martedì, febbraio 13, 2007

TRE METRI SOTTO LE MELE

Ancora pervasa dalle vampate che qualche giorno fa mi hanno posseduto, l'altra sera ho deciso di vedere il tanto nominato film "Tre metri sopra il cielo".
Non aspettatevi le solite lodi a Riccardo Scamarcio, che per pudore anagrafico tengo tutte per me, però permettetemi di dire che la storia di Step e Babi, avessi avuto 17 anni, non avrebbe fatto presa sul mio animo di adolescente.
Io sono figlia de "Il tempo delle mele 1 e 2", dove il massimo del romanticismo è Mathieu che passa la cuffia a Vic, per farle ascoltare la canzone madre di tutti gli amori adolescenziali. "Reality", dalla melodia fatta apposta per un lentaccio strappabaci, e così romantica che il diabete ci mette due secondi a raggiungere il tuo corpo.
In "3msc" (che ne dite di questa botta di ermetismo tipico delle ragazzine??), ci sono le corse clandestine, gli atti di vandalismo, il bullismo, l'amico che muore in un incidente, e poi la colonna sonora. Tanto per cominciare, in uno dei momenti di maggior romanticismo, ecco che parte "Gabriel". Per carità, canzone suggestiva quanto volete, ma niente a che vedere con, per esempio "She's like the wind", di Dirty Dancing (altra colonna portante degli amori giovanili).
Step e Babi sono belli, vivono questo amore tormentato e, forse, senza speranza, ma non mi hanno fatto sorridere e nemmeno rimpiangere la mia adolescenza. Come al solito, sono stata pure contenta di aver vissuto i 16 anni negli anni 80, non credo sarei riuscita a stare al passo con questa gioventù così scafata.
Io mi sentivo una ribelle, solo perchè avevo fatto mettere il "marmittone"al mio Ciao. In più, mi atteggiavo un po' a ganza quando il mio ragazzino mi portava a spasso sul Trial e sfrecciavamo sulle scarpate più insidiose come se stessimo facendo il Camel Trophy.
"Il tempo delle mele" batte "Tre metri sopra il cielo", 20 a 0.
Scamarcio e vampate permettendo.

23 commenti:

simbax ha detto...

Che film brutto!Fatto a sequenze senza senso e recitato male. Scamarcio è sexy come un frigorifero. Il libro era decisamente meglio, anche se non è da premio pulizer,intendiamoci.
Prenditela quindi con Moccia, l'autore del libro. E adesso faranno al cinema anche il seguito Ho voglia di te...aiuto!

Signo ha detto...

Buon giorno Miss Dicki!
Io i miei 16 anni li ho compiuti nel '91, quindi sono stato adolescente esattamente a metà tra gli anni '80 e '90.
In ogni caso mi ritengo un po' un nostalgico/romantico, tanto che ricordo con particolare affetto alcuni film (tra cui appunto lo splendido "Il tempo delle mele" 1 e 2) ed anche altri telefilm dell'epoca.
Anch'io non riesco a paragonarli ai film di oggi, perchè niente mi dà più le emozioni di allora!
Si era adolescenti, e si voleva scoprire il mondo, buttarsi nella mischia; uno squillo sul telefono (di casa, ovviamente) ti faceva battere il cuore a mille, prima ancora di sapere chi fosse, e con il motorino si spendevano pieni su pieni di miscela per andare a trovare la tua dolce principessa e starci a parlare delle ore...
Ed io, ho legato una canzone, un racconto o un film ad ogni avvenimento di quei tempi, che resterà per sempre indelebile in me...che bello!
Perciò, i film del giorno d'oggi non riescono più a darmi quell'emozione di una volta, anche se, ad esser sincero, raramente (ma comunque ne ho visti alcuni) anche negli anni '90 son riusciti a fare qualche film che mi ha davvero colpito.
Non so te, ma "Notting Hill" è uno tra i pochi che son riusciti a farmi un po' emozionare come ai bei vecchi tempi de Il tempo delle mele...wow!
Buonissima giornata, bacioni
SIGNO

Anonimo ha detto...

Mi sorge il dubbio che in me ci sia qualcosa che non va, perchè a me non è piaicuto nè il libro, nè il film di 3 mestri sopra il cielo...senza contare che non mi piace neanche Scamarcio....mah! Un bacioen Betta

Tomas ha detto...

E poi vogliamo mettere Sophie Marceau ?

gds75 ha detto...

io vado oltre, da adolescente cresciuto alla fine degli anni 80.
Mi faceva cagare anche Il tempo delle mele, anche se è stata una vera colonna portante dell'adolescenza, ma per me i veri film simbolo dell'adolescenza sono i BRAT PACK, con i film di jhon Hugese e le interpretazioni di Molly Ringwald.
quindi viva i vari Breakfast club, e i Tutto può succedere :-)

cyberurania ha detto...

