sabato, dicembre 09, 2006

L'ONORE DEL CIOCIARO

Non mi piace particolarmente Christian De Sica, ma secondo me, negli spot della Tim, ha dato un'ottima prova da attore brillante.
Ma il punto è un altro. Avete sentito di quel senatore di An, che ha chiesto il risarcimento, quantificabile nella correzione della sceneggiatura della spot, solo perchè è stato usato il termine "ciociara", secondo lui, in maniera impropria?
In pratica, De Sica, da l'appellativo di "ciociara" a Sofia Loren, rea di non aver apprezzato particolarmente la sua esibizione canora durante lo spettacolo di Natale. Una stupidaggine, qualcosa che negli anni 70 era cosa abituale da parte di Fabrizi, Noschese, Panelli, Vianello, grandi attori che ridicolizzavano chiunque, qualsiasi tic, qualsiasi dialetto, qualsiasi regione, senza che nessuno, intelligentemente, si sentisse colpito nel segno.
Oggi, nell'era della tecnologia, c'è sempre qualcuno che protesta per lesa Maestà. Ci mancava quest'ultima storia del senatore che si indigna, probabilmente perchè ha una vita un po' vuota, tanto tempo libero, un po' di smania di protagonismo. Così inscena questa protesta un po' annoiata, tanto per leggere il suo nome sui giornali.
Io la trovo una cosa al limite del ridicolo, quasi come Paolini quando fa vedere i preservativi dietro al giornalista di Rete 4 e grida senza microfono che questo o quell'altro sono gay.
Ne ha parlato prima di me, Daveblog, ci tengo a dirlo, come tengo a dire che non sono completamente d'accordo con lui.
In casi come questo, trovo che nessuno offenda nessuno, si parla tanto di satira, di libertà, e poi, per un termine che è anche servito a fare riferimento a Sofia Loren (e non a Fabiano Reffe da Ceccano, ciociaro doc dell'ultimo GF del quale tutti andavano così tanto orgogliosi), si grida allo sdegno e si accampano pretese, alla fine, solo per finire sui giornali e sui titoli d'apertura di Studio Aperto.
Sempre il solito problema. Ci attacchiamo alle cretinate più cretine, e poi passiamo oltre quando, in uno spot, due coccinelle copulano selvaggiamente, oppure, un riccio viene travolto da insana passione per una spugna abrasiva per lavare i piatti.
Il Moige è distratto, e la Ciociaria ha altro a cui pensare.












17 commenti:

netstar ha detto...

è superfluo dirti che sono d'accordo con te? ;)

Penso che la tua sia un'analisi molto attenta della situazione, che francamente è diventata ridicola. Va di moda "indignarsi", questa è la realtà...

Sara Sidle ha detto...

Ben detto Dicky!
Adoro li spot con De Sica e la Loren, mi fanno ridere e credo che siano una ventata di simpatia in mezzo a tutte queste facce seriose dei profumi, oppure della vicina arrapate del Viakal (mi pare).
Basta con le polemiche, nessuno si è accorto della pubblicità di Moranduzzo, degli addobbi natalizi, dove lei aspetta nuda e facendo l'albero di Natale, il suo uomo.O ancora Original Marines, abbigliamento da bambini, dove per fare simpatia ti propongono ragazzini al limite della maleducazione. Concordo ancora di più con Miss quando dice che i ciociari, non si sono offesi di avere come rappresentante, al Grande Fratello, Fabiano, e si inalberano se li paragonano alla Loren??Qualcosa non torna, o sono io che ormai a questo mondo non ci sto più bene!!!

cyberurania ha detto...

Non sapevo la notizia bomba del senatore ciociaro, che scemenza... invece mi interessano le news sulle coccinelle, all'inizio non stavano litigando?
Sofiona ho stentato a riconoscerla, sarà stato il corpicapo monacale o il fatto che le sopracciglia le arrivano quasi all'attaccatura dei capelli!
Ma che lifting le hanno fatto? azz

Francesc@ ha detto...

Credo che ormai sia diventata una moda trincerarsi dietro il "politically correct" per qualsiasi cavolata. Gli spot TIM non sono il massimo, ma mi sembra che il popolo ciociaro non abbia alcun motivo di protestare.

Avanguard ha detto...

Io non amo particolarmente De Sica, la Loren e gli spot dei telefonini in genere ma hai ragione su tutta la linea, come sempre. In particolare trovo che i termini sdegno, vergogna ed indignazione ormai siano più che abusati. Per dire una banalità, se uno prova a leggere le lettere di Sorrisi.com se ne fa un'idea. E credo che debba essere molto più rari i motivi per i quale indignarsi, nella vita.

Miss Spoiler ha detto...

