lunedì, aprile 23, 2007

COME PORCI NEL FANGO

Credo che a tutto ci debba essere una fine.
Cancellano trasmissioni nuove di zecca, vengono lanciati anatemi su qualsivoglia programma televisivo per mancanza di buon gusto,ma possibile che nessuno dica una mezza parola su quella faina di Bruno Vespa?
In questo momento, mentre la sua voce risuona come un tuono, dietro di lui l'immagine di Annamaria Franzoni si staglia in tutta la sua magnificenza.
Per l'ennesima volta, coadiuvato da Paolo Crepet e dalla banda dei soliti ignoti, si dibatte sull'omicidio del povero Samuele, ormai ribattezzato "Cogne". Si, perchè se si parla dell'assassinio di questa sventurata creatura, si dice "il caso Cogne", quasi a voler cancellare perfino l'identità di questo sfortunatissimo bambino.
E Bruno Vespa, e la Rai tutta, ci sguazzano come porci nel fango. Ci ha mostrato il plastico, si è presentato in video con una scarpa in mano a dimostrare la presunta arma del delitto, ha intervistato la Franzoni con la voce rotta da un emozione da prete, ovvero, fintamente partecipe a qualunque sia il dolore di questa donna.
Vedo in tutto ciò una bieca speculazione, quasi come, e scusatemi l'accostamento, se voglio scrivere un post e non mi viene nulla di decente, piazzo un video e risolvo la questione.
Niente di nuovo da dire? Poco male, si parla del "caso Cogne" e gli ascolti sono garantiti.
E contemporaneamente, anche Enrico Mentana, che segue le orme di Vespa come un segugio, ci sta deliziando con le immagini dei Ris che spulciano il lettone dei Lorenzi, nella villetta teatro del delitto.
Mangiano entrambi dallo stesso piatto, il primo da anni e in tutte le salse e il secondo, per spirito di competizione, non è certo da meno.
Per quanto mi riguarda sarebbe arrivata anche l'ora di dire basta. E per voi?

22 commenti:

LAURA ha detto...

Del caso del piccolo Samuele (hai ragione, è orribile chiamarlo semplicemente "Caso Cogne") si è giá parlato troppo, si sono scritti libri, realizzati speciali in televisione,... e tutti i media hanno tentato di trarre profitto da questa vicenda. Anche Maurizio Costanzo aveva fatto un'intervista speciale alla Franzoni. Questo dimostra ancora una volta che televisioni e giornali sono disposti davvero a tutto pur di fare audience, squallido ma è cosí...

francy ha detto...

La cosa che più mi sconvolge è che questa donna sia diventata talmente un personaggio pubblico, che più volte nei telegiornali o nei programmi viene chiamata semplicemente Annamaria.
Come un' amica, una di famiglia.
Poi ha scitto un libro, interviste, servizi...
Un idolo.
Un eroe.
Santa subito.

Captain's Charisma ha detto...

per quel che mi riguarda, l'ora di dire basta era già arrivata il giorno dopo l'omicidio...trovo davvero uno schifo questo speculare sulla commozione che può creare nella gente la morte di un bimbo...

gds75 ha detto...

magari prima di dire basta sarebbe il caso di chiudere la stronza in cella e buttare la chiave, ma in un abisso profondo....

sandro ha detto...

basta! non se ne puo piu. non del caso cogne in se, che speriamo si risolva. ma di come VEspa, in special modo, ci ha fatto due anni di trasmissioni

unaltrasera ha detto...

Io dico basta.
e sottoscrivo quello che dice francy. Aggiungo anche che tutto questo circo
trasmette un'idea del nostro paese che è demoralizzante. E tutti quelli che fanno il confronto con le tv americane sbagliano perchè lì funziona TUTTO in una maniera completamente diversa.
perciò a ognuno le sue responsabilià, che questa è una cosa italiotissima

polveridiluna ha detto...

io è da tanto che ho detto basta, non ne voglio sapere più niente! E mi fa schifo tutta questa smania di entrare in tribunale, addirittura con i numeri!! Me ne vado su un'isola deserta!!!

Tomas ha detto...

