domenica, ottobre 07, 2007

MUTAMENTI GENERAZIONALI PERICOLOSISSIMI

Ricordo alla perfezione quello che pensavo nei gloriosi anni 80: "io non cambierò mai, nemmeno a 40 anni. Se ora porto i capelli col ciuffo blu, gli anfibi, le spalline e le calze a righe bianche e nere, figuriamoci se da "vecchia" sarò uguale a tutte le altre donne"
Erano proprio le spalline la mia convinzione maggiore. Non me ne separavo mai, le portavo anche sotto le t-shirt ed andavo fierissima di quell'aria da combattente che davano quelle adorabili spalle da lottatrice.
Lo stesso valeva per le calze a rige di Cavallini che mettevo sotto i ciclisti neri di lycra. Ero convinta che il look di allora sarebbe stato mio per sempre, che i Duran mi avrebbero accompagnato alla menopausa e che avrei continuato ad andare a ballare alla discoteca Concorde fino al primo segnale evidente di rimbambimento.
Naturalmente, non è andata così, anche perchè, se così fosse stato, ci sarebbe stato più di un motivo per internarmi. E, proprio in questi giorni ho verificato quanto si possa cambiare nel corso della vita.
Mio padre, uomo che ne ha combinate non so più quante, uomo che oggi vive l'incedere del tempo rasserenato da una nuova armonia familiare, uomo che ha sempre amato vestire colori fortissimi, camicine da ventenne, cravatte bizzarre e chi più ne ha più ne metta, l'altra mattina ha sorpreso mia madre con un'inaspettato oggettino che definirei, ardito.
Innanzitutto, ha comprato il settimanale "Di Tutto", rassegna variopinta di pettegolezzi assortiti, con il preciso intento di impadronirsi di LUI, che veniva venduto in abbinamento.
Si era precedentemente prenotato in edicola per riuscire ad ottenere l'oggetto del suo desiderio, qualcosa che forse dieci anni fa avrebbe gettato nel cestino senza nemmeno pensarci due volte di più.
Oggi invece no, lo ha scelto, voluto e comprato.
Ecco a voi, l'orologino da muro che mi ha fatto capire che, se oggi non porto più le calze di Cavallini e gli anfibi del Dr. Martens, non è che mi debba ancora preoccupare più di tanto!


31 commenti:

ohmygosh ha detto...

HAHAHAH MISS!!!! Molto meglio continuare ad indossare le spalline...ma è un orologio da muro????

Miss Dickinson ha detto...

Ohmygosh, eh si, è un piccolo orologio da muro del quale mio padre va molto orgoglioso. C'è da dire che lui avrebbe preferito il secondo modello, quello che ha visto al garage accanto casa, ma purtroppo l'edicolante gli ha portato questo..
Le spalline erano mitiche, lo sai che io ancora le rimpiango?

zdora ha detto...

oh mamma. è osceno. ma, in quanto amante del profondo kitch (scusa, non lo faccio più, ma sta parola è l'unica che non posso scrivere alla mia maniera, non si capirebbe!), sono fiera dei tuoi genitori, diki.

zdora ha detto...

oh mamma. è osceno. ma, in quanto amante del profondo kitch (scusa, non lo faccio più, ma sta parola è l'unica che non posso scrivere alla mia maniera, non si capirebbe!), sono fiera dei tuoi genitori, diki.

Roberta ha detto...

io le doc marteens le indosso ancora...
le spalline anch'io le mettevo sotto tutto, ma se guardo le vecchie foto sono grata che non siano piu' tanto di moda (se non nei campi da football americano).
Mettila cosi', non saresti mica fuori moda, adesso...gli anni '80 sono riesplosi alla grande!
quasi capisco tuo padre, perche' se vedo un giornale che regala QUALSIASI cosa, sono tentata di comprarlo.

Avanguard ha detto...

E' un bel oggettino trash nel senso buon del termine, l'orologio ;-) In un certo qual modo potrebbe rispecchiare in versione riveduta e corretta, lo spirito di tuo padre, quello di un tempo diciamo :-) I gusti del resto hanno un'evoluzione che si rende necessaria perchè siamo noi a cambiare, ad evolverci ma hanno anche una costante: parlano di noi e mantengono inalterata la loro anima e anche la nostra.

francy ha detto...

Oh, santa polenta!!! O__O

Tomas ha detto...

Dai...non è bruttino....

Anonimo ha detto...

Le spalline un po' mi angosciano...ma l'orogologio da muro...uau! ehehe non sono l'unica che compera i giornali per i regalini abbinati...Betta

Gala ha detto...

