martedì, ottobre 09, 2007

SABATO SERA CON GASTRITE

Il mio ultimo sabato sera è stato di quelli un po' così.
Causa una brutta gastrite di Sara Sidle,abbiamo optato per una sana cenetta in compagnia della nostra amica Betty.
Molte chiacchiere, qualche bicchierino di vinellino rosso (che la malatina ha solo annusato) e petto di pollo con contorno di patate lesse (ma arricchite da un battuto di prezzemolo ed aglio che ha dato loro tutto un altro saporino) .
Dopo aver chiacchierato anche l'anima, ci sediamo sul divano con l'intenzioni di gustarci un bel filmetto in dvd.
Inizia la discussione su cosa vedere.
Intanto, accendiamo la televisione. Un giovane ci appare in video con gli occhi pieni di lacrime, la voce roca di Maria De Filippi legge una lettera strapplacrime e dalle scale arriva Alessandro Del Piero. Siamo ammaliate, anzi, la Sara si inalbera e ci sgrida come una mamma incazzosa, ma la Betty sogghigna e mormora : "io di solito guardo anche Il Treno Dei Desideri..".
Io rido beffarda, (come se...ma già lo sapete) la Sara continua sempre più ad inalberarsi, ma generosamente preme il tasto 1 del telecomando.
Anche lì, si piange calde lacrime per la morte di un padre, la Clerici vestita da fatina rosa imita paurosamente la Carrà e la Betty ci confessa che tutte le volte che vede il programma le scappa sempre la lacrimuccia.
La Sara è sempre più nel panico.
Ad un certo punto io e la Betty ci alziamo dal divano per fare non ricordo cosa, e la Sara si impossessa del telecomando, premendo il tasto 3.
Un Giorno In Pretura, altro dramma con un gay che uccide a sangue freddo. Viene completamente rapita dall'avvenimento nefasto e di colpo cessa di parlare e di inalberarsi. Il processo la avvolge in tutto il suo terribile accadimento e ci accorgiamo di averla persa quasi del tutto.
E la domanda che ci siamo poste, successivamente dopo, è stata la seguente: possibile che di sabato sera la tv italiana sia piena solo di piagnistei e di drammi umani? Mettiamo il caso che una persona abbia il lettore dvd guasto e un febbrone da cavallo in contemporanea ad una massiccia forma di insonnia, a quale santo dovrebbe votarsi, secondo i vari Illustri Direttori di rete?
Lo so, "potrebbe leggere un buon libro", ma supponiamo che sia prossima ad un trasloco e li abbia già tutti impacchettati, come potrebbe trascorrere un sabato sera senza straziarsi di lacrime calde?
Di sicuro, io non voglio piangere, non mi va di fare mie le sciagure degli ospiti della De Filippi, che hanno situazioni familiari tali, che al loro cospetto la faccenda delle mie sorelle dominicane è la normalità assoluta.
In tv si dovrebbe, forse, ridere un po' di più che non fa mai male, anzi, direi proprio il contrario.
Ma probabilmente il sabato sera un piantino ci movimenta leggermente la serata, pensano loro, quando in realtà ci sarebbe tanta di quella voglia di farci due risate che nemmeno se la immaginano.














28 commenti:

Roberta ha detto...

Forse la vera ragione della gastrite di sara e' colpa del terribile palinsesto della tv italiana...scherzi a parte, hai perfettamente ragione, anche se devo dirti che io adoro guardare queste trasmissioni strappalacrime con le amiche (quando sono in italia), perche' ci mettiamo a fare i commenti che neanche la gialappas ai tempi d'oro! e allora si' che ridiamo (sulle disgrazie altrui?...mah, io sono convinta che queste storie tanto vere non siano...)

Suysan ha detto...

Stare in compagnia smorza sicuramente un pò la tristezza di certe trasmissioni......a volte penso a tante persone sole che non hanno altro che vedere la televisione e si ritrovano a piangere con la Clerici o con la De filippi..........

P.S. sei stata nominata per un meme, ti aspetto ..........

signor ponza ha detto...

La soluzione è: o andare al cinema o vedere quei tristi programmi in compagnia per prendere in giro i protagonisti e farsi quattro risate.

stella-marina ha detto...

Io sabato sera ho visto Hairspray, quello con Travolta in carne, che vi consiglio da sorella "romana"... ma al pensiero che c'era Cold case e che non avevo messo il videoregistratore il pianto l'ho fatto io...
Tasto due: è la via d'uscita al sabato piagnone... :.)

pensierorosa ha detto...

sembra che facciano di tutto per non farci vedere la tv...

chissà con quali criteri fissano i target dei possibili utenti????

