venerdì, novembre 23, 2007

AMY WINEHOUSE

Mi viene da pensare che se una persona decide di intraprendere la carriera di attore, di cantante, di avvocato o di imprenditore, il desiderio primario della medesima sia solo quello di affermarsi nel settore prescelto. Suppongo ci sia la voglia di dare sempre il meglio e di dimostrare al mondo intero, o ai clienti, o a chi vi pare, di essere all'altezza di realizzare nella maniera migliore tutte le aspettative che gravano su di se.
Non è questo il caso di Amy Winehouse, ex promessa e ora conferma traballante della musica internazionale.
Ditemi voi se il vizio deve essere così predominante anche a costo di mettere a rischio la carriera. Spiegatemi per quale motivo una ragazza con le potenzialità di Amy deve presentarsi al pubblico strafatta peggio dei personaggi di Trainspotting e rintronata come se avesse un campanaccio nelle orecchie. Capisco Paris Hilton, senza talento e solo con l'appendice della carta di credito platino, che magari soffre un po' di noia e di complessi di inferiorità e che si spipazza una righina di cocaina per affrontare meglio una vita vuota, colma solo di feste e shopping (sai che vita deprimente..).
Ma Amy, Amy no. Ha talento e perdipiù solo 23 anni. Una carriera che potrebbe portarla chissà dove, se non fosse che sono più le volte che traballa sul palco che quelle che riesce a camminare dritta. Oltre a fare dei movimenti un po' strani che potete vedere qui.
Qualcuno mi illustrerà lo spauracchio della droga che non deve mai, e dico mai, essere minimizzato. Ed è vero, considerate che il ragazzo di una mia amica se n'è andato proprio per questo motivo quando aveva solo 21 anni, quindi pensate un po' se minimizzo il problema.
Però vedere questa Amy ridotta in uno stato da far pietà, mi fa pensare quanto la vita sia ingiusta e quanto poca considerazione si può avere per un traguardo simile raggiunto in età così giovane.
Questa volta non provo tenerezza e nemmeno comprensione per lei, forse perchè una fortuna del genere va sempre rispettata e accolta in maniera completamente diversa da come sta facendo questa disgraziata.
La chiamo disgraziata anche se non è proprio il termine più appropriato. Mi fa una rabbia tanta vedere 'sta sciacquetta che si perde chissà dove, quando una quantità abnorme di persone farebbe carte false per arrivare dov'è arrivata lei.
E non credo nemmeno più alle motivazioni personali "che noi non possiamo conoscere", i disagi esistenziali di una star che non riesce ad affrontare le pressioni di un successo planetario.
Basta, che palle, saranno a conoscenza queste superstar infelici che c'è anche chi sta molto peggio?















18 commenti:

Isabel Green ha detto...

si è davvero un peccato perchè questa ragazza è davvero brava come cantante!e se penso che quella mia amica bravissima che è arrivata seconda a castrocaro...insomma ha solo un anno in meno di lei ed è bravissima!potrebbero fare cambio lei e la winehouse!

pensierorosa ha detto...

si hai perfettamente ragione...
vallo a spiegare a quelli che non hanno da mangiare, che stanno cercando di lottare per la sopravvivenza, che tutti i giorni sono oppressi dalla guerra che poverina anche lei avrà i suoi problemi!!!
ma vedi di andertene a quel paese cara Amy...

Avanguard ha detto...

Eh sì. Diciamo che lei appartiene a quella categoria di persone che hanno la tendena a rovinarsi la vita come se fosse la cosa più naturale del mondo. E di questo non beneficia di certo il suo estro artistico. Ci perde su tutta la linea quindi.

Ps: Ma ti è arrivata l'ultima mia mail vero? l'ho spedita un paio di settimana fa. Se così non fosse fammelo sapere che te la rimando che ti devo anche dire una cosa ;-)

francy ha detto...

