domenica, dicembre 10, 2017

IL GF VIP E LE MIE OPINIONI NON RICHIESTE

Non mi nascondo dietro a un dito: il trash televisivo mi rapisce da sempre, una sorta di sindrome di Stoccolma de noartri, una fascinazione che non conosce confini e che, ogni qual volta il vip si esprime al peggio, zac, rimango folgorata. Con la seconda edizione del Grande Fratello Vip però mi sono superata. Ho iniziato a seguire la prima puntata covando una sorta di antipatia per partito preso verso una buona parte dei concorrenti. Credevo di essere guarita, l’anno scorso la Marini e Bettarini fecero di me la loro devota schiava, questo giro, mi sono detta, la De Lellis e Malgioglio non mi avranno. MAI. Direi invece che è andata anche peggio. Mentre per l’edizione passata mi son limitata a seguire il canale 34 senza prendermi troppo a cuore le sorti di nessuno, questa volta sono entrata nella Casa di Cinecittà come la tipa del  video  “Take on me”, entra nel fumetto. Tanto per iniziare mi sono schierata: di sicuro dalla parte opposta rispetto a dove stavano i fratelli Rodriguez, i miei primi nemici da abbattere. Dopodichè, combattendo con me stessa e con la mia età, ho simpatizzato fortemente con Giulia De Lellis. A quel punto ho formato il gruppo dei preferiti. E per finire ho dato il peggio del peggio. Ho raggiunto l’abisso della vergogna, mi sono macchiata, sporcata, sono rotolata nelle feci e ho fatto il bagno nel fango. Ho usato i social come una specie di brontolona 2.0. Ma di quelle anche un po’ moleste, quelle che quando si leggono proviamo compassione e pensiamo: “ma questa qui non ce l’ha una vita sua?” Ho smodatamente usato Instagram per protestare, esprimere opinioni non  richieste e bacchettare il terzo mio nemico giurato di questa edizione del Grande Fratello Vip: Gabriele Parpiglia. Uno degli autori del reality, reo, a mio avviso, di favorire due concorrenti in particolare penalizzando palesemente tutti gli altri. Ma non solo. Ho scritto in un profilo di Ilary Blasi gestito dai fans, ho litigato con un paio di persone che difendevano Ignazio Moser, ho manifestato pubblicamente la mia simpatia per Giulia, Luca, Ivana, Aida e il mio totale disprezzo per i fratelli Rodriguez, ho espresso la più completa disistima per Alfonso Signorini, l’antipatia feroce per Daniele Bossari e oggi su Instagram seguo anche Raffaello Tonon. Una blogger in piena dipendenza da reality che non ha possibilità di guarire perchè siamo a poco più di un mese dalla partenza de L’Isola dei famosi: non so ancora se ricomincerò da capo o mi ripulirò l'immagine con qualcosa a caso su Rai 5. In realtà già so che sostituirò la De Lellis con qualcun'altra e odierò smodatamente un concorrente desnudo al posto del duo Rodriguez. E sarà nuovamente coming out.


1 commento:

Maria Gabriella ha detto...

Oh, niente di male, sia chiaro.
E anche io non sopporto l'intera famiglia Rodríguez, a cominciare dalla Belén...
Ibadeth