Dai che ci sarà anche la puntata dopo le decisioni dei giudici....
:-DDDDD

Galadriel ha detto...

decisamente è ora di finirla...ovviamente i giornalisti si parano dietro la frase la gente vuole sapere.ma se devo dirla tutta la mia sensazione è che la gente non ne possa davvero più di questo caso cogne.tanto le nostre opinioni(giuste o sbagliate che siano)ce le siamo ampiamente fatte.basta!

Anonimo ha detto...

Credo che l'Annamaria sia nuovamente incinta é vero? Risulta anche a voi? Cosi' magari in galera non ci va....

http://www.lucianobove.blogspot.com

Francesc@ ha detto...

Sai qual'è il problema Miss? Che la prima ad aver voluto il "baccano mediatico" è stata proprio la Franzoni. Ora valli a fermare questi invasati. Ci vorrebbe una legge sulla tutela della privacy delle vittime dei delitti. Altro che tutte quelle inutili scartoffie da firmare ogni volta che vai a fare una radiografia. Da parte mia ho smesso di guardare tutto quello che riguarda Cogne da un sacco di tempo. Se facessero tutti così i vari Vespa, Mentana & Co, forse si dedicherebbero a qualcos'altro.

IlGuizzo ha detto...

Cara Miss, proprio oggi ricordavo sul mio blog di aver scritto esattamente 1 anno fa un post nel quale mi lamentavo per le continue trasmissioni di Vespa su Cogne...
ed è passato 1 anno...

Avanguard ha detto...

Miss Dicki mi trovi d'accordissimo :-) Soprattutto per quanto riguarda Vespa che ha lanciato la "moda" di speculare su questi fatti, con tanto di plastico. Una sorta di Forum in grande, dove si giudica, si stabilisce, si nega e si infanga. Non parliamo poi di quei ciarlatani di crimologi e psichiatri che vanno a dire loro, spacciando le loro parole per verità assoluta. Una vera e propria mercificazione del dolore umano, a prescindere da innocenza o colpevolezza. Questa voglia di giudicare è diventata insopportabile.

kira ha detto...

Il problema èche finchè la gente continua a guardare questi "speciali" continueranno a farli, altrimenti non ci penserebbero due volte a cambiare argomento.
E' l'audience che la fa da padrona!

Anonimo ha detto...

super basta! Non solo basta. perchè non se ne può più del delitto di Cogne e di tante cose che passano in tv! Bacione Betta

flo ha detto...

Questi personaggi televisivi inquietanti sono biechi avvoltoi, non dovremmo permettergli di entrare nelle nostre case tramite un tubo catodico e inquinare le nostre menti. Spegniamo tutto e lasciamoli parlare da soli...

Anonimo ha detto...

Cara Miss è bello che ci siano ancora Persone come te che si indignano. Vorrei usare le parole di Travaglio che definisce i programmi (come quello di Vespa) "un'arma di distrazione di massa". Con quello che sta succedendo sulla loro privacy era ovvio che nessuno ne parlasse. E VeSPA, come ogni volta che c'è qualcosa di cui parlare tira fuori Cogne per far passar in sordina qualunque altra cosa. Cito ancora Travaglio"...Gli opinionisti un tanto al chilo, che sdottoreggiano brillantemente su qualsiasi argomento con la medesima enciclopedica incompetenza, sono più disponibili, rapidi, pret a porter". E per finire "qualcuno sostiene" che la Franzoni sia la figlia della sorella della moglie di Prodi e che "altrimenti sarebbe già in galera e il caso sarebbe già stato archiviato come un infanticidio". Ma che ne sappiamo noi. E ne sapremo sempre meno.
Magda vs omertà e Vespa

Marco ha detto...

l'ora di dire basta a Vespa risale alla comparsa dell'homo habilis... una volta sono addirittura riuscito a seguire un'intera puntata post-Isola dei Famosi; mi sono pure segnato le frasi più mirabolanti, un giorno le posterò xD

Miss Dickinson ha detto...

Laura, secondo me si sta raschiando il barile. Ora aspettiamo la sentenza e vediamo se dopo, condanna o assoluzione, continueranno ad ammorbarci con questa storia terribile che usano da tappabuchi, neanche fosse un episodio di CSI!

Francy,a me lei non piace per niente. Lei è colpevole di tutta questa esposizione mediatica, e la televisione se ne ciba senza ritegno. Passando anche sul corpicino del povero Samuele.

