domenica, novembre 09, 2008

LA GUERRA DEI RANTOLI

Sembra quasi una regola non scritta: se lavori in una soap, l’importante è rantolare.
Mi riferisco soprattutto a 2 attrici di "Centovetrine", molto affascinanti, probabilmente anche brave, ma che purtroppo riducono la maggior parte delle loro scene, in un affannato sussurro.
Non so come funziona da voi, ma a casa mia, anche se la situazione è particolarmente complicata, riusciamo ad esprimere un disagio o un dolore, usando la voce in maniera normale. Caterina Vertova e Marianna De Micheli, dimostrano un qualsiasi sentimento che dovrebbe includere pathos o tensione, modulando la voce in una maniera che dire innaturale è dire poco.
Avete presente il rantolo di un moribondo? Io non l’ho mai vissuto da vicino, grazie a Dio, ma ne ho una idea ben precisa. Ecco,loro sembra che stiano per esalare l’ultimo anelito di vita.
E proprio è una cosa improbabile, anche perché mi piacerebbe conoscere qualcuno che parla in questo modo.
E credo che molti detrattori degli attori di soap, facciano leva su questo aspetto della recitazione. Effettivamente è un po’ troppo enfatizzata e, sicuramente, se gli attori di "Beautiful" paiono non rantolare, il merito va anche all’ottimo doppiaggio, oppure negli states vigono regole diverse, nel magico mondo di Soaplandia.
E comunque, Caterina Vertova sussurra sempre. Anche in “Commesse”, la ricordo col fil di voce e l’atteggiamento da donna sull’orlo di una crisi di nervi. Un lieve tremito, la voce bassa e modulata come se stesse leggendo una tragedia di Shakespeare e l’aria torva di colei alla quale la vita ha tolto tutto, o quasi.
Mi chiedo se per lei scrivono sempre lo stesso ruolo o cos
a, ma ho il sospetto che il suo modo di lavorare abbia questa incancellabile caratteristica.
Ho molta fiducia negli attori di soap, anche perché ritengo che questa sia un’ottima palestra per formare una carriera, ma è anche vero che qualcuno di loro, e non tutti perché non è un luogo comune, badate bene, se non ha imparato a recitare superati i 40 anni, dubito che possa avere una speranza.
E il problema del rantolo, secondo me, andrebbe risolto e anche in fretta. Il mormorio non serve a manifestare sofferenza, o tensione, o paura, o amore, semmai fa sì che noi telespettatori, piano piano, diventiamo sempre un po' più sordi.
E non lo dico per dire.


18 commenti:

Clelia ha detto...

Sono d'accordo con te il rantolo non fa si che l'attenzione del telespettatore si focalizzi, anczi il contrario!

un bacione da Londra

Clelia

Avanguard ha detto...

Hai proprio ragione, questo modo di recitare oltre ad essere fastidioso è anche controproducente. La Vertova poi lo ha sempre fatto, la De Micheli non so. Chi ha fondato questa "Scuola" però è sicuramente Mirka Viola, come rantola lei non lo fa nessuno :D

gds75 ha detto...

io credo che molto semplicemente si cerchi di dare un senso di drammatico a delle sceneggiature che per lo più sono ridicole...

flo ha detto...

Non ci ho mai fatto caso, da oggi presterò più attenzione :D

Buona giornata Miss!

Anonimo ha detto...

Io seguo "Centovetrine" e questi rantoli hanno spesso fatto ridere anche me. Così come l'espressione di Laura Bettini: perchè RIDE sempre----anche quando piange??? Bacione Betta

Marco ha detto...

la vedo come gds, le sceneggiature fanno pena e in questo modo qualcuno crederà che sono davvero drammatiche! Ma peggio ancora, secondo me (non seguo Centovetrine XD), erano le "ricostruzioni" a "L'Italia sul 2" (a proposito esiste ancora?) !

Anonimo ha detto...

e io che pensavo di essere diventata sorda...grazie, mi hai risparmiato l'inutile spesa dell'auricolare... :)Roberta (sorella acquisita)

Jansen ha detto...

Meno male che non guardo Centovetrine! un'altra che recita quasi sempre così è Isabella Ferrari. effettivamente insopportabile

elisa ha detto...

Ciaoooo! Io guardo Centovetrine e hai ragione... son brave le attrici però hai ragione... la Vertova l'ha sempre fatto me la ricordo anch'io in Commesse... secondo me fa anche un pò "sensual"... io preferisco però più il tono deciso... da donna di polso ;)
saluti!

piccolè ha detto...