Ma non ho parole! Si è fatta un pippotto durante il concerto: non ci credo!
Oddio, ma ha davvero toccato il fondo!
Comunque come avevo già detto in un mio post: dovevi vederla agli Mtv Awards! Una perormance allucinante (credo che se cerchi su youtube Amy W. mtv ema la trovi!)! Completamente sfatta, disorientata, stordita...
Se poi pensi che ha vinto il premio come miglior artista femminile... siam messi proprio bene!

piccolè ha detto...

Tu lo sai come la penso sulla questione droga. Lei potrebbe avere tutto, ma evidentemente non le basta, non mi fa pena per niente!Miss ti aspetta un meme.

flo ha detto...

Ci si fa pure fotografare con le narici innevate dalla coca?
Fai bene a non avere nessuna pietà, se pensa di essere tanto trendy e chic strafatta in questo modo non merita compassione, sopreattutto per aver sprecato il suo talento. E quello, il talento, sarà il primo ad abbandonarla...

Zion ha detto...

per rispondere alla tua ultima domanda...
Sì, e non gliene frega niente.

Che tristess.

Zion

Suysan ha detto...

Oggi pomeriggio (domenica) ho rivisto sulla 7 "Fiore di cactus" film visto mille volte ma sempre piacevole da rivedere........Non ho potuto non pensarti, ottima scelta cara Miss Dickinson!!!!!!!

gds75 ha detto...

purtroppo la questione, a parer mio, è molto più endemica di quanto si possa pensare.
sai quante persone incrociamo ogni girno che pippano abitualmente (anche le meno credibili) e che non vivono nemmeno nessuna situazione pseudovip....

pensierorosa ha detto...

oggi pomeriggio su LA7 davano FIORE DI CACTUS...ovviamente leggendo il titolo ho pensato subito a te.

S.B. ha detto...

Peccato, ma nel bene e nel male le scelte e le conseguenze spettano solo a lei ..

Betta ha detto...

così giovane? Io ero convinta che fosse ben più vecchia! Spero solo che i suoi amici/parenti si rendano conto dello stato in cui si trova e la aiutino davvero! Un bacione Betta

caterinapin ha detto...

Un gran peccato davvero!
Ma nell'ambiente dello spettacolo in particolare è sempre stato così purtroppo!
Da Billie Holiday, a Janis Joplin and co. la lista è lunghissima.
Più hanno talento e più si rovinano...
Che peccato davvero!
Bacio Cate ;)
http://www.lateoriadeigorghi.splinder.com/

Tomas ha detto...

Ma non sono la stessa persona quelle 2, vero ?

Gala ha detto...

hai perfettamente ragione.
Questa ragazza ha un talento incredibile e lo butta alle ortiche.
Tutti abbiamo i nostri problemi, ma arrivare a certi punti è impensabile e stupido.

Monicanta ha detto...

Il problema è che i giovani di oggi prendono esempio da persone come lei e le ritengono dei miti; artisti di indiscusso talento e di grande sensibilità, che rifugiano le loro insicurezze nella droga... che poi si rivela, non una via d'uscita, ma un vicolo cieco.Tanti problemi... tanta solitudine un immenso senso di inadeguatezza; a queste persone la droga sembra l'unica strada per superare tutto questo, perchè ti porta in un mondo diverso.. dove tutto sembra più semplice, più sopportabile; ma purtroppo questa non è l'unica strada... è solo la più facile.. per non pensare, per soffocare le paure e il dolore... per vivere ci vuole molto più coraggio.

Roberta ha detto...

Cara Miss,
non volendo parlare di droga, vorrei solo dirti che la foto di amy w. e janice di friends e' molto azzeccata...sai che si somigliano davvero?
Roberta, dopo il giovedi' del ringraziamento, ancora coni l tacchino sullo stomaco...

alicesu ha detto...

non riesco proprio a mettermi nella testa di questi personaggi.
Una volta ottenuti i soldi, il successo, tanti problemi vengono eliminati.
Io a quel punto, sarei felice. Sarei fuori, in qualche modo, dalla società che odio.