giovedì, ottobre 18, 2007

GIORNALISMO COI RICCIOLI

Di questo ragazzo, credo, ci ricordiamo tutti alla perfezione. E' Alberto Stasi, l'unico accusato dell'omicidio di Chiara Poggi, in quello che è stato definito "il delitto di Garlasco".
Ne hanno parlato in molti e molti hanno riversato sulle nostre povere orecchie, fiumi di parole più o meno sensate ma sicuramente inutili, col fine però di farci decidere da che parte stare. Sempre tenendo d'occhio gli ascolti, questo è chiaro.
Di colpo, le troupe televisive che avevano preso residenza di fronte alla villetta della povera ragazza, si sono spostate in massa a Como, se non sbaglio, per il processo de "il delitto di Erba", altro omicidio nel quale sono morte 4 persone. In questo caso, la figura principe è quella di Azouz Marzouk, vedovo e padre di due delle vittime.
A questo punto, di Stasi e di Chiara nessuno pare interessarsi più. Mentre prima ci aggiornavano in tempo reale sui NON progressi dei Ris, all'improvviso su questa vicenda è calato il sipario. Non sappiamo più se Alberto sta bene, se i genitori di Chiara lo hanno perdonato, se all'ennesimo sopralluogo dei soliti Ris è saltata fuori la prova schiacciante da analizzare circa 3546 volte.
Ora, anzi no, fino a pochi giorni fa, tutti erano concentrati su Azouz. Nemmeno sulle vittime e sui presunti colpevoli, proprio su di lui. Qualcuno ha azzardato e lo ha definito un bell'uomo; qualcun'altro ha detto che le ragazzine gli chiedono l'autografo e si fanno fotografare con lui; e c'è anche chi lo ha invitato in una trasmissione di seconda serata e gli ha chiesto "ma qualcuno le ha offerto un lavoro?".
A questa domanda, che fra un po' non pongono nemmeno a un pluri-laureato incensurato, lui ha risposto di no. Aggiungendo, però, che se mai gli venisse proposto "qualcosa nel mondo dello spettacolo", lo accetterebbe di corsa perchè tanto di lui hanno pensato questo da subito, quando non ci pensava nemmeno, quindi ora non se lo lascerebbe certo scappare.
Poco prima di ascoltare queste parole piene di speranza per tutti noi, erano passate in video alcune immagini di Azouz al ristorante con Lele Mora, Fabrizio Corona e un grappolo di giovani tronisti. Il vedovo tronfio in mezzo a quella feccia, mostrava orgoglioso il percorso innaturale della sua nuova vita da vip.
Allora, mi chiedo: dove sta il limite tra spettacolo e cronaca? Si può partecipare alla costruzione della fama di una persona che ha perso moglie e figlio in una strage e mostrare immagini come quelle del ristorante di cui sopra, senza provare un moto di fastidio?
Il ricciolino iscritto all'albo della foto, è davvero un grande giornalista come in molti sostengono?

22 commenti:

S.B. ha detto...

Visto il livello delle ultime trasmissioni mi sembra che la risposta alla tua domanda sia decisamente NO !

gds75 ha detto...

un grande giornalista non saprei, ma a me non piace nemmeno enzo biagi che viene unanimemente considerato il vate del giornalismo italiano.
Azuz non lo condivido, ma posso comprendere che in un momento come questo, nel quale senza motivo, uno ha la vita comprentamente stravolta, non si renda conto di quale sia il livello di squallore delle sue prospettive.
Quelli che però mi fanno incazzare sono tutti quelli che gli girano attorno come le api sul miele e che speculano sulla sua temporanea e drammatica popolarità, e guarda caso parliamo ancora di Lele mora e di Fabrizio Corona...

Mimmo ha detto...

è un dilemma.
Wharol comunque non era un coglione...nel bene o nel male siamo tutti soggetti a quei famosi 15 minuti ;)

viola21 ha detto...

no, a me non piace come gestisce le interviste e il suo programma. mi sembra decisamente poco professionale e molto "scoopista"

ti bacio miss

Anonimo ha detto...

e se dicessi che a me Mentana non dispiace...andrei troppo contro-corrente? Miss hai notizie di Miss Spoiler? Un bacione Betta

Monicanta ha detto...

La maggior parte dei giornalisti purtroppo ormai non fà più informazione...fà dei mini show televisivi il cui scopo finale non è informare il cittadino di ciò che accade nel mondo approfondendo gli argomenti,lo scopo finale e fare odiens... pessimismo e fastidio...

flo ha detto...

Senza ritegno! Sia Mentina che il vedovo allegro, farebbero meglio entrambi ad andare a zappare...

pensierorosa ha detto...

tra Mentana e Vespa è una vera lotta....non so chi dei due ha tirato a campare di più con le storie di Cogne, Garlasco Erba!!

Che schifo!!!

piccolè ha detto...

Diciamo che sono fatti l'uno per l'altro! Mentana sta cadendo nei soliti errori di molti suoi colleghi,..il primo Costanzo. Per Azuz non spreco parole, mi faceva schifo da vedovo e mi fa ancora piu' schifo ora da...non so' come definirlo!

Suysan ha detto...