Anonimo ha detto...

Eh ti capisco! Io sabato sera, se sto a casa, opto per un film proprio per quello. I programmi in Tv lasciano perplessi...oppure registro Zelig il venerdì e lo guardo il sabato! Il treno dei desideri sarebbe carino come idea, ma senza lacrime! Desideri simpatici! Un bacione Betta

Il Mari ha detto...

Gastrite!!!!
La gastrite è niente in confronto a simili mattoni.
E ci pensate poi che certe persone sono pure ben pagate e che la RAI, per trasmettere certe cose, oltre a prendere i soldi dallo stato, viene a chiedere il canone!!!!
Tiè... col cavolo che pago... Per i signori ispettori RAI che leggerano questo commento "VENITE PURE QUANDO VOLETE A FARE IL CONTROLLO"

vera ha detto...

Sabato sera: Coldcase. Il resto non conta. Sì lo so...la detective biondina è algida...e pure un po' cupa...ma almeno c'è una ricerca, un senso di mistero, un tuffo nel passato...
Insomma, meglio gli scatoloni coi casi irrisolti di omicidio che la Clerici/De Filippi. Mi fanno piangere di meno!

Monicanta ha detto...

Vabbeh... come la fate lunga , se volete vedere qualcosa di più interessante potete anche registrare il programma pomeridiano della de Filippi e sabato sera vedervi le registrazioni della settimana.. quella sì che è roba interessante hihihihi

Angie ha detto...

E' colpa dei dati Auditel..e dei poco coraggiosi Direttori di Rete..e dicendo questo gli faccio anche un complimento..potrei scrivere altro!
Che dire..con qualche bicchierino di Vino in più..magari si riesce a vedere anche questo piattume..e a ricerci con maggior gusto sopra!
;-D

LAURA ha detto...

Le lacrime in TV fanno audience...a quanto pare gli italiani si incollano allo schermo quando c'è qualcuno che piage!

Tomas ha detto...

Vai di mulo e fregatene !
;-D

Angie ha detto...

"riderci"!
;-)

Kassie ha detto...

Ma i vecchi film di Toto', Alberto Sordi dove sono finiti????

Miss Dickinson ha detto...

Roby, pure noi, sabato sera, ne abbiamo dette di cotte e di crude, ma tutte quelle tragedie..E ti dirò, anche io ho il dubbio che non sia tutto proprio vero, però c'è anche da dire allora che le persone che, in teoria, dovrebbero recitare, sono bravissime, da cinema. Io ho paura che sia piuttosto la voglia di esserci, di partecipare ad una trasmissione televisiva. Ora c'è proprio la mania di apparire, e mi sa tanto che l'input che spinge così tante persone ad andarci, sia proprio questo.

Suysan, ma infatti ci ho pensato anch'io. Noi eravamo in tre e abbiamo anche detto le nostre belle battutine cattive, ma chi è da solo, secondo me, piange per due ore ininterrottamente.
Ti ringrazio per avermi nominata, ma questa volta non lo posso fare perchè, lo confesso, sono stata pochissimo all'estero e non ho gli strumenti per rispondere alle domande. Mi dispiace!

Signor Ponza, noi lo abbiamo fatto, abbiamo preso in giro sia su una rete che sull'altra, ma la tristezza era troppo invadente, malattie a iosa e morti come se piovesse. Il nostro cinismo non è stato sufficiente.. :-)

Stella, cara terza sorella, anche io di solito guardo Cold Case, ma quella sera abbiamo mangiato tardi e ci siamo accomodate che erano le dieci passate, quindi nel bel pieno del caso. In effetti è il solo e unico rimedio al sabato piagnone, e per fortuna che c'è!
:-))

Pensierorosa, ho paura che loro calcolino che le persone NON proprio anziane, il sabato sera se ne vadano fuori. Io esco poco la sera e non sono proprio vecchia decrepita, le mie amiche pure, quindi il sabato sera dobbiamo sorbirci, nell'eventualità di rimanere sforniti di emule e dvd, quello che passa il convento.
E finchè c'è Cold Case siamo a posto, dopo spero inizi Senza Traccia, e la sfanghiamo per un altro po' di tempo.

Betta, io, non ne posso più di lacrime, malattie, morti, dolori. Ho smesso anche di seguire Grey's Anatomy e House perchè riuscivo a sentire tutti i sintomi dei loro casi e a riscontrarli nei miei parenti e amici! Sarà il periodo, non lo so, ma avrei bisogno non piangere..