Io neanche ci avevo fatto caso...e pure l'ho vista la pubblicità!
Secondo me ci si preoccupa troppo di queste stupidagini,trascurando cose molto più pesanti che passano in tv.
La pupa e il secchione andava in onda in prima serata con ragazze semi-nude in quasi ogni momento,e lì non c'era nessun politico che ha preso parola,ed invece in una reclame,per nulla offensiva,il politico di turno ha da ridire.
Si preoccupassero di altro invece che di sollevare polveroni per queste stupidagini!

Anonimo ha detto...

Per fortuna non avevo sentito questa notizia...mamma mia! Qua si chiedono risarcimenti per ogni cosa...un bacione Betta

francy ha detto...

Ma è possibile che la Loren non abbia niente di meglio da fare che ridicolizzarsi in uno spot con De sica? Possibile?
Comunque sia: anche secondo me l' indignazione è diventata di moda..Non c'è dubbio!

Tomas ha detto...

Ma infatti.......si prendono in giro da soli e ci si offende per una frasetta del genere.....
mah

polveridiluna ha detto...

sono completamente d'accordo con te, anche se quegli spot non mi piacciono granchè.Come pure quello del Parmigiano Reggiano con i "Ricchi e Poveri" travestiti da ortaggi! E insistono pure visto che ora è passata anche quella natalizia. Sono andata fuori tema, ma non importa, no?

Tomas ha detto...

Ah...dimenticavo...Miss D.
Hai notato in alto a sinistra del tuo blog cosa c'è ?
^____________^

pensierorosa ha detto...

incredibile!!!

Robin ha detto...

Oh Peppa, non mi pareva offensivo. Pensavo fosse un riferimento all'adattamento cinematografico de "La Ciociara" di Moravia, di cui la Loren fu protagonista.
Ma fatto a parte questo, direi che di tutto sto politically correct (e in questo caso devono anche dimostrarmi che vi sia uno "socrrect") non se n'è può più. Come dici tu, dovremmo smetterla di star dietro al buontempo di questi personaggi in cerca dei 15 minuti di gloria.
See ya!

sandro ha detto...

concordo su tutta la linea. la verita è che c'è sempre qualcuno che cerca la ribalta anche a rischio di di re sciocchezze.
solo su una cosa non sono d'accordo. De Sica mi è antipatico come pochi quando recita

Guizzo ha detto...

Ultimamente ho problemi a commentare perciò spero di farcela!
Comunque, con tutto quello che si vede in tv, perché la gente si indigna solo per queste cavolate?

Miss Dickinson ha detto...

Netstar, l'indignazione è diventata la nuova malattia del nostro tempo. Sempre per cose inutili, purtroppo.
Cyber, secondo me le coccinelle stanno facendo altro, l'ho intuito dal movimento sussultorio della macchina. Sofia, effettivamente ha gli occhi che le arrivano fin sopra le tempie, forse nel ruolo di Madre Superiora non è poi così adatta.
Francesc@, voglio credere che a protestare non sia il popolo ciociaro, ma QUEL ciociaro. A volte per finire sui giornali si inventano le cosè più cretine.
Avanguard, completamente d'accordo con te, come sempre. La parola "sdegno", viene usata il più delle volte per delle stupidaggini inutili, poi magari quando si dovrebbe protestare davvero, guarda caso siamo tutti voltati dall'altra parte.
Miss, è vero, La Pupa e il secchione era molto peggio di qualsiasi cosa. Ma non tanto per la fasulla ignoranza delle ragazze, quanto per il fatto che il divertimento maggiore era quello di mettere in ridicolo i ragazzi, come se fossero dei poveri scemi. Però la cosa faceva ridere e tutti a parlare della trasmissione dell'anno.
Betta, non sanno davvero cosa inventarsi per far parlare di loro.
Francy, a quanto leggo sono l'unica a trovare carino il nuovo spot Tim..La Loren si è messa in gioco e secondo me ha fatto anche bene, l'unica cosa sono quegli occhi all'insù, truccati come una zoccolona degli anni 70..
Tomas, che figura. Me ne sono accorta il giorno successivo al tuo post e speravo che tu non te ne fossi accorto. Cerchiamo di dimenticare, queste figurette per me sono quasi all'ordine del giorno...sigh!
Polveridiluna, ma allora io ho il gusto dell'orrido! Dello spot del Parmigiano, io vado matta per la camminata del Parmigiano. Non trovo il tutto particolarmente originale, ma nella versione non natalizia specialmente, l'ingresso del pezzo di formaggio è quasi come quello di Wanda Osiris quando scende le scale. Un sogno.
Pensierorosa, ormai nulla è incredibile..
Robin, infatti anch'io avevo colto il riferimento e proprio per questo mi sembra ancora più assurda tutta questa indignazione.
Sandro, nemmeno io sono particolarmente amante di De Sica, in linea di massima, ma trovo che nello spot sia davvero bravo. Ovviamente questione di gusti.
Guizzo, parole sante. Come se non ci fosse latro a cui pensare e di cui indignarsi!

sandro ha detto...

esatto, penso che potrebbe essere bravo, ma cio che fa non mi piace. e cio me lo rende meno simpatico