Mentana è un bravo giornalista che però si è adeguato a quello che vuole l'auditel..........perciò ci propone quello che la gente vuole vedere...Cogne, Garlasco, Erba ecc

Roberta ha detto...

lele mora e quell'altro (corona?) li vedo solo come due avvoltoi che aspettano il proprio pasto. non capisco chi li ha fatti diventare "personaggi" visto che sono due emeriti imbecilli. capisco che il marito sia sconvolto, la vita distrutta eccetera, ma il suo comportamento un po' di nausea me la da'. Per quanto riguarda i giornalisti, mi ricordo di quando anche costanzo e vespa si potevano anche guardare, ma con il sensazionalismo a tutti i costi purtroppo si sono adeguati anche loro, per amore del dio denaro e dio audience ( a cui io non contribuisco, perche' quando mi trovo in Italia faccio click col telecomando e chiudo!).

carmen ha detto...

La celebrità paga, in tutti i sensi, qualunque sia il modo in cui si acquista. Perciò c'è chi spera in un ingaggio nel mondo dello spettacolo, c'è chi (la mamma di cogne) che scrive un libro,e poi, e soprattutto, c'è chi si dedica con tanto di patente giornalistica, a creare e a montare tanta fama, una sera si una no, con l'ausilio dei soliti bruno, psicologi e criminologi vari...

carmen ha detto...

Ops, c'è un che di troppo, mi scuso!

sandro ha detto...

si é fatto prendere dallo stile vespa con un misto di costanzo. tra un po vorra il plastico pure lui

Miss Dickinson ha detto...

S.B. . è quello che penso anch'io!

Gds, io credo che Azouz in tutta questa faccenda abbia il primario interesse di ricavarci qualche euro. Mi sembra totalmente assorbito dal desiderio di farsi vedere,coadiuvato da dei complici di tutto rispetto che cercano di spingerlo verso una direzione che non è la sua.
E, a parte Corona e Mora che sono come il Gatto e la Volpe, per me anche il ricciolino ha le sue belle colpe..

Mimmo, è vero, ma diventare famosi così come è diventato famoso Azouz, mi sembra davvero l'estremo..

Viola, hai ragione, anche secondo me ora mira solo a fare lo scoop e a contrastare, in un modo o in un altro, la trasmissione di Vespa.
Un bacione!

Betta, ma per carità, non è certo un problema se ti piace, figurati, prima piaceva pure a me!
In questi giorni provo a mandare una mail a Miss Spoiler per sapere come sta e poi ti aggiorno! :)

Monica, purtroppo è così. Ormai l'informazione è passata in secondo piano per fare spazio al sensazionalismo a tutti i costi. Però questa cosa di Azouz secondo me Mentina l'ha gestita malissimo, ti pare?

Flo, sono totalmente d'accordo con te, con la zappa in mano li vedrei benissimo!

Pensierorosa, ormai stanno praticamente gareggiando, se vedi uno è come se avessi visto anche l'altro!

Piccolè, alla fine, è vero, sono tutti uguali. Azouz fa schifo pure a me, spero che sparisca in fretta dalla televisione perchè ci sta malissimo!

Suysan, io credo che un tempo, forse, la gente amava vedere questa specie di reportage sui fatti di cronaca. Ora ne hanno fatti troppi, sia lui che Vespa hanno detto tutto quello che c'era da dire a più riprese, e credo che il pubblico ne farebbe volentieri a meno. :)

Roberta, hai perfettamente ragione. Un tempo si potevano guardare, oggi, anche per quanto mi riguarda, il prezioso tasto del telecomando mi da una bella mano.
Il vedovo proprio mi da fastidio, trovo che sia sgradevole vederlo, sentirlo e sapere che è amico dei 2 loschi figuri. :)

Carmen, è proprio così infatti, e tutto questo secondo me è aberrante. Passino le trasmissioni trash, orride ma innocue, ma non mi sembra sia giusto far vedere Azouz che, senza un lavoro da non so più quanto tempo, usa la tv come ufficio di collocamento per, attenzione, "qualcosa nel mondo dello spettacolo".
Mi sembra vergognoso lasciargli dire una cosa del genere,se si pensa per quale motivo è lì,e cosa ha perso nemmeno 1 anno fa.

Sandro, ormai lui e Vespa sono tutt'uno. Se poi gli sentiamo fare anche le domande assurde di Costanzo, allora siamo davvero arrivati alla frutta!

Isabel Green ha detto...

certa gente stento a capirla...

simbax ha detto...

mentana era così dispiaciuto quando l'hanno fatto fuori dal tg5 adesso sembra contento di fare un talk show di merda e inutile vespa style

Angie ha detto...

Le Caste sono tante..tra le peggiori c'è quella giornalistica..anche se come hai giustamente affermato tu..questa è una qualifica che non meritano più da decenni..che tristezza!!!
Un abbraccio Miss!
:-)

Lune ha detto...

infatti la società mediatica fa schifo.

tutto qui.

Avanguard ha detto...

Mentana era brava e anche molto probabilmente. Non è lo è più perchè si è terribilmente Vespizzato e quello di cui hai parlato tu lo dimostra ampiamente. E' colpa sua che si è piegato a certe logiche ma ancora di più di chi lo ha letteralmente sradicato dal Tg5. Un errore madornale.

Il Mari ha detto...

Non vorrei essere troppo critico, ma ammettendo che il giornalismo sia sceso ai livelli più basi, a volte non riflettiamo sul fatto che loro danno l'informazione che la maggior parte degli italiani chiedono.
Così facendo vendo a tutti notizie quasi come se fossero un spettacolo e non una tragica notizia.

vera ha detto...

Ma ai morti, non ci pensa nessuno?