L'orologia che hai comproto è originale, diciamo così ^_-
Gli anfibi della foto sono adorabili però...mi devo preoccupare ^_-???

Il Mari ha detto...

Certo che le spalline mi hanno ricordato Sue Ellen della serie televisiva Dallas!
L'orologio!?! Appoggio tuo padre, però in casa mia non lo appenderei ah ah ah...

Angie ha detto...

Cra..più passano gli anni..più mi apprezzo..le mie qualità intellettive sono migliorate..per fortuna si cresce..come tuo Padre!
Porto ogni tanto ancora gli anfibi..tiè!!!!!
:-DDDDDD

gds75 ha detto...

mio dio che bell'oggettino...
comunque le dr martens sono sempre bellissime :-)

Monicanta ha detto...

Orrroreeeeeeeee... ti prego chiama un esorcista, tuo padre ha qualcosa che non và :P ps.. comunque se ti può consolare anche io quando ero un'adolescente in piena tempesta ormonale portavo le spalline.. e ti dirò di più mi sono fatta pure la permanente.. riccia.. ma così riccia che sembravo il cantante degli Europe.. meno male spesso si cambia in meglio.. quando guardo le mie foto di quell'epoca provo ancora un brivido... di paura!

pensierorosa ha detto...

oddio le spalline imbottite...

io una volta sono uscita di casa con due spalline e al rientro ne avevo solo una...

da quella volta non le ho più messe (per fortuna sono sempre stata spallata...)

Adesso credo le porti solo il cavaliere....

Suysan ha detto...

Che terribile che erala moda degli anni ottanta......oltre alle spalline ti ricordi le pettinature tutte cotonate e le giacche larghe larghe?
L'orologio di tuo padre non si può guardare.............

alicesu ha detto...

uauaua orrendo l'orologio!
Ma mai quanto i ciclisti e soprattutto le spalline! Ci pensavo proprio ieri: ma come era potuta attecchire una moda così BRUTTA? Ma come fanno a piacerti le spalline? O_O

Roberta ha detto...

...e che odio quando le spalline mi si staccavano dalla maglia e mi andavano a finire nei posti piu' impensati (tra reggiseno, schiena -che sembravo il gobbo di notredame-, gomiti eccetera...che noia!)

vera ha detto...

Vedevo le mie cugine un po' più grandi di me con spalline e calzini coi rombi...e sì, preferisco la collezione intera di orologini da muro!!!

piccolè ha detto...

Le spalline proprio non le ho mai sopportate, no stavano mai ferme! Ricordo pure io al mitico "CONCORDE"la domenica pomeriggio, le spalline le mettevo dentro il reggiseno,per dare volume, visto che a quei tempi ero piallata!!I ciclisti mi ricordano i miei 15 kg presi da quei tempi!! Ciao Miss.

Miss Dickinson ha detto...

Zdora, è vero è osceno ma ha tutto un suo fascino del bruttino. Grazie per essere fiera dei miei genitori! ^_____^

Roberta, eppure sono convinta che ancora oggi le spalline sarebbero bellissime! Io portavo quelle cosiddette, "magiche", ovverossia, che stavano ferme con il calore della pelle. Erano perfette! Ma anche le altre mi andavano benone..! E ti dirò di più, non ne ho mai persa una, ma solo forse perchè le amavo troppo e questo amore era totalmente ricambiato!

Avanguard, è proprio così, alla fine siamo sempre noi, anche se oggi compriamo l'orologino da 4 euro col giornale o se portiamo le felpe col cappuccio invece del chiodo di pelle. Come sempre, parole molto vere. :-))

Francy e Tomas, il santa polenta ci sta da Dio, e la tua gentilezza quasi mi commuove!

Betta, e pensa che per il mio babbo questa è stata la prima volta! ;)

Gala, mi sento di precisare che l'orologio lo ha comprato il mio babbo, no, sai, per evitare equivoci.. :-)

Mari, hai ragione, Sue Ellen! Lei era la portatrice sana di spalline, come dimenticarla!

Angie, eh si, si cresce, si migliora, si peggiora, ogni tanto si fanno dei passi falsi come questo dell'orologio, ma sarebbe tremendo rimanere uguale a 20 anni fa, ti pare? :-)

Gds, è vero, le Dr. Martens fanno sempre la sua porca figura..