Mari, è verissimo. Il canone lo vorrebbero tutti gli anni per poi rifilarci mattonate di questo genere e per giunta di sabato sera!
Ma tanto, a te che ti frega, se non sbaglio, non hai nemmeno la televisione e sono sicura che vivi tranquillo e sereno. Ma non hai nemmeno l'apparecchio (senza il collegamento all'antenna, intendo) per vederci almeno i dvd?

Vera, di solito anch'io guardo Cold Case, ma sabato sera abbiamo finito di mangiare tardi ed era iniziato da troppo tempo. Si, lei è un po' algida, ma in questa ultima serie mi piace molto di più. Ma poi il pezzo forte sono i casi, belli e avvincenti.

Monicanta, il programma del pomeriggio della Maria è puro trash, ma un trash che non si può nemmeno immaginare. Si sputtanano ogni 3x2, a darsi delle zoccole pubblicamente ci mettono 3 secondi, credimi, una pacchia. Culturalmente è una ciofeca, diciamo anche è diseducativo più di qualsiasi altra cosa possa essere in circolazione, ma la puntata di oggi con Dorigo, vittima sacrificale di una manica di sgallettate inzoccolite, è stata imperdibile! :-)

Angie, sono d'accordo con te, i direttori di rete fanno più danni della grandine, come mandare dei films in prima visione, a notte fonda. E invece quel tricheco di Marzullo, che vedranno in 14, compresi i suoi parenti, sono secoli che sta lì imperituro a fare le domande più cretine della storia della tv!

Laura, probabilmente è così. Però, capisco commuoversi per qualcosa di tenero, ma non straziarsi col figlio che ha perso il padre, o con la figlia che ha perso la madre, o con la moglie che ha perso il marito nel sonno e il mattino dopo se lo è trovato nel letto, gelido cadavere!

Tomas, ci puoi giurare! O al limite, il sabato, Cold Case!

Kassie, quelli, non ti sbagli, ce li danno solo in estate di pomeriggio. D'inverno, preferiscono vederci con i fazzoletti in mano!

Robin ha detto...

Ma il sabato sera guardare la tv è ancora più difficile del solito.
I programmi strappalacrime in genere non mi piacciono, come tutte le cose strappalacrime in fondo. A quel punto preferisco anche una roba come Zelig.
See ya!

Miss Dickinson ha detto...

Robin, qualsiasi cosa, basta non piangere che proprio non è il caso!

gds75 ha detto...

premettendo che sabato scorso anche io ho pianto calde lacrime ma senza ne maria de filippi e Antonella clerici... mi è bastato vedere inter napoli :-)
comunque io credo sempre più che i palinsesti non siano pessimi solo il sabato sera ma tutti i sacrosantissimi giorni e che quei 50 eurini al mese a sky siano sempre più che benedetti.
Alla fine se si seguono tutte le premesse del tuo post e si esclude sky io mi butterei su qualche tv locale che alla fine (da noi a napoli) un film di totò ci esce sempre e se non è totò una di quelle pessime commedie anni 70/80 con lino banfi & co. non sarò nulla di che ma certo meglio della de filippi

francy ha detto...

Semplice: basta inserire Arancia Meccanica nel pc!!! ^__-

Io il sabato esco sempre, tranne quando il mio moroso è in trasferta per lavoro: in quei casi mi guardo/riguardo qualcosa che ho scaricato, qualche anime..oppure mi leggo/rileggo qualche manga... (i libri non li nomino neanche, quelli li leggo anche mentre faccio pipì, tanto per intenderci!)
Oppure, se sono proprio stanca, mi guardo la tv così son certa che mi addormento sperando di non fare incubi!

pensierorosa ha detto...

io seguo COLD CASE e SENZA TRACCIA su SKY anche se raidue è più avanti con le serie...(mi piacciono molto!)

Il sabato sera se non esco in genere vedo o la partita di anticipo di campionato oppure un dvd

Il Mari ha detto...

La questione del canone è un tasto dolente, si tratta della solita bufala mangia soldi dei cittadini onesti.
Ti sembrerà starno ma ho il collegamento con l'antenna, ma da più di un anno non ho l'apparecchio.
Come sopravvivo?
Internet, lettore DVD/DivX sul portatile e il cinema.
Però appena terminerò tornerà anche il caro vecchio tubo catodico, in fondo ci sono anche dei bei programmi.

flo ha detto...

Veramente.. ma i palinsesti li decide un sadico? Almeno il mercoledì con Bonolis mi faccio un sacco di risate, di drammi tragedie lacrime e sangue non ne possiamo più!

