poi mi sono accorta del contrario!!

Ma come è possibile che una persona che rappresenta gli italiani vada in televisione a sgambettare conciata in quel modo?

anche io nutrivo stima nei suoi confronti ma dopo averla vista in tv ci ho ripensato!!

netstar ha detto...

Non voterò mai più uno schieramento in cui compaiono i nomi di Luxuria e Caruso. Mai più.

A costo di non votare proprio... Non avrai mica pensato che votassi per il nano? :D

Gala ha detto...

Dopo le ultime partecipazioni televisive di Luxuria (e dei suoi colleghi, of course) ho superato il mio personale limite (molto basso, in verità) di "accettazione delle buffonate".
Credo che mi prenderò una vacanza dalla politica...e anche dalla televisione, per andare sul sicuro.

Buona giornata

cyberurania ha detto...

... ma alla fine si è saputo in quale bagno del parlamento va Luxuria e in quale la Gardini? :P

Miss Dickinson ha detto...

Betta, ti capisco, Muccino tra i blogger non riscuote nessun successo.
Polveridiluna, è vero, Mastella il buffone lo fa già, ma Luxuria...e io non sono una bigotta, come te. Delle volte è indifendibile.
Gds, a me non da fastidio il lavoro di Luxuria come artista. Mi fa rabbia vedere che da dopo le elezioni, le sue ospitate sono raddoppiate e sempre per fare quello che faceva prima. La soubrette. Mi dispiace questo, perchè ho sempre criticato la Carlucci per il solo fatto di aver approfittato del suo ruolo di onorevole, per ricomparire in Tv su rete 4. Da Luxuria mi aspettavo qualcosa di più, proprio perchè mi piaceva moltissimo.
Avanguard, anch'io la penso come te. In questo caso non c'è Berlusconi che tenga, ed è noto al mondo quanto io lo detesti.Credo che avrebbe dovuto dare un po' più di peso alla carica che ricopre, altrimenti faceva meglio a restare dov'era.
Pensierorosa, magari fossero state repliche. E' quello che non mi piace, il vederla imparruccata come prima, anche adesso che dovrebbe avere un ruolo importante e prestigioso. Io ho capito solo che del parlamento gliene importa pochissimo, a lei piace lo spettacolo, non la politica.
Netstar, che tu fossi per il nano, non mi è mai passato per l'anticamera del cervello. E' difficile però anche votare chi si è sempre votato, io non sono di Rifondazione, ma capisco la perplessità di chi lo è.
Gala, prendersi una vacanza dalla politica, va benissimo. Per quanto riguarda la televisione, se nessuno la guarda più, di chi parliamo male?
Cyberurania, la faccenda del bagno è degna della Gardini. In questo caso, io stavo con Luxuria, senza ombra di dubbio.

gds75 ha detto...

avanguard non volevo portare berlusconi o la destra come esempio negativo, ma l'intera classe polica.
Il discorso che faccio io è che noi ci facciamo il mazzo per arrivare a fine mesi e questi a spese nostre non trovano di meglio da fare che discutere in quale cesso deve andare vladimiro guadagno.
Dico semplicemente che se luxuria oltra all'attività da parlamentare fa la soubrette, finchè non mischia le due attività ha il dovere nei confronti di chi lavora (qualunque sia il lavoro) di continuare a farlo e non restare nell'elite parlamentare.
poi perdonami, senza voler polemizzare ma sui contenuti dell'attività parlamentare credo che a luxuria non gli si possa rimproverare proprio nulla (poi chiaramente la si può pensare divesamente da lei) ma mi pare che faccia il lavoro da parlamentare molto seriamente.
Capisco il discorso di miss dicky, sulla sovrasposizione artistica amplificata dal ruolo parlamentare, ma è sempre colpa di chi fa intrattenimento, non dimentichiamoci che in italia Annamaria Franzoni invece di stare in galera scrive un libro sulla morte di suo figlio e ne va a parlare in tv, la colpa più gravè è di chi il libro lo ha pubblicato.

cate ha detto...

Non so... ormai c'è un tale casino di ruoli. Io non credo che alla fine luxuria faccia né più né meno di quello che fanno tanti altri... solo che è truccata.

Robin ha detto...

Beh, Mastella al bagagino c'è già stato. Poteva pure rimanerci, a differenza di Luxuria quella è la sua dimensione.
E per Muccino... no, bravo, cattivo, mi sta antipatico e basta.
See ya!

alicesu ha detto...

IL FATTO é che tutti dovrebbero fare il proprio mestiere:
Veltroni non dovrebbe scrivere libri,
Berlusconi non dovrebbe cantare e scrivere canzoni...
e via discorrendo.
Se lo fanno loro, perchè vietarlo a Luxuria?