domenica, maggio 27, 2007

IL RENTRING DE' NOARTRI

Io che non seguo la moda praticamente da sempre, in questo caso devo riconoscere di essere molto all'avanguardia.
Trattasi di Rentring e consiste nel rientrare presto o restare direttamente a casa la sera. La fonte è TgCom, quindi prendiamo il tutto con beneficio d'inventario, ma la cosa secondo me è buffa se non terribilmente ridicola.
Ora si tratta di tendenza, addirittura nell'articolo qualcuno vorrebbe darci ad intendere che, durante una serata con gli amici, si sono divertiti ad ascoltare una collezione di brani dei Police fatta arrivare per l'occasione dall'America. Come se un cd comprato qui in Italia non sortisse lo stesso effetto, ma forse non era ganzo come aspettare di ricevere il pacchetto dagli Usa e magari conservare anche la carta a dimostrazione del fatto.
Nel leggere le varie esperienze di più o meno vips che raccontano il loro vissuto sull'articolo, viene da pensare che sul serio questa gente abbia iniziato a ricevere amici solo in concomitanza con la nascita di questo movimento modaiolo.
Io lo faccio da anni e le mie amiche pure.
Nel nostro ambiente si chiamano "cenette", niente Rentring o nomi così esotici. Non prepariamo la stenditoria di candele come fanno i vips, noi apparecchiamo il più delle volte con i piatti di carta e ci facciamo delle soavi seratine all'insegna della chiacchiera che più libera non si può. Sere fa si è unita a noi una ragazza di 24 anni, bellissima, fisico da modella, semplicemente irresistibile a vedersi. Ma costruita peggio dell'impalcatura di una impresa edile, concentratissima sulla bellezza e piena di voglia di far sapere che la sua cultura è talmente vasta che noi ragazze degli anni 60/70, nonostante tutto, ne sapremo sempre molto meno di lei.
Il mio Rentring di ieri sera, ad esempio, si è svolto sul terrazzo, con del vinello bianco e una ottima pasta con gli scampi.
Invece dei Police arrivati dall'America ci siamo ascoltati una compilation mista rigorosamente tarocca che ho scelto personalmente e che, a tratti, ha scontentato qualcuno.
Alla fine, ci siamo coperte con dei plaid e qualcuna si è messa anche la felpona, ma da buone stoiche singles, fino a mezzanotte e mezza siamo rimaste a chiacchierare sul terrazzo infagottate peggio della Befana.
E il vostro Rentring ideale com'è? Come il mio, o come quello di Marcella Bella?




33 commenti:

zdora ha detto...

e beh. me li vedo un sacco, a far il gioco dei mimi. mai cosa più imbarazzante. per me non c'avevano più soldi da spendere e si son "inventati" sta cazzata. ma almeno son alla moda pure io.

Miss Dickinson ha detto...

Zdora, ma i ricevimenti di questi qua, dicono loro, sono all'insegna del glamour e dell'eleganza. E una di queste portatrici sane è proprio Marcella Bella..
Però è vero, siamo alla moda pure noi!

sabdro ha detto...

secondo me sono i vip che non vengono invitati alle feste a dire ste cose.
comunque io ne ho fatti molti di...
li chiamo cenette sara meno glamur ma si capisce meglio

stella-marina ha detto...

'O maronna mia! Adesso per essere fashion o à la page si invitano gli amici a casa invece di incontrarsi in costosi ristoranti? Beh, o hanno finito i soldi o nun je la fanno più... anche perchè tra la Di Lazzaro e Marcella Bella non stiamo proprio parlando di bambine... e ad una certa ora, sbadigliare in pubblico non fa proprio tanto fescion... :)
p.s. Io sono una portatrice sana di cenette con gli amici anche se ultimamente ne faccio poche e non so cucinare, ma sono bravissima ad organizzare... :)

Marco ha detto...

caspita, sempre un passo avanti i VIPPz, neh? Si attende un ampio servizio di Studio Aperto sulla riscoperta di calze, mutande, vestaglione di flanella, tavolinetto di fronte al televisore, frittatona di cipolle, familiare birra Peroni gelata, tifo indiavolato e rutto libero!

Avanguard ha detto...

