martedì, giugno 04, 2013

LA BOCCA UN PO' UMIDICCIA

Michael Douglas ha scatenato un putiferio. Dopo la sua dichiarazione nella quale dichiara che il suo tumore alla gola con tutta probabilità gli è stato provocato dal troppo sesso orale praticato, ecco un altro anziano che sente l'impellenza di dire la sua.
Siccome era tutto ancora troppo poco interessante, ecco che appare dal fondo di una sala immaginaria, Lando Buzzanca. In passato molti films di successo ma recentemente qualcosina di meno ed eccolo con la dichiarazione ad effetto che, naturalmente, gli sta regalando quei 2 secondi e mezzo di rinverdita popolarità: "Bisogna essere onesti. Leccando la vagina si parla direttamente con l'interessata, è un grande messaggio sexy, ardito e sentimentale che si fa alla donna. E' come dire alla donna: se io vado in paradiso e non ti trovo manco ci entro, diceva Verga nella cavalleria Rusticana". "Il cunnilingus non dà frutti scomodi, non chiede protezione e vive un godimento carnale e spirituale totale, non solo per la donna ma anche per l'uomo".
Niente di sconvolgente, direte voi, se non fosse per il fatto che Buzzanca ha 78 anni e certe cose in bocca ad un possibile nonno o bisnonno non hanno lo stesse effetto che sentirle dire da un 40enne. Non so come spiegare, ma un signore di questa età dovrebbe pensare ad altro, mi piace pensarlo un po' superiore a certe "bassezze", cose del passato, personali e private da non commentare come un ragazzino dopo la prima smanettata nel bagno di casa. 
Ma il pezzo forte è un altro. Se ne avete bisogno mettete gli occhiali perchè l'ultimo passaggio di Lando ha dell'incredibile: "A me di quello che ha detto Douglas - dice Buzzanca - non me ne frega niente, non ho paura, secondo me è una cazzata. Ho 78 anni e continuerò a leccare e praticare, il cunnilingus non me lo devi levare. Altrimenti che faccio?". "Berlusconi? Certo che lo pratica. Ha la bocca adatta, guardatelo bene quando è inquadrato in primo piano. Una volta mi è sembrato di avergli visto la bocca sporca, un po' umidiccia..."
Qui si è raggiunta la vetta del sublime. Un vecchietto che millanta e si vanta e se non millanta fa peggio perchè fa solo venire voglia di dare di stomaco. E ha pure le visioni di quell'altro signore anziano che va in tv con la bocca sudicia che nessuno nota ma che solo lui, il vecchietto numero uno, vede come quello che resta di un incontro carnale trascorso in buona parte a testa bassa.
Allucinazioni da terza età vogliosa, bisogno di far parlare di se in qualche modo e, già che ci siamo, leccata metaforica al capo indiscusso della banda bassotti. Otterrà qualche risultato il buon Lando?


2 commenti:

Ibadeth Hysa ha detto...

Ma che schifo, Dio mio. Una volta c'era l'ospizio....

Miss Dickinson ha detto...

In casi di questo genere l'ospizio è la sola soluzione.