sabato, ottobre 25, 2008

QUANDO LA FORTUNA SORRIDE PER DAVVERO


Oggi mi è capitato di vedere lo spot di una notissima banca con le voci fuori campo del trio Gialappa. A parte che prendono simpaticamente per il culo, come solo loro sanno fare, una sciagurata che parla di denaro da restituire, ma, ditemi una cosa: siete sicuri di non essere in grado di fare esattamente quello che fanno loro?
Mi spiego: alla fine della fiera, la loro professione principale è quella di commentare sketch, sbeffeggiare qualche concorrente di reality e interagire come seconde voci col comico di turno. E non so se vi è mai capitato di assistere, che so, al Grande Fratello o al Festival di Sanremo in compagnia di qualche amico.
A me è capitato e devo dire che i commenti spesso sono degni dei migliori Gialappi.

Pensavo oggi che, a parte il fatto che sono anche autori televisivi e cinematografici, il loro punto forte è stata la saga dei “Mai dire”, con relativi sfottò senza nessuna pietà. Un divertimento, credo, più unico che raro, con la sostanziosa spintarella morale di un bel gruzzoletto versato da Mediaset sui loro gaudenti conti bancari che difficilmente saranno disperati come il mio.
Ora si sono anche messi in testa di rendere le banche accattivanti e buontempone e hanno venduto la loro simpatia per lo sberleffo, all’istituto di credito che ha rimpinguato più sostanziosamente i loro conti correnti.
Ragazzi, come abbiamo sbagliato. Potevamo essere noi al posto loro, sarebbe bastato pochissimo, un microfono, qualche amico dalla lingua tagliente, e avremmo potuto demolire, sempre col sorriso beffardo sulle labbra, il Rubicondi in Honduras, o la Karina Cascella in Su
dafrica.
Pensate che non avremmo anelato il Superenalotto milionario e nemmeno agugnato la grattatina fortunata al Gratta e Vinci.
A parte umanizzare la banca, che nemmeno previa compenso di 300 milioni di euro riuscirei mai a fare, ma cosa volete che sia mettere insieme 2 discorsi a bischero, montare un filmatino su Vladimir Luxuria (Isola Dei Famosi) o Matteo Tagliariol (La Talpa) e infilarci qualche commentino velenoso come quelli che facciamo più di una volta sul mio divano o su quello della mia amica Betty?

21 commenti:

caterinapin ha detto...

Sai che è una cosa che ho pensato anch'io parecchie volte?
Per carità sono bravi, ma la formula è sempre quella e alla lunga è ripetitiva.
Il loro grande merito è quello die ssere stati i primi a proporlo ed essere stati molto originali. Lo spot della banca lo avevo trovato insopportabile (decisamente forzato) anche all'epoca delle olimpiadi invernali, questo poi sui prestiti mi fa rabbridire (soprattutto per ciò che significa, dato che tanta gente è pressoché sul lastrico...).
Ultimamente non si vede altro che spot di finanziarie che promettono soldi facili come prendere un caffè al bar... (soprattutto il mattino!).
E' una cosa avvilente!
Un bacione cara
Caterina ;)

http://www.lateoriadeigorghi.splinder.com/

Virgilio Rospigliosi ha detto...

Sicuramente questi non dicono niente di diverso da quello che tutti noi vediamo e commentiamo quando guardiamo la TV e a volte non fanno nemmeno tanto ridere. Sol che si sono creati un lavoro e in questo sono stati bravi. Quanto agli spot della banca non li sopporto. Hanno preso i più rincoglioniti e li hanno messi lì a ripetere le frasine a pappagallo. Se ci avessi un euro in quella banca lì mi verrebbe voglia di toglierlo.

A presto

elisa ha detto...

Per la serie potevamo farlo anche noi!
Anche io e una mia amica quando andiamo al cinema commentiamo in sottofondo e io le dico : "siamo peggio dei gialappi!"!!!!!
Peccato che non mi paga nessuno ma lo faccio a gratis!! :)
Ciaoooo

Miss Dickinson ha detto...

Caterina, vedo che la pensi come me. A me, sarà che sono coinvolta personalmente, questo sberleffo sui prestiti, questo voler a tutti i costi rendere leggera una cosa che non lo è per niente, non fa per niente ridere.
E poi loro sono bravi è vero, ma diciamo la verità, il loro umorismo è un po' uguale a quello di tutti noi..
Un bacione!

Virgilio, è vero, le cose che dicono loro le potremmo dire tranquillamente anche noi, solo che a noi non ci darebbero nemmeno 1 euro mentre a loro gliene danno a badilate!
Sul discorso delle banche dico solo che mi fanno schifo: la Gialappa e le banche. :-)

Elisa, ti farei essere qui da me quando commentiamo un film, o un reality o qualsiasi altra cosa: se ci uniamo a te e alla tua amica, altro che Gialappa's!

Alberto ha detto...

Secondo me il loro punto di forza è che sono ben "coordinati": si completano a vicenda e non parlano mai l'uno sull'altro garantendo in ogni caso quella spontaneità da "spettatori stravaccati sul divano". Certo, il ceto bancario difficilmente riusciranno a farlo diventare simpatico al grande pubblico...

Monicanta ha detto...

a guarda.. io con i commenti che faccio potrei fare il lavoro di loro tre messi insieme.... e lo faccio comunque, per piacere personale.. peccato che nessuno mi paghi un centesimo per le cattiverie che escono dalla mia boccuccia santa...

piccolè ha detto...