Mi fanno sempre sorridere queste trovate pseudo-sociologiche declinate al gossip. Da sempre alterno serate più movimentate, a serate ugualmente divertenti passate in casa mia o di amici. In genere sono io a cucinare ed è quello il leitmotiv della serata per così dire: il cibo ma anche il vino e l'alcol in generale. Tanta musica, anni 80 ma anche no. Serate arricchite d'estate da qualche gioco d'acqua o da un bel bagno finale in mare se ne ho la possibilità. Mi divertono moltissimo e mi diverto a cucinare piatti sempre nuovi. E questo penso che valga per chiunque sceglie questo tipo di serata, anche senza il consiglio del Tgcom :-P

Angie ha detto...

C'è qualcuno che conosce personalmente l'autore o gli autori iniziali di questa splendida trovata??? Datemeli..e saprò cosa farne!!! ;-))

Tomas ha detto...

Il mio potrebbe essere:
preparazione cena a quattro mani...
un divertimento assicurato !
poi cenetta....
poi DVD a scelta....a seconda dell' umore....
Infine partitona a Risiko !

Captain's Charisma ha detto...

AHhhh il il mio retring me lo vedo sul terrazzo con una buona pasta...tante candele, divani bianchi e musica chill-out...mamma come sono fashion ;))))

Anonimo ha detto...

Ma che moda simpatica! Io sono come te, cenetta tranquilla, quattro chiacchiere, magari qualche gioco insieme agli amici...ma niente Cd dall'America! Un bacione Betta

unautresoir ha detto...

Come il tuo!
preferisco uscire,ma da un po' solo rientring per me, che finchè dico cenetta me pias, ma se dico rientring mi sa di carcerario.

p.s. ma comunque, i salotti, quelli buoni, non erano già un must della beautiful people?!

LAURA ha detto...

Senti, posso venire anch'io ad una delle vostre cenette?? ;-)
Comunque, ho scoperto di essere anch'io alla moda: queste cose le faccio da anni!

viola ha detto...

voglio venire anche io al prossimo rentring!!! :D

Robin ha detto...

Cioè, praticamente i vip stanno fanculizzando i super locali fescion-merda per passare le serate a casa.
Quindi che succede adesso? Le persone normali riempiranno i locali fescion-merda, perchè non abbastanza vip da restare chiuse in casa?
See ya!

gds75 ha detto...

questa è la tendenza?
alloa mi spiegate perchè il venerdì sera in giro non si trova un parcheggio?

Anonimo ha detto...

I miei rentring sono fortemente influenzati dal mio vicino casa (altrimenti noto come figlio di....). Annoiandosi a casa e avendo una moglie equipollente alla Pina di Fantozzi, non appena sente che nel mio appartamento si alzano le risate copiose (che manco a uno spogliarello di Ferrara) arriva a spaccarmi il RENTRING.
Magda wannabe

carmen ha detto...

ah ho scoperto di essere alla moda, guarda un pò!!!ed anche in anticipo rispetto agli altri visto che io di sera esco raramente, mi annoio un pò confesso, e preferisco stare a casa. Senz'altro è più comodo..

Miss Dickinson ha detto...

Sandro, anch'io li chiamo "cenette", niente glamour ma del buon cibo, del buon vino e chiacchiere e risate!

Stella, se si parla di cucinare, io sono a meno di zero. La cuoca di casa è mia sorella che ci prepara sempre un sacco di cosine buone buone.
Questi vips o ex vips, hanno scoperto l'acqua calda, ma più di tutti mi sembra ridicolo il TgCom ha dare rilevanza ad una notizia del genere. E di conseguenza pure io che ci ho costruito un post..:P

Marco, ora che è ricominciato Lucignolo la tua ipotesi non è del tutto priva di fondamento..!

Avanguard, hai sentito che notizia? Il loro Rentring, o almeno quella gran scoperta che ci hanno rivelato, alla fine è quello che il mondo intero fa da sempre.
A proposito, se un giorno passi dalle nostre parti, la cucina sarà aperta per te! Una bella cenetta cucinata da Avanguard, sarebbe un'esperienza da provare..:-)))

Angie, bisognerebbe aprire un fascicolo su questa invenzione fantasmagorica. Io non ci sarei mai arrivata, e te?

Tomas, la tua seratina è a grandi linee similissima alla mia e credo a quella di mezzo mondo. Questa nuova terminologia la fa apparire una cosa molto glamour, alla fine una sana cenetta con gli amici è bene chiamarla col suo nome!

Capitano, mhhh, che seratina super chic, allora bisogna assolutamente chiamarlo Rentring!

