giovedì, maggio 23, 2013

LESBO DEFICIENTI

Di questi tempi il lavoro scarseggia per tutti, anche per Alessia Marcuzzi e Asia Argento, evidentemente con un sacco di tempo libero e senza guizzi intelligenti di fantasia da condividere con Facebook. Come altre 23454mila persone, anche loro si sono vendute al cosiddetto "lesbo chic", che poi qualcuno me lo deve spiegare letteralmente. Lesbo è lesbo e si sa. Ma chic? perchè, esistono anche delle lesbiche non chic? E chi lo dice che queste due disperate sono chic? Non sono andata a controllare i commenti ma già me li immagino: "siete fantastiche" "come siete sexy" "bellissime" e chi pù ne ha più ne metta. Ora, la domanda che mi pongo è la seguente: entrambe hanno dei figli non più in età da asilo e che sicuramente navigheranno in rete o avranno degli amichetti che lo fanno. Allora, se io a 11/12 anni avesse visto delle foto così della mia mamma, con la dicitura "lesbo chic" e tutte le boiate scritte di seguito degli ammiratori, suppongo che avrei vissuto un trauma non da poco. Anche perchè, questa non è la scena di un film, è solo la cretineria di due donne con la smania di finire sui siti e sui giornali senza avere niente di intelligente da dire. La cosa che dico sempre e che ho sempre pensato, perdonatemi il pensiero anziano, e che i figli non sono un obbligo. Giovane o meno giovane, vivaddio puoi scegliere, ma dal momento che decidi di averne, la prima cosa da fare è rispettare loro più di te stessa. I ragazzi sanno tutto e vedono più di quanto noi pensiamo, motivo in più per non mettersi a fare le cretine come una bimbaminkia di 16 anni che bacia con la lingua l'amica del cuore per dimostrare di essere trasgressiva. Vabbè che qui il bacio non c'è, ma dubito che i loro bambini vedano così tanto la differenza, proviamo a metterci al loro posto.

2 commenti:

Ibadeth Hysa ha detto...

Non sono più giovanissime, non hanno mai avuto molto talento, ci han provato in tutti i modi senza mai ottenere gran che. Adesso si riciclano come lesbiche. Che povertà morale, prima che materiale.

Miss Dickinson ha detto...

Ma che tristezza..Continuo a pensare ai loro figli, poverini, anche per loro non sarà assolutamente facile..