Monicanta ha detto...

hihi.. lo sò.. l'ho vista.. adoro vedere programmi trash per rilassarmi.. e non mi perderò sicuramente l'ultima puntata dive Dorido si piglierà un'altro bel 2 di picche dalla zoccola ti turno..hihi...e ieri sera ho pure visto l'isola dei famosi con Malgioglio in lacrime che abbandonava l'isola..ahahah ...ho avuto quasi le convulsioni :P.. il problema è che stasera ho paura che non diano nulla di trash in tv.. sono disperata :(

alicesu ha detto...

sai qual è la cosa più terribile?
Come ben sai non guardo la tv (non ho l'antenna in casa) ma siccome TUTTI o quasi ce l'hanno, mi capita spesso di vedere qualcosa di questa trashitudine. La cosa terribile è che non riesco a staccare gli occhi da quelle nefandezze. Più sono orribili e più non riesco a no guardarle.
E' solo una fortuna che io non abbia l'antenna, sarei proprio come le casalinghe frustrate...

Avanguard ha detto...

Hai proprio fatto una bella analisi e peraltro veritiera al massimo ^_^ La tv del sabato sera ormai da anni è penosa. Non per fare sempre il nostalgico però una bella puntata di Fantastico così come avveniva in passato è ormai un miraggio. I dirigenti non capiscono che la gente ha soprattutto voglia di ridere soprattutto nel week end. Eppure i dati parlano chiaro, gli ascolti del sabato sera si sono abbassati notevolmente e vincere la serata è diventata una guerra tra poveri. Speriamo che primo o poi chi di dovere si renda conto di quanto hai sottolineato tu..

piccolè ha detto...

Potevi girare su rai 2, c'era "cold case"!!Questo sabato tocca a me e a Kassie venire da voi,cosa ci propini?!!Sicuramente le chiacchiere e le risate non mancheranno!Un bacione.

Kassie ha detto...

Perche' non partecipiamo noi a uno di questi due programmi, sai dietro le quinte come ci si divertirebbe...........

Miss Dickinson ha detto...

Gds, in effetti, i palinsesti attuali non è che ci lascino molta scelta. Dio benedica i dvd ora e per sempre, e, hai ragione, sulle reti locali qui non si trova Totò (purtroppo), ma a sere alterne un filmetto con Renzo Montaganani salta sempre fuori!

Francy, come sempre, ti rispondo che "Arancia Meccanica", volendo proprio svagarsi, non è proprio il caso. ^___^
Ma qualsiasi altra cosa si, basta piangere, anche perchè se dovessi aprire i rubinetti, sai quanti piantarelli mi farei..!:-))

Pensierorosa, tutto meglio che frignare, su questo non ho dubbi!

Mari, comunque, dai, mi sembra che tu stia benissimo e magari, quando avrai la tv e tutto il resto, continuerai a vedere dvd, a navigare su internet e il televisore sarà un soprammobile in più che usi per appoggiarci i bicchieri (a meno che non sia al plasma, s'intende..).

Flo, io il mercoledì guardo L'Isola dei famosi, ecco, lì proprio non si piange per niente, semmai, si fanno due risate con tutti quegli smandrappati!

Monicanta, la puntata di Dorigo è stata bellissima e io proprio più c'è questo tipo di marciume e più mi diverto. Sarò malata, che ti devo dire, ma a me questi troiai, anche mezzi finti, divertono da morire. Siamo due intenditrici..! ^___^

Alice, hai centrato il mio problema. Io rimango ammaliata da simili troiai e credo che sia proprio questo il guaio. Sono schifezze, ne siamo consapevoli, ma in molti casi, sono anche divertenti. E lì scatta la dipendenza!

Avanguard, io non ho menzionato Fantastico perchè corro seriamente il rischio che qualcuno dei bloggers chiami il geriatra, ma lo sai che sarebbe stata l'alternativa che avrei voluto menzionare? Quelli erano i sabato sera degni di nota, dove c'ero lo show, c'era la musica, gli ospiti e c'era anche di che ridere e sorridere. Non sapevo della tragedia degli ascolti, ma a quanto ne so, pur in minima parte che sia, vince sempre la Maria. Non per dire, ma secondo me la Clerici è molto peggio. ^___^

Piccolè e Kassie, sabato sera, prima di tutto ci spariamo il bisteccozzo e poi, casomai, ci alloppiamo sul divano. Ma saremo talmente piene che secondo me ci addormentiamo dopo tre minuti!