Monicanta, ti dirò, io il mio babbo lo preferisco ora che compra oggetti obbrobriosi come questo, che qulche anno fa! :D
I capelli anni 80 sono stati pazzeschi, la tua permanente me la ricordo bene, perchè i riccioli all'epoca erano un must. Specialmente quella di cui parli tu, tutta a nuvola come Joey Tempest, qualcosa di fantasmagorico! :P

Pensierorosa, mi hai ricordato che ora le porta solo il Cavaliere, frantumandomi il mito delle spalline in un colpo solo! :DDD

Suysan, le giacche larghe con le spalle a lottatrice e magari sotto i pantacollant neri e le scarpe maschili con le stringhe..Eravamo bellissime, altro che storie! :P

Alice, non so che dirti, ho sempre avuto una simpatia per le spalline che nemmeno immagini. Proprio mi piacevano e non potevo farne a meno. Pensa che una mia amica ci andava anche in palestra!

Vera, quella era la moda degli anni 80, forse tra qualche anno rideremo anche dei jeans a vita bassa e del perizoma a vista. Basta aspettare, tanto arriveremo anche a quello.. :-)

Piccolè, eri piallata???? In quale secolo???? :-)))))

Anonimo ha detto...

Cara Miss, le spalline no! Ho la fobia, faccio togliere anche quelle micro dalle giacche! Per quanto ti conosco anzichè discutibili orologi da parete tra molti e molti decenni al massimo potrai comprare un dvd di un film per raccontarcelo! Vai tranqui!
Un bacio, Magda

piccolè ha detto...

Miss sappi che fino alla tenera eta' di 15 anni mi chiamavano"PIATTAFORMA"!Poi sono esplosa diventando una filiale della mukki,...ma poi senti chi parla!!!

Anonimo ha detto...

Mpre da me a lasciarmi consigli, anche se mi rendo conto benissimo che gli ultimi miei post sono pallosissimi! Smakkete Betta

flo ha detto...

Beh dai, bellino come orologio (ihih)
La cosa che più mi ha divertita e stupita è immaginarti con la deccrizione di te stessa negli anni 80.. adesso sono ancora più curiosa!
Le spalline però hai fatto bene a toglierle, a me sono sempre sembrate scomodissime!

elena ha detto...

Io possedevo persino un ACCAPPATOIO con le spalline imbottite (in spugna, ovviamente!)

Marco ha detto...

Cambiare è una sorte famigliare si vede :-)

Kassie ha detto...

L'orologio e' mostruoso,scusa, ma l'abbigliamento calze a righe e spalline, io le rimetterei in circolazione volentieri. Se ci guardiamo attorno e vediamo i nostri giovani!!!!!!!

Robin ha detto...

Oh, mi hai appena ricordato quando, sempre durante quegli anni '80 di cui scrivi, mi facevo cucire le spalline SOPRA i vestiti da mia madre per giocare a Kenshiro e girare per la sala menando pugni a raffica gridando AAAUATATATATATATATA-ATAAAA!!!
Figli, che tempi...
See ya!

caterinapin ha detto...

Io i Doc Martens li porto ancora, è grave dottore? (Martens...)
L'altro giorno a MTv hanno mandato una seri di video anni '80 con Pia Zadora, Samantha Fox e Sabrina Salerno con delle pettinature e delle spalline da pauuuuuuuuuuuuuuuura!!!!!
Strano, l'orologio lo vedrei più un oggetto del desiderio di una mamma che non di un papà...
Bho!
Bacio
Cate ;)

Miss Dickinson ha detto...

Magda, ti ringrazio per la fiducia che hai delle mie future scelte senili, spero che sia davvero così, ma non ci spero granchè, visto il mio babbo! :-)

Piccolè, vebbè, ma non puoi negare che tu mi batti e non di poco!

Betta, non devi nemmeno pensarle queste cose, tu scrivi quello che ti senti e non ti preoccupare di niente.
Un bacione.

Flo, le spalline le ho tolte per causa di forza maggiore, fra un po' eravamo rimaste in due e stavamo iniziando a diventare ridicole..

Elena, l'accappatoio con le spalline incorporate doveva essere fenomenale! Avrei voluto averlo anch'io..

Marco, eh si, è un percorso obbligato..

Kassie,piacerebbe rivederlo anche a me, magari non lo metterei più io, però sarebbe carino rivedere un po' di moda anni 80 in giro.

Robin, mi sembra di vederti..
:-)))))

Caterina, in effetti sarebbe più plausibile se l'avesse scelto la mia mamma, ma credo si sia trattato di un colpo di fulmine che avrebbe dovuto far felice lei, e abbellire la cucina.
Valli a capire gli uomini!