La colonna sonora di Dirty Dancing (che mia cugina mi ha obbligato negli anni a rivedere varie volte per un totale di almeno 10) non la batte nessuno e il Ciao col marmittone modificato neanche.
Non ho visto "3msc"(eheh) ma Sca-marcio nonostante il cognome è un bell'uomo, dici che pure lui dentro ha il verme come alcune mele?

Gala ha detto...

I miei sedici anni li ho vissuti verso la fine degli anni novanta (nel '99, per la precisione), ma anche per me Tre metri sopra il cielo non è nulla di speciale. "Il tempo delle mele" mi piace assai di più. Quasi quasi ti invidio i tuoi anni ottanta...

polveridiluna ha detto...

i tempi cambiano, mia cara e Smamarcio è sempre lo stesso...scusa ma per me ha l'espressività di un attaccapanni...una meno dirai!!!

carmen ha detto...

cara Miss Diksinson, anche io ai miei tempi vidi il tempo delle mele ma a dir la verità non mi piacque più di tanto, visto che a me emozionavano molto più i libri che i film, però merita di più dei tre metri sopra il cielo di oggi, che è un film indecente anche come recitazione (quella Babs faceva proprio ridere, Scamarcio fa tanto cariatide di se stesso): il libro invece è solo mediocre, un libro da buttare li chiamo io, quelli che non ti rileggeresti la seconda volta e allora non vale la pena di tenerselo in biblioteca, ad occupare un posto che potrebbe validamente esser tenuto da altro.

Miss Dickinson ha detto...

Simbax, sul fatto che Scamarcio è sexy come un frigorifero, permettimi di dissentire..Per il film, hai perfettamente ragione, l'attrice che interpreta Babi è pessima, e la trama è quella che è.

Signo, è vero, oggi è molto difficile riuscire ad emozionarsi per un film tipo quello in questione. Però c'è anche da dire che noi non siamo più adolescenti e forse guardiamo certe pellicole con un occhio un po' troppo critico. "3msc", per me è stato una delusione, mentre quest'estate ho rivisto i primi 2 "Tempo delle mele" ed ho riscoperto vecchie emozioni ed antiche nostalgie. Su "Notting Hill", hai ragione, gran bella favola per adulti che anche a me, non romantica per eccellenza, riesce a trasmettere un sacco di belle sensazioni.

Betta, il libro non l'ho letto, il film non mi è piaciuto, ma Scamarcio..

Tomas, dettaglio mica da poco, Sophie Marceau è un'altra categoria!

Gds, io non ho citato i vari films americani degli anni 80, come Breakfast Club, St. Elmo's Fire, perchè lì andiamo proprio in un altro emisfero. "Il tempo delle mele" è stato un po' il "3msc" degli anni 80, anche in quanto a fenomeno cinematografico, ed appunto per la mia generazione un po' anziana, è stato un confronto quasi normale.

Cyberurania, se Scamarcio ha il verme come alcune mele, correrei anche il rischio di ritrovarmelo tra i denti, chi se ne frega, quel bell'uomo vale pure il rischio di un vermicello! Su Dirty Dancing, è vero. Proprio ora mentre scrivo sto ascoltando "She's like the wind" dal blog, una goduria unica..

Gala, gli anni 80 sono stati irripetibili per chi li ha vissuti, magari per chi ne ha sentito solo parlare, eravamo una manica di buzzurri con i capelli dritti, gli orecchini di plastica e le faide Duran contro Spandau.
E "3msc", giustamente rappresenta la gioventù di oggi, ma sono sicura che se non lo avesse interpretato quel gran pezzo di Scamarcio, sarebbe stato un filmetto che avrebbe dato Italia 1 tra qualche anno in seconda serata.

Polveri, a dire il vero io lo trovo anche bravino, e qui non c'entrano le vampate. Sta succedendo come con Di Caprio ai tempi del Titanic. Tutti a dire che era solo bello, che recitava come un pupazzo, solo perchè era diventato l'idolo delle ragazzine. Sono sicura che non appena sbollirà questa popolarità per teen agers, si accorgeranno tutti che non è solo un paio di occhi verdi e un viso da paura. Ecco, stanno tornando le vampate..(spero sia chiaro che sto scherzando..ma mica tanto.. sigh!).