Odio gli attori delle soap italiane: sguardi fissi, languidi, bisbiglii che a malapena riesci a sentire,tre quarti d' ora per dire una frase! Specialmente quello che interpreta Marco in centovetrine,oddio, pare sempre con un piede nella fossa, mi urta i nervi,...e alzala quella voce!! No, no, non fanno per me, niente a che vedere con gli americani, a parte Brook con la lacrima fissa nell' occhio destro! Baci.

Monicanta ha detto...

se rantolo un pò secondo te assumono pure me?
hihihi scusa l'assenza di questi giorni ma ho un sacco di lavoro arretrato... adesso vado a leggere cos a mi sono persa nei giorni scorsi... ciauuuuzzz

Miss Dickinson ha detto...

Clelia, infatti è proprio così. Sei fuorviata dai rantoli e focalizzi l'attenzione su quelli, i quali, tra l'altro, danno abbondantemente sui nervi!
baci.

Avanguard, come dimenticare Mirka Viola? Lei ha fatto del rantolo la sua unica capacità, la sua Asia Della Rocca è sempre stat un pessimo esempio attoriale ;-)

Gds, va bene le sceneggiatrure ridicole, ma un attore dovrebbe almeno cercare di rendere credibile qualsiasi pezzo recitato. In questa maniera è tutto uguale e di conseguenza non c'è alcuna differenza tra un pezzo serio o qualche ciofeca scritta tanto per fare.

Flo, allora buona visione! Un bacio!

Betta, effettivamente Laura Bettini ha tutto un suo modo di interpretare il dolore. A parte il fatto che si liscia sempre le sopracciglia, ma poi hai sentito che cantilena che ha quando parla? :-)

Marco, le sceneggiature de "L'Italia sul 2" le ho viste qualche volta e ho dubitato che fossero recitate da attori professionisti. Nelle soap, secondo me, la sceneggiatura ha il suo peso, è vero, ma anche gli attori spesso ci mettono del loro e fanno più danni della grandine
:-)

Robertina (sorella acquisita), con queste due, un giretto nei Centri Amplifon è assicurato!

Jansen, ora che mi ci fai pensare, è vero, anche la Ferrari a volte ha avuto questo problemino con la voce. Ma chissà perchè, mannaggia a loro..

Elisa, ormai credo che la Vertova reciti solo in questo modo, mi sa che dobbiamo farcene una ragione. La de Micheli ha dato il meglio di se quando aveva le scene con Danilo Brugia, lì veramente si doveva mettere la tv al massimo per sentire qualcosa..!

Piccolè, la lacrima di Brooke nell'occhio destro ormai è lì da 20 anni, ma come piange lei non piange nessuno..!

Monica, non ti preoccupare, ti capisco benissimo, anch'io latito un po' ultimamente, l'importante è che non ci perdiamo.
Credo che un rantolo fatto bene, potresti diventare la nuova eroina di Centovetrine! :-))

Caustica ha detto...

Concordo e tra l'altro è un peccato perchè sarebbero due bravissime attrici. A teatro sono brave, in tv poi si lasciano prendere da una strana mania... A Beautiful secondo me, da sempre, sono gli sguardi allucinati a farla da padrone. Io credo che facciano anche un corso agli attori per insegnare loro a 'guardare' in quel modo...:D

Miss Dickinson ha detto...

Caustica, proprio così. Ognuno ha le sue croci, in America hanno gli sguardi e noi abbiamo i rantoli. Mi chiedo se queste due opzioni sia delle regole non scritte, anche se, in "Agrodolce" e "Un posto al sole", mi sembra che sia tutta un'altra musica. Credo dipenda dal fatto che ci sono attori decisamente più bravi..

Virgilio Rospigliosi ha detto...

A volte credo che sia io che sono diventato sordo ma a quanto pare non è solo una mia impressione!!

Ciao, Virgilio

Ilaria ha detto...

Hai espresso esattamente anche il mio fastidio, soprattutto nei confronti del "rantolatore folle" per eccellenza: Enzo Decaro (o De Caro, boh)!! C'è in praticamente TUTTE le fiction Rai e non lo sopporto perché sussurra soltanto (perfino nella pubblicità della tim sussurra!) :-/

Anonimo ha detto...

Cellulite is an unsightly dimpled appearance, especially around the thighs.
Article Source: tested cream is a inexpensive and fast way
to remove cellulite. You must understand that the body is designed to move.


Here is my web blog; exercises to get rid of cellulite on thighs fast

Anonimo ha detto...

ARPU from conventional services have been propelling the growth of global Mobile TV market.

The result was that 20 million people viewed Nike's ad and played with it as opposed to Adidas who was the official 2010 World Cup sponsor. Why not set up 2 different campaigns marketing to two different geographic and demographic targets.

Also visit my webpage ... mobile advertising networks