Ciao Miss, come sai a me la lingua non manca, so anche essere spiritosa,...io, te e Sara potremmo essere tranquillamente la nuova giallappa al femminile! a prestissimo.

Anonimo ha detto...

Certi miei commenti sono meglio di quelli della Gialappa's :-))))
Bacione
betta

Avanguard ha detto...

Sono bravi magari ma c'è di meglio in giro e poi mi fa specie che facciano spot ad un banca. Come dico sempre in questi casi, loro sono diventati famosi quando non c'era una vera competizione. Oggi sarebbe andata così? :-)

Jansen ha detto...

In effetti siamo tutti bravi a sfotticchiare, basta avere la giusta compagnia e quel pizzico di cinismo. però voglio spezzare una lancia a favore dei gialappi. io ho visto su piccole emittenti vari tentativi di imitazione, sempre con risultati tristissimi. televisivamente parlando, emulare la Gialappa's non è poi così facile

Vera ha detto...

Io adoro i Gialappi da sempre ma queste pubblicità mi fanno venire il magone. Sarà che c'ho un mutuo?? ;P
La più triste è quella con la tipa dagli occhiali improponibili, che ha chiesto il finanziamento per il letto e si ritrova incinta.

Caustica ha detto...

Possiamo tranquillamente affermare che in tv oggi più di ieri, prevale la fortuna. Talenti che realmente stanno dove stanno per una vera ragione non ce ne sono molti e si contano davvero

Miss Dickinson ha detto...

Alberto, si, hanno saputo creare una nuova forma di televisione, rendendo spettacolo quello che tutti noi facciamo tranquillamente sul divano. Quella di non parlarsi sopra è una finezza in più, diciamo che in quello sono davvero bravi :-)


Monicanta, per capire quanto sei brava, basta leggere il tuo blog, altro che Gialappa's!

Piccolè, la tua perfidia è impagabile, ma mi sa che noi tre ci denuncerebbero dopo due secondi!

Betta, di questo ne sono sicura, non hanno inventato niente di nuovo!

Avanguard, in effetti quella della banca se la potevano tranquillamente risparmiare, ecco, secondo me lì hanno perso più di 1000 punti!

Jansen, no no, che loro sappiano fare alla perfezione il loro lavoro, è fuori discussione. Gli imitatori poi non sono mai all'altezza, quello è chiaro, è solo che questo loro modo di fare tv è stato molto furbo e molto intelligente. Anche perchè, è proprio quello che facciamo tutti noi nelle nostre case senza che nessuno ci dia un centesimo, mentre loro ne hanno fatto una fonte di guadagno, mica scemi!

Vera, infatti, le pubblicità della banca sono strazianti.Lla tipa del letto mi fa piangere, ma di più quella che non dorme la notte perchè pensa ai debiti e loro fanno la battuta su suo marito. Guarda, da prendere una fune e lasciarsi penzolare...

Miss Dickinson ha detto...

Caustica, brava, la fortuna è determinante e la Gialappa's ne ha avuta da vendere, beati loro..

caterinapin ha detto...

Un salutino cara, come stai?
Ti abbraccio
Cate ;)

Miss Dickinson ha detto...

Ciao Cate, le cose vanno così così, ma si tira avanti.
Un abbraccio e grazie di essere passata!

Anonimo ha detto...

Cara Miss come al solito penso che ci sia sotto qualcosa. Una manina magica ha salvato i tre da geometri o impiegati comunale e li ha resi ricchi. Speriamo non le stesse qualità che hanno reso la Carfagna ministro, ma non si mai eh.
Simpaticamente molto meno retribuita dai gialappi. Magda.

Mibemolle ha detto...

a me più schifo di tutto mi fa il target a cui sono rivolti questo spot. Ci avete fatto caso ? PENSIONATI! " ti servono soldi? magari per AIUTARE UN FIGLIO? anche se hai avuto problemi e ae hai FINO A 80 ANNI! In 5 minuti!!!"
cioè si gente con la pensione (quindi entrata sicura) ai nonni, che si sentono sempre in colpa, sempre in dovere di aiutare figli e nipoti, che si incravattano si strozzano con questi prestiti che hanno tassi da capogiro!!!
sono i classici crediti che poi, se il nonno muore e non è assicurato, diventano inesigibili, venduti a società di recupero, impacchettati in obbligazioni etc...
è un cane che s morde la coda,
oltre al raccapriccio di puntare su gente debole, e sull'ultima sacca disoldi disponibile, visto che la gente con meno di 60 anni mediamente è gia molto indebitata...
puah!

flo ha detto...

Le capacità ce le avremmo pure, quello che ci manca è un canale televisivo tutto per noi, allora sì che ne vedremmo delle belle!
:P

Miss Dickinson ha detto...

Magda, credo che dipenda molto da una eccessiva dose di culo che da queste parti nessuno ha ancora visto.
Gli stessi meriti della Carfagna?
Guarda, non li amo questi tre, ma spero tanto di no!

Mibemolle, intervento sacrosanto e perfetto, come sempre del resto! Un bacione.

Flo, che dici, ce lo darebbero un canalino per dire le nostre cattiverie, magari anche un po' pagate? Magari...

Anonimo ha detto...

mammamia... fanno schifo per quello spot? che esagerazione, prendono semplicemente per il culo... si può non condividere la scelta però smettiamola co sti commentucoli da "antagonisti"...

c'è gente che oggi fa quello che fanno loro meglio di loro? vorrei sapere un solo nome...

(scusate se ho riesumato una discussione di secoli fa)