Carmen, non ho letto il libro, ma come ho detto il film mi è sembrato un po' una fetecchia. L'attrice era penosa, e la storia qualcosa di già visto e rivisto. "Il tempo delle mele", visto oggi, sembra preistoria, e la cosa brutta è che in quella preistoria io c'ero, eccome!

kira83 ha detto...

Personalmente il film mi è piaciuto,anche se poi non ne potevo veramente più da quanto ne hanno parlato! Certo, se me lo paragoni con Il tempo delle mele e Dirty Dancing è ovvio che non c'è gara! XD

Roberta ha detto...

Non ho visto il film con scamarcio (e non so neanche chi e'), ma io sono figlia degli anni 80, e la mia preadolescenza e' stata scandita dalle colonne sonore dei vari dirty dancing, tempo delle mele eccetera.
ci sara' anche un motivo per cui gli anni 80 sono ritornati cosi' di moda!

LAURA ha detto...

Non ho visto il film, ma ho letto il libro. Devo dire che il libro secondo me non era male, coinvolgente anche se a tratti un po'poco realistico. Il film in parecchi mi han detto che non è affatto bello...

Avanguard ha detto...

Ti dirò che questo post ci voleva perchè ci fa capire perfettamente come il modo di intendere la ribellione, le prime pulsioni e un periodo di scoperta straordinario sia molto, molto legato all'epoca in cui lo abbiamo vissuto. Come alla fine ogni periodo della nostra vita sia una pagina che sarebbe impossibile riscrivere o immaginare in maniera differente.

viola ha detto...

il mio ragazzo a 15 anni aveva la red rose amaranto e a me sembrava fichissima. non ci potevamo telefonare perchè aveva la nonna rompina. ci vedevamo per strada. e lui era fichissimo. il massimo era stare ore in giro con la sua moto e poi tanti tanti baci! stop. non c'erano corse clandestine e bullismo. niente.

mò però una parola su scamarcio la posso dire??? :D

cate ha detto...

Io ho visto solo tre secondi di tre metri sopra al cielo, quando i due hanno, credo, appena fatto all'ammore e lui le dice che è felice che si sente tre metri al cielo e quindi ho cambiato. Quando un ultraquarantenne come Moccia si mette a scrivere robe adolescenziali è pericoloso, molto pericoloso...

francy ha detto...

Ha ragione la Cate: non consideravo il fatto che Moccia ha più di 40 anni!!!
Bè, magari a pensarci bene, è un modo per sfogare qualche amore adolescenziale, triste o represso...

AlbicoccoalCuraro ha detto...

Miss!!!!!! ti adorooo! non se può più di sto Moccia e di tutti gli speciali e interviste che gli dedicano. Io voglio un "Tempo delle mele" 3 con Veronica Lario che si innamora di Michele Cucuzza.

Marco ha detto...

buon onomastico ;-)

Miss Dickinson ha detto...

Kira, eh si, il paragone è troppo facile e troppo scontato, è vero.

Roberta, noi figlie degli anni 80 non possiamo non fare confronti, è inevitabile. Se non conosci Scamarcio, mi dispiace, credimi se ti dico che il ragazzo merita..

Laura, io ho visto solo il film, di solito infatti il libro è nettamente migliore.

Avanguard, è proprio così. Ognuno vive la sua epoca, e il confronto, seppur inevitabile e anche divertente, dimostra soltanto quanto sia impossibile viverlo o riscriverlo in una maniera che non sia la nostra. Hai centrato il punto.

Viola, su Scamarcio puoi dire ciò che vuoi, so che io e te in questo ci capiamo.

Cate, in effetti Moccia ha scritto una adolescenza che non ha nemmeno vissuto. Forse è per questo che non mi ha dato nessuna sensazione di verità, il film l'ho trovato freddo e privo di qualsiasi pulsione reale giovanile. Non ci avevo pensato, grazie.

Francy, oppure ha scritto qualcosa che avrebbe voluto vivere, e magari si è inventato uno Step che lui non è riuscito ad essere.

Albicocco,sarebbe il successo dell'anno, con la Veronica e Michele che si giurano eterno amore, e Silvio che, con il sottofondo di "Sere nere", passeggia per Arcore affranto e spelacchiato. Un film da sogno.

Marco, grazie, sei molto attento, complimenti!

viola ha detto...

auguri dolcina! ^^

cate ha detto...

ma quale amore adolescenziale triste e depresso: MOCCIA E' UN FURBO, COME SILVIO MUCCINO, COME TANTI ALTRI... non sono scrittori... ma furboni...

La_Sposa ha detto...

Ti prego, c'è una strana sintonia con quello che hai scritto. Viein a leggereil mio ultimo posto e dimmi cosa ne pensi