Betta, il cd dall'America mi sembra una cosa un po' spaparacchiona che andrebbe verificata, secondo me..

Unalatrasera, in effetti i salotti dei vips, tipo quello della Marzotto sono da sempre un must. Ma in questo caso, mi pare di capire, che si tratta di ritrovi di amici veri, nessuna cena di rappresentanza o salotto letterario.
In parole povere, come noi ci ritroviamo per cena e ci facciamo gli affari nostri, questi ci hanno voluto rendere partecipi delle loro serate glamour chic al fine di insegnarci a vivere. Poracci...

Laura, quando vuoi, sei la benvenuta!

Viola, forse ne facciamo un altro sabato sera, tieniti libera!

Robin, che sia la fine dei locali fescion merda? io ci farei la firma, tanto per quanto ci vado..

Gds, attenzione, questa è la tendenza secondo il TgCom, non so se mi spiego..

Magda, il vicino Fantozzi per fortuna io non ce l'ho e di questo ringrazio tutti i santi del Paradiso. E poi credo che le vostre risate lo facciano talmente rosicare che farebbe qualsiasi cosa per unirsi a voi e mollare la Pina così, seduta stante!

Carmen, sei molto avanti, come me. Anch'io esco pochissimo perchè mi annoio quindi è meglio che risparmi i soldi della serata, ma sinceramente mi diverto molto di più.

netstar ha detto...

e lo si sapeva che tu sei avanti! :)

alicesu ha detto...

ma naturalmente come le vostre!! C'era un tempo che filmavamo anche le cene, però. Ci riguardavamo e ridevamo come sceme.

simbax ha detto...

mi auguro che nella tua compilation taracca non ci sia d'alessio...

cmq si sa che questi rentring sono dei party coca e magari anche party sex..

Marci ha detto...

A memoria, le serate più belle sono come le tue. Una cena improvvisata a casa con gli amici, accompagnata da una buona bottiglia di vino. Chiacchere su cose stupide e cose serie, che si possono anche perdere in ampie volute di fumo. Si parla di tutto. Perché no: a lume di candela. Perché no: apparecchiato come Dio comanda! Buona musica. Se stanca, un bel film di cui discutere. Nessuno è impostato. Ognuno è sè stesso. Poco importa se la carta è made in US, oppure in UK, oppure genuina campagna emiliana: l'importante è condividere emozioni ed esperienze. Davvero al di là delle mode del momento: se hanno capito tutto questo solo adesso, allora hanno davvero scoperto che l'acqua può essere anche calda! E ti dirò che mi fanno davvero pena! Enjoy!

francy ha detto...

Il Rentric tipico mio è questo: io e moroso, sul divano, con la copertina, un film o telefilm e una bella bottiglia di bianco!!
Quando siamo con gli amici si esce fuori a mangiare oppure si mangiaa a casa e poi si esce: primo perchè ancora nessuno ha una casa pripria, due perchè la coppia con cui si esce più di frequente, ha una lei che parla solo di quant'è bello i suo culo, quant' è soda la sua pancia, quant'è bello il suo sorriso (bbleeeeeh!!), quant'è grassa la ragazza di suo fratello, quanto puzza la sua collega....

kira ha detto...

A casa di qualcuna, con una bella pizzetta presa ad asporto e taaaaaante chiacchiere e spetegulesss!!!

Miss Dickinson ha detto...

Netstar, a essere avanti vedo che siamo in parecchi..

Alice, è vero, anche noi qualche volta le abbiamo filmate! Oggi non lo facciamo più ma ci divertiamo lo stesso come pazze.

Simbax, ma allora davvero mi sottovaluti! Gigi D'Alessio no di certo, però confesso di avere dei gusti molto discutibili se si parla di musica di alto livello. Io ascolto qualsiasi cosa, e per questo vengo sistematicamente presa in giro..

Marci, evidentemente questa moda, che poi non chiamerei nemmeno così, è stata scoperta recentemente da questi parrucconi. O forse è solo colpa del TgCom che per occupare un po' di spazio si è inventato questa tendenza che secondo me non esiste nemmeno!

Francy, conosco il tipo di ragazza di cui parli, anch'io ne conosco una che parla solo di diete, ricostruzione unghie e vacanze. La ucciderei.
Le serate migliori sono quelle vissute in totale tranquillità, con le persone giuste anche solo a mangiare un panino seduti sul divano.

Sun ha detto...

questa gente che pensa sempre di aver inventato l'acqua calda!!!! ma dico io, è da tempo immemore che ogni tot si deve fare pizzettina, dolcetti e chiacchiere spetegules a casa di amiche!!!! magari tutte in tutona....

pensierorosa ha detto...

decisamente come il tuo....

tempo fa avevo letto che esiste pure un galateo per il rentring....

ormai non ci salviamo più!!!

Van der Blogger ha detto...

Io sono più sullo stile di Mario Lavezzi (o come diamine si chiama)... solo che alla chemin de fer preferisco delle sae chiacchere...

Ciao

Roberta ha detto...

il mio primo rentring l'ho fatto a 18 anni. UH! eravamo in quattro, pizze da asporto, e birre, e abbiamo guardato Thelma and Louise in videocassetta (perche' i dvd ancora non esitevano). Se devo essere sincera, io sono la regina del rentring, visto che le mie serate sono sempre molto riuscite...e poi lo spacciano per un nuovo trend. TZE'!

Miss Dickinson ha detto...

Kira, i nostri Rentring sono di qualità nettamente superiore!

Sun, la cosa della tutona è la condizione ottimale. Pensa che scrissi un post a proposito di una cena con le amiche durante la quale ero uscita di casa in tuta di pile e qualcuno ha detto che ero sciatta e che non era proprio il caso. Secondo me invece, almeno quando sei con amiche che sono come parenti, la comodità è parte integrante della serata!

Pensierorosa, il galateo??? No, mi piacerebbe sapere le regole, a questo punto è bene andare fino in fondo..

Van Der Blogger, le sane chiacchiere sono alla base di una serata Rentring, o come cavolo la vogliamo chiamare, che si rispetti. Ogni tanto anche io ho giocato a carte, ma spesso è la parola a farla da padrone!

Roberta, come è già stato detto, qui siamo troppo avanti! La pizzetta e il filmetto, sono un classico dell'inverno, una goduria per lo spirito e il palato..

Apple ha detto...

AHahahahaha ora ho capito... Perchè quando hanno chiesto a quel testone di Riccardo Scamarcio ( che ha un'espresivita' pari a quella di un cefalo cotto al vapore ) come spende i suoi soldi.. Lui ha candidamente risposto...

" Ho le mani bucate solo quando si parla di :
Moto,e di Macchine, ma ...maggiormente spendo i miei soldi, anzi oserei dire che spendo tutti i miei soldi in caviale e champagne che consumo con Valeria.. e con gli amici"
Allora... Gia' che dici una cosa simile sei un demente!!! Oltretutto.. sara' anche vero.. quindi peggio mi sento...

Anche io rientro a casa presto la sera, ma solo perchè non c'è nulla che amo di piu' della mia casa... E in questo periodo che non sono in perfetta forma... preferisco rifugiarmi nelle mie 4 mura... Ascoltando un buon cd , masterizzato da me, con la musica di e-mule ( Con canzoni che Angie detesta) , e se sono con degli amici, mangiamo in cucina, magari una pizza nei cartoni e i supplì nella bustina... Con tovaglioli di carta, e poi una bella spruzzata di oust per togliere l'eventuale odore di fritto.

Anche noi coperte con un plaid , a sparare cavolate davanti ad una coca cola fresca....
Io mi sento tanto una privilegiata a poter fare una vita simile!!!!

Sun ha detto...

Ma va...il bello di uscire con persone che ti fanno sentire a tuo agio è proprio quello, figurati che io e kira delle volte ci troviamo e di certo non siamo fiorellini!!!!

Miss Dickinson ha detto...

Apple, non sapevo di questa tragica esternazione di Scamarcio. Due sgarrupati come lui e la Golino che mangiano caviale e bevono champagne, mi sembra un immagine che preferirei cancellare dalla memoria.
Vedo che le nostre serate sono molto simili. Anch'io esco molto di rado, e mi piace molto rimanere a casa a cazzeggiare, piuttosto che infilarmi in un locale a non divertirmi, come sitematicamente è successo negli ultimi anni.
E pure io sono single, per scelta mia, altrui e per tutta una serie di spiacevoli situazioni..

Sun, infatti è quello che vado sostenendo anch'io. ma c'è stato qualcuno che non la pensava, giustamente come me, e ha detto che è sinonimo di sciatteria.
Bah..