martedì, novembre 02, 2010

QUER PASTICCIACCIO BRUTTO DEL BUNGA BUNGA

Non ho ancora capito di cosa tratti precisamente il bunga bunga, ma ho come l'impressione che sia qualcosa di poco simpatico perchè fa schifo anche alla Patrizia D'Addario. Però bisogna ammettere che un'indagine approfondita su questa pratica in questi giorni è mancata alla nostra televisione italiana.
Se i contenitori domenicali, ad esempio, invece che straparlare di Avetrana e della povera Sarah, prendessero in considerazione il "caso bunga bunga", secondo voi, farebbero un danno al padrone delle ferriere?
Probabilmente si, ma allora la "testata giornalistica" della quale si riempie la bocca Barbara D'Urso che cos'è, una robetta tanto per dire?
Ruby esiste; il vecchio maialone pure; la cronaca c'è, visto che la tipa è finita in commissariato; la politica anche perchè il premier è il vecchio maialone sopracitato: Dunque ci sarebbe materiale per poter invitare tutti gli opinionisti dismessi e non che ci sono in Italia. Il sindaco leghista, la Boralevi, Meluzzi, la Santanchè, Paola Concia, Rocco Casalino, la Mussolini, e chi più ne ha più ne metta. Eppure tutto tace. Bunga bunga rimarrà una pratica a noi sconosciuta perchè in questo caso non c'è svisceramento e nessuno ha la benchè minima intenzione di sviscerare. Nessun prete parlerà dei problemi di quel vecchio maiale fissato con le ragazzine, perchè lui è come la Caritas e fa solo del bene alle persone. Magari prima fa loro del male ma dopo mette in mano la bustarella con i soldoni e passa tutto, anche lo schifo per aver avuto sopra quel cosino ravvizzito e pitturato.
La tv dovrebe informare, si dice, ma certa tv, o meglio, quasi tutta, scansa le notizie come io scanso le pozzanghere quando piove; tutto fa brodo, ma l'omino brutto e fatto male non sbaglia mai, anche se fa le orge e fra le tante disgraziate che gli passano sotto capita ci sia una ragazzina non ancora maggiorenne che però vive come una 40enne scafata.
Se poi è la nipote finta di Mubarak tanto meglio, lui si fa l'ennesima figura di merda, i giornali provano a sputtanarlo come possono e la sua televione tace e acconsente.
Anche se, come diceva Francesco Nuti, "chi tace, sta zitto", che è molto più semplice.



8 commenti:

Ibadeth ha detto...

Al Tiggì Uno e al Tiggì Cinque di certo non parlano del bunga bunga. Al massimo parlano dei genitori della Sarah Middleton o come si chiama che sono stati invitati dalla regina Elisabetta per la caccia al cervo.
Del resto, il maialone il bunga bunga ce lo fa da anni, visto che trattasi di violenta sodomizzazione di gruppo. Sono sedici anni circa che lui e la sua cricca ci sodomizzano violentemente. E noi li rivotiamo felici.

Miss Dickinson ha detto...

Ibadeth, ormai non ci serve più neanche la vaselina dici?
Oddio, a questo punto credo anch'io che non ne abbiamo più bisogno, se ancora non ne avevamo abbastanza, ora c'è questa storia del bunga bunga che dovrebbe essere il colpo di grazia, in un paese normale.
Ma poi, ci pensi che Emilio Fede, indagato per sfruttamento della prostituzione è ancora direttore di un tg, o quello che è???

Ornella ha detto...

Che squallore! Che altro dire? Ma ciò che più mi fa incazzare è che ancora troppi italiani, pur davanti alla più sfacciata evidenza, continuano ad ammirare e sostenere 'sto vecchio porco!

Miss Dickinson ha detto...

Ornella, è vero, ce ne sono ancora troppe di persone che ancora credono a questo maiale. E a volte mi sembra anche inutile parlarne male e raccontarne le schifezze, tanto alla fine lui rimane sempre al suo posto e probabilmente, nel caso di votazioni, vincerà per l'ennesima volta.

PS Ornella, ora mi devi dire i nomi dei due tipi da Isola del treno! Se ti va, scrivimeli in privato, mi hai messo una curiosità..

LAURA ha detto...

Su Radio 24 sentivo alcune sere fa parlare di Berlusconi e dei suoi party sessuali. In particolare un telespettatore ha spiegato per bene cos'è questo bunga bunga ed é davvero una roba da pervertiti! Comunque mi stupisce che Berlusconi alla sua età sia ancora così arzillo...ma farà uso di Viagra?

Robin ha detto...

A me dissero che il bunga bunga non fosse altro che una copula uno a molti, o meglio, molti a uno.

Ornella ha detto...

Semplice viagra? Da intercettazioni distrutte, a cui faceva riferimento la Guzzanti quando parlava dei rapporti tra Berlusca e Carfagna, si parlava di attese prima che facesse effetto l'iniezione direttamente sul pene!

Miss Dickinson ha detto...

Laura, ho saputo anch'io cos'è 'sto fantomatico bunga bunga e sono rimasta di sasso. Pensa te, anche la D'Addario si è rifiutata di partecipare ad una roba del genere e se lo dice lei che non mi sembra tra le più schifiltose...

Robin, che piacere rileggerti!
Allora, io so che il bunga bunga è una punizione che non so quale tribù africana infligge a chi viola il suo territorio. Trattasi di sodomia, se non ricordo male, di gruppo. Roba da far accapponare la pelle..

Ornella, sapevo anch'io questa cosa delle punture! Si dice che sia una leggenda metropolitana, però ho saputo recentemente che è proprio vero, il nano si buca il pene per tornare giovane ;-)