Capitano, è vero, tanto alla fine non arriveremo mai a scoprire veramente chi ha ucciso Samuele. Lei è diventata famosa, Vespa si è fatto portatore di immagini usate anche in tribunale, e il momento di gloria se lo sono goduto un po' tutti.

Gds, tu credi che la condanneranno? Io non ne sono tanto sicura.

Sandro, sì, Vespa ormai a questa storia ci ha fatto l'abbonamento. Non so come potrà fare alla fine del processo, secondo me ammazza qualcuno lui con la complicità del criminologo!

Unaltrasera basta, è vero. Ormai sono anni che, a cadenza mensile, si parla di questa storia, sempre, naturalmente nel salotto di Vespa. Ci hanno fatto vedere tutto, ieri sera ci hanno mostrato per la millesima volta il sangue del bambino. Una cosa tristissima.

Polveridiluna, quella cosa dei numeri come dal macellaio è di una tristezza infinita. E qui si vede la smania degli italiani di partecipare al questo circo, la voglia di vedere in faccia "l'assassina". Quasi meglio che andare al cinema.

Tomas, ma di sicuro! E anche "Cogne un anno dopo", già me l'aspetto..

Galadriel, in effetti credo che la scusa sia più o meno questa. Però alla fine ci informano dettagliatamente sulle macchie di sangue trovate sul pigiama della Franzoni, ma su altri argomenti altrettanto importanti, si guardano bene dal dirci come stanno le cose.

Luciano, non ne sapevo niente, effettivamente mi sembrerebbe troppo smaccata la faccenda, troppo ispirata alla Sofia Loren di "Ieri oggi e domani", ti pare? A parte che da lei mi aspetto di tutto..

Francesca, hai ragione su tutta la linea. La Franzoni ci è andata a nozze, dimostrazione, secondo me, che non è tanto sana di mente. Che poi gli altri ci abbiano speculato è un altro discorso, di certo c'è sempre troppa gente che segue Vespa e Mentana quando parlano di lei. Ma ormai credo sia più un discorso di "vediamo un po' come va a finire". Alla fine è solo "il caso Cogne", nen certo "l'omicidio di Samuele".

Guizzo, l'ho letto proprio poco fa. Ti rendi conto a che livelli siamo??

Avanguard, vedere ieri sera quella manica di mangiapane a ufo, compreso l'avvocato Taormina, a dissertare sull'omicidio di quel povero bimbo, mi ha dato il voltastomaco. Non se ne può più, è uno spettacolo desolante e deprimente.

Kira, hai ragione, ma credo che ora sia arrivata l'ora di smettere. Se non altro perchè è stato detto tutto, ora c'è solo da aspettare la sentenza.

Betta, la tv a volte la guardo per disperazione, anzi no, soprattutto per addormentarmi!

Flo, in effetti la soluzione ottimale è cambiare canale. Ormai sappiamo tutto, se poi vorranno anche farci vedere il corpo del bambino..non lo so io!

Magdalene, questa storia che la Franzoni è parente di Prodi, credo sia stata più volte smentita. E poi, se non sbaglio, per chiamarsi col cognome di Flavia Franzoni, dovrebbe essere figlia di un fratello, non di una sorella!
Per il fatto che noi ne sapremo sempre meno, dopo aver visitato il tuo blog e Svanity, credo che ci stiamo arrivando a grandi passi.
Ma tanto questa caso sarà concluso e Vespa può ancora dormire sonni tranquilli. Per poco però..

Marco, ora che l'hai scritto, lo devi fare. Aspetto il post con le perle di Vespa su L'Isola, credo che ne leggeremo delle belle!

Marco ha detto...

ho scritto... tutto per voi :-)

alicesu ha detto...

è ora di dire basta alla speculazione. Ma non a questo caso. che di chiamro ha ben poco.

chit ha detto...

Ma perchè non lasciare Bruno Vespa e la Franzoni da soli, una settimana sull'isola dei famosi o in qualche posto sperduto dove non rompano le scatole a nessuno?
Poi li si va a prendere e chi è rimasto vivo è l'assassino del piccolo Samuele; che ne dici, potrebbe essere